24 marzo 2019

Sport

Chiudi

19.01.2018

Nadia Fanchini, a Cortina per provare a volare

Nadia Fanchini: la campionessa di Montecampione ha tutta l’intenzione di essere protagonista anche a Cortina d’Ampezzo FOTOLIVE/Calabrò
Nadia Fanchini: la campionessa di Montecampione ha tutta l’intenzione di essere protagonista anche a Cortina d’Ampezzo FOTOLIVE/Calabrò

Angiolino Massolini La Coppa del Mondo femminile riparte dalla tripletta azzurra a Bad Kleinkirchhheim con il lungo fine settimana di Cortina d’Ampezzo. Dopo lo storico trionfo in Austria con Sofia Goggia, Federica Brignone e Nadia Fanchini ad occupare il podio, il circo bianco riprende oggi la sua marcia con il recupero della discesa libera di Val d’Isere. RISPETTO ALLE precedenti tappe questa in programma nella perla delle Dolomiti dovrebbe regalare nuove e intense emozioni, non solo dalla valanga rosa che si è fatta onore anche nelle prove cronometrate, ma anche con la squadra statunitense e con la francesina Tiffany Gauthier autentica sorpresa nel fine settimana austriaco.C’è molta attesa per vedere all’opera le americane, soprattutto Lindsey Vonn che pare rigenerata dalla cura dell’Olympia delle Tofane. La fuoriclasse di Vail in entrambi i test cronometrati ha rimesso la testa avanti, ma soprattutto ha sciorinato un paio di passaggi dei suoi: attaccata alle porte direzionali a velocità supersonica. Sulla pista bellunese ha già ottenuto undici delle sue settantotto vittorie: la prima nella discesa del 19 gennaio 2008, l’ultima nel supergigante del 24 gennaio 2016: «L’Olympia è una pista che mi piace moltissimo e mi sono sempre trovata a mio agio. Mi piacerebbe davvero rivincere perché in questa località da favola la vittoria vale davvero doppio. Le avversarie? Occhio alle italiane che sono in gran forma e anche a qualche mia compagna di squadra». Chiaro il riferimento a Mikaela Shiffrin sempre più polivalente che ha già la vittoria in Coppa del Mondo praticamente in tasca. Ma anche Jacqueline Wiles in questo periodo sta andando molto spedita e appare in grado di fare il salto di qualità. Le azzurre però sono di casa sulle Tofane e non vorranno affatto cedere il trono recentemente conquistato: «Nelle prove non mi sono per nulla preoccupata del tempo - dice Nadia Fanchini -: ho badato a metabolizzare la pista al meglio per poter disputare una bella gara. L’Olympia mi ha regalato qualche soddisfazione ma non ho mai centrato il podio: riuscirci in questa occasione sarebbe davvero fantastico. Il bronzo di domenica scorsa mi ha rinvigorito anche se non ha cancellato la preoccupazione per la malattia di mia sorella Elena, e per il fastidio dell’omero sinistro sottoposto a due interventi in pochi mesi. Sono però abituata a convivere con il dolore e i relativi fastidi per cui penso di superarli bene. Anche se la neve farinosa non mi è mai piaciuta, perché preferisco il ghiacci. Comunque, sono qui per dimostrare il mio valore e ce la metterò tutta. Sarà difficile salire sul podio ma tutto è possibile». LA PARTENZA della prima atleta è fissata alle 10,15: Nadia partirà per quinta dietro Federica Brignone. Avvio da quota 2.320, arrivo a 1.560 con 760 metri di dislivello e dopo 2.660 metri di gara. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Angiolino Massolini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
50
Palermo
49
Hellas Verona
46
Lecce
45
Pescara
45
Benevento
43
Perugia
41
Cittadella
40
Spezia
40
Salernitana
34
Cosenza
34
Ascoli
32
Cremonese
31
Livorno
30
Venezia
28
Foggia
27
Crotone
27
Padova
23
Carpi
22
Benevento - Spezia
2-3
Crotone - Lecce
2-2
Foggia - Cittadella
1-1
Hellas Verona - Ascoli
1-1
Livorno - Salernitana
1-0
Padova - Perugia
0-1
Palermo - Carpi
4-1
Pescara - Cosenza
1-1
Venezia - Cremonese
1-1
Brescia - [ha Riposato]