23 gennaio 2019

Sport

Chiudi

01.12.2018

Illusione Nadia Fanchini: c’è una falsa partenza

La delusione di Nadia Fanchini: la prima discesa libera della stagione si è chiusa in maniera negativaLotta per il possesso della palla
La delusione di Nadia Fanchini: la prima discesa libera della stagione si è chiusa in maniera negativaLotta per il possesso della palla

Il possibile oodio svanisce dopo un minuto abbondante di gara: Nadia Fanchini è saltata proprio sul più bello nella prima discesa libera di Coppa del Mondo sulla pista Men’s Olympic a Lake Louise in Canada. Nadia è partita meglio rispetto alle tre prove cronometrate facendo registrare al primo intertempo la nona performance, a pochi centesimi da Michelle Gisin che in quel momento occupava la prima posizione. Successivamente ha inserito il turbo guadagnando ben sei posizioni. Al primo rilevamento della velocità è stata seconda, e subito appresso è transitata per prima al terzo intertempo con 6/100 di vantaggio sull’avversaria elvetica. Poco dopo però non è riuscita a superare la esse che in altre circostanze l’avevano esaltata: è andata lunga e ha saltato una porta. Davvero una prova sfortunata ma nel contempo di buon auspicio perché ha sciato molto bene almeno fino al momento dell’errore. Per vincere, o quantomeno centrare il podio occorre rischiare al massimo. Lei l’ha fatto ma purtroppo non è riuscita a rimanere nel tracciato. Le note positive fatte registrare nei test cronometrati sono state confermate alla grande: Nadia Fanchini sta bene, riesce a sciare con grande impeto agonistico e pari classe, ed ha sicuramente qualche buona pallottola ancora da sparare. NEL MINUTO nel quale è rimasta in gara solamente l’austriaca Nicole Schmidhofer che nel frattempo ha scalzato dal primo posto Michelle Gisin, le è rimasta davanti. Al momento dell’errore viaggiava con 2/10 di ritardo dalla scatenata antagonista. Come dire che era in piena lotta per il podio se non addirittura per la vittoria, perché Kira Weilde terza classificata ha tagliato il traguardo con 50/100 di distacco dalla scatenata austriaca, mentre la Gisin ha chiuso con 15/100 di disavanzo. Nadia Fanchini alla sua duecentotrentottesima presenza in Coppa del Mondo ha dimostrato di avere ancora una sensibilità di piede straordinaria, e soprattutto di leggere al meglio ogni metro della pista canadese dove in passato ha siglato una vittoria in SuperG, un secondo e un terzo posto in discesa libera. E particolare importante: quando ha commesso l’errore è rimasta in piedi. Non fosse preparata atleticamente alla perfezione con le ginocchia che si ritrova sarebbe irrimediabilmente caduta. Invece è rimasta sugli sci. Questa è una gran bella notizia e lascia bene sperare per la replica di oggi e il supergigante di domani. TRA LE AZZURRE la migliore è stata Nicol Delago diciannovesima. Elena Curtoni (ventunesima), Francesca Marsaglia (ventiquattresima), Federica Brignone (venticinquesima), Anna Hofer (trentottesima) sono le altre italiane che hanno portato a termine la gara. Dalla clinica Città di Brescia dove è ricoverata dopo l’intervento al ginocchio sinistro, Elena Fanchini ha seguito la gara della sorella: «È stata brava e senza quell’errore…Ma Nadia c’è e lo dimostrerà magari fin dalla prossima gara». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Angiolino Massolini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Palermo
37
Brescia
35
Pescara
33
Lecce
31
Hellas Verona
30
Benevento
30
Spezia
27
Cittadella
27
Salernitana
27
Perugia
26
Ascoli
25
Cremonese
23
Venezia
22
Cosenza
20
Carpi
17
Foggia
16
Livorno
15
Padova
15
Crotone
14
Carpi - Foggia
0-2
Cosenza - Ascoli
0-0
Crotone - Cittadella
0-0
Lecce - Benevento
1-1
Padova - Hellas Verona
3-0
Palermo - Salernitana
1-2
Perugia - Brescia
0-2
Pescara - Cremonese
0-0
Spezia - Venezia
1-1
Livorno - [ha Riposato]