Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
19 ottobre 2018

Sport

Chiudi

08.07.2018

Giorgia Villa erede di Vanessa: tricolore a 15 anni

Il sorriso raggiante di Giorgia Villa dopo il titolo italiano: da 8 anni vive, studia e si allena a BresciaAlice D’Amato , in gara oggiFrancesca Noemi Linari: settimaElisa Iorio, seconda alle spalle di Giorgia Villa: si allena a Brescia
Il sorriso raggiante di Giorgia Villa dopo il titolo italiano: da 8 anni vive, studia e si allena a BresciaAlice D’Amato , in gara oggiFrancesca Noemi Linari: settimaElisa Iorio, seconda alle spalle di Giorgia Villa: si allena a Brescia

Folco Donati RICCIONE Si chiama Giorgia Villa, ha 15 anni, è originaria di Ponte San Pietro, nella Bergamasca, ma da 8 anni vive, studia e si allena a Brescia. All’Accademia internazionale della Brixia, allenata da Enrico Casella, Marco Campodonico e Monica Bergamelli, dopo aver fatto incetta di titoli a livello giovanile e aver perso un anno intero per un brutto infortunio, Giorgia Villa ha debuttato fra le grandi, conquistando il titolo campionessa italiana di ginnastica artistica femminile. Ieri a Riccione la formidabile stellina della Brixia ha messo in fila le migliori interpreti della specialità, nonostante a 15 anni appartenga ancora della categoria Juniores. L’INNO DI MAMELI è risuonato nell’impianto romagnolo per quella che a tutti gli effetti sembra essere la più degna erede di Vanessa Ferrari, l’ex campionessa del mondo, che proprio in questi giorni sta riprendendo confidenza con gli attrezzi in vista di un suo probabilissimo ritorno all’attività. Con una prestazione complessiva di grande rilievo - 55.250, un punteggio di assoluto valore internazionale - Giorgia Villa si è dimostrata eccellente al volteggio: 9.4 l’esecuzione, 14.800 per conquistare il punteggio più alto di tutta la rassegna. La brixiana è stata fra le migliori alle parallele asimmetriche e al corpo libero (13.950 e 13.850), per poi difendersi alla trave, notoriamente l’esercizio per lei più ostico (12.650). «Dedico questa vittoria a tutte le persone che mi sono state vicine quando l’anno scorso sono dovuta stare ferma per tantissimo tempo - le prime parole della neo campionessa italiana assoluta -. Finalmente sono riuscita a svolgere senza errori il mio programma e questo mi ha permesso di vincere. È comunque solo un punto di partenza, perché adesso arrivano due appuntamenti assolutamente da preparare nel migliore dei modi. La prossima settimana con le mie compagne in azzurro saremo di scena a Pieve di Soligo per affrontare Francia, Germania e Gran Bretagna e Svizzera e poi ai primi di agosto ci saranno gli Europei a Glasgow, l’appuntamento clou di tutta la nostra stagione». AL SECONDO POSTO si è piazzata Elisa Iorio, ginnasta emiliana della Vis Academy, ma che come Giorgia Villa, si allena, studia e vive a Brescia ormai da 4 stagioni. Alleata da Casella, Campodonico e Bergamelli, Elisa Iorio si presentava con i galloni di campionessa assoluta in carica, titolo conquistato lo scorso anno a Perugia, ma stavolta nulla ha potuto contro un’avversaria praticamente perfetta. Sul terzo gradino del podio Sara Ricciardi, che a 22 anni conquista il miglior risultato della sua carriera. La ginnasta siciliana, in forza alla Corpo Libero di Padova, si è distinta con una gara molto pulita nonostante valori di partenza non eccelsi. Il quarto posto è stata appannaggio di una Martina Maggio (Robur Villasanta), altra ginnasta che si allena a Brescia, (52.200), in ripresa dopo le tante vicissitudine passate negli ultimi mesi. Da applausi anche la prova disputata dall’altra brixiana Francesca Noemi Linari, settima assoluta. Oggi la competizione romagnola prosegue con le finali di specialità nella quali le ginnaste bresciana potrebbero fare incetta di medaglie. Oltre a Giorgia Villa ed Elisa Iorio, che prenderanno parte alle finali di parallele asimmetriche, trave e corpo libero, in gara anche Francesca Noemi Linari a trave e corpo libero, Sofia Busato, entrata con il punteggio più alto al volteggio, ed Alice D’Amato che gareggerà alle parallele asimmetriche. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Folco Donati
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pescara
15
Hellas Verona
13
Lecce
12
Spezia
12
Palermo
11
Cremonese
11
Cittadella
10
Benevento
10
Brescia
10
Salernitana
10
Perugia
8
Crotone
7
Ascoli
6
Padova
6
Carpi
5
Foggia
4
Venezia
4
Cosenza
4
Livorno
2
Brescia - Padova
4-1
Carpi - Cosenza
1-1
Cremonese - Salernitana
0-0
Foggia - Ascoli
3-2
Hellas Verona - Lecce
0-2
Livorno - Spezia
1-3
Palermo - Crotone
1-0
Perugia - Venezia
1-0
Pescara - Benevento
2-1
Cittadella - [ha Riposato]