Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
martedì, 24 ottobre 2017

«Questo è il mio nome»
odissee di dolore e felicità

Il Festival «Memorie di Terra» saluta un’edizione 2017 costellata da un eccellente successo di pubblico con un doppio appuntamento finale a Villanuova sul Clisi, aperto al pubblico prima, dedicato agli studenti poi. Stasera alle ore 20.30 il Teatro Corallo di piazza Roma ospita «Questo è il mio nome» del Teatro dell’Orsa scritto e diretto da Monica Morini e Bernardino Bonzani che, dopo decine di repliche in Italia, presenta nella nostra provincia l’esperienza degli attori del progetto Sprar di Reggio Emilia (Ogochukwu Aninye, Djibril Cheickna Dembélé, Ousmane Coulibaly, Ezekiel Ebhodaghe e Lamin Singhateh) nel 2015 «richiedenti asilo».

Dalla domanda (anche la prima rivolta al pubblico) «Voi siete felici?» parte la trama dei racconti. Momenti felici, memorie e canti d’infanzia, amori, paure, sogni di futuro, tutto questo da agganciare a una nuova lingua. Da Mali, Gambia, Costa d’Avorio e Nigeria sul palco si srotolano le orme di questi «Odissei» in viaggio.

Biglietto a 10 euro. AL.FA.