Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 giugno 2018

Sport

Chiudi

30.09.2017

L’An Brescia è un ciclone
nel debutto in Champions

La gioia di Vjekoslav Paskovic, 32 anni, attaccante dell’An Brescia: contro l’Utrecht ha siglato 4 retiEdoardo Manzi, 19 anni, attaccante mancino dell’An Brescia: 4 reti
La gioia di Vjekoslav Paskovic, 32 anni, attaccante dell’An Brescia: contro l’Utrecht ha siglato 4 retiEdoardo Manzi, 19 anni, attaccante mancino dell’An Brescia: 4 reti

Se non fosse una partita di pallanuoto si potrebbe parlare di una passeggiata, raccontando della partita vinta dall’An Brescia contro l’Utrecht nel primo impegno ufficiale e internazionale dell’anno, il girone di Champions League.

Senza il proprio capitano Christian Presciutti, fermato da un piccolo risentimento muscolare, un fastidio che lo terrà lontano dalla vasca per questa sessione di qualificazione, la formazione cittadina prosegue la sua settimana di allenamenti, perché di partita è difficile parlare. Anche la notizia della defezione di Presciutti, alla luce del risultato, passa in secondo piano.

Potendo contare su 14 effettivi in rosa, il tecnico bresciano Alessandro Bovo concede spazio a Guidi, che debutta così con la calottina numero 3 del suo capitano. Le novità dal punto di vista del gioco, determinate dalle partenze e dai nuovi inserimenti in squadra, si vedono subito: grande movimento in attacco, sfruttando i due giganteschi centroboa Muslim e Vuckcevic.

LE SOLUZIONI offensive aumentano anche grazie alla maturazione dei giovani come Manzi e Guerrato che si divertono a segnare o a suggerire l’assist vincente come il neoarrivato Guidi.

Ed è all’insegna dei giovani questo inizio di stagione dell’An Brescia, che passa in vantaggio con Manzi, quest’anno in cerca di consacrazione. Lo stesso giovane mancino serve poi l’assist in boa per il 2-0 di Muslim. La gara si chiude già nel primo tempo con Paskovic (doppietta) a lanciare la fuga, seguito da Presciutti e Vuckevic per un tennistico 6-0.

La seconda frazione si apre come la prima: è Manzi a trafiggere lo sventurato Hoepelman, che si ritrova sconsolato a dover raccogliere una valanga di palloni in fondo alla propria rete. Poi Bertoli e Rizzo si uniscono alla festa. Guidi serve ancora a Paskovic e a Vukcevic assist che si trasformano in reti, mentre Presciutti chiude anche questo parziale sul 6-0.

AL CAMBIO di vasca stessa musica. A giochi già chiusi Bovo concede spazio a Morretti fra i pali. Nora appone il suo timbro sul tabellino, prima che Van Den Brink trovi la prima rete per i tulipani. Si tratta di una breve parentesi, perché l’An Brescia riprende il proprio cammino con Guerrato (due reti) e Manzi. Paskovic chiude anche la terza frazione con un parziale di 5-1.

L’ultimo quarto prosegue con la stessa musica. Bertoli (doppietta) e Manzi arrotondano il risultato, prima della doppietta di Nicholas Presciutti che colleziona il poker personale, raggiungendo Manzi e Paskovic nella classifica cannonieri. Banovic trova gloria personale, prima che anche Janovic segni la prima rete in biancazzurro, che chiude il match.

Fabrizio Vertua
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
82
Frosinone
71
Parma
69
Palermo
68
Venezia
66
Bari
64
Cittadella
63
Perugia
60
Foggia
57
Spezia
53
Carpi
52
Salernitana
51
Cremonese
48
Cesena
47
Brescia
47
Pescara
47
Avellino
45
Ascoli
45
Novara
44
Entella
41
Pro Vercelli
40
Ternana
37
Avellino - Spezia
1-0
Brescia - Empoli
0-2
Carpi - Cittadella
1-1
Cremonese - Venezia
5-1
Entella - Frosinone
0-1
Foggia - Salernitana
1-0
Palermo - Cesena
0-0
Parma - Bari
1-0
Perugia - Novara
1-1
Pescara - Ascoli
0-1
Pro Vercelli - Ternana
2-1