23 gennaio 2019

Sport

Chiudi

21.01.2018

«Sempre stupendo vincere qui E adesso punto ai Giochi»

Sabrina ed Elena Fanchini nel parterre di Cortina FOTOLIVE / Felice CalabròNadia Fanchini durante la sua discesa: è partita con il numero 1
Sabrina ed Elena Fanchini nel parterre di Cortina FOTOLIVE / Felice CalabròNadia Fanchini durante la sua discesa: è partita con il numero 1

CORTINA D’AMPEZZO (Belluno) Sprizza gioia da tutti i pori quando guarda il display che sancisce un’altra delle sue proverbiali prove. Disponibile come nessuna altra atleta del circo bianco, Lindsey Vonn si concede quasi subito alle interviste di rito: giusto il tempo per togliersi il casco per mettersi una cuffia con la scritta del suo sponsor e compie il giro delle televisioni: «Sono soddisfatta anche se mi manca ancora qualcosa per essere al top - dice la ritrovata regina di Cortina -. Rispetto al giorno prima sono stata più convinta nella parte alta del tracciato. Il record di vittorie in libera? È fantastico, fino a pochi minuti fa lo condividevo con Renate Goetschel che considero una delle atlete più forti di sempre. Sono felice per il 3° posto di Jacqueline Wiles: brava, anzi bravissima». Chiamata in causa la connazionale, che lei ha aiutato qualche anno fa con la sua fondazione rivolta ai giovani che intraprendono la carriera sciistica, è contenta: «Ringrazio di cuore Lindsey Vonn perché mi è sempre stata vicina, soprattutto quando dovevo compiere il salto di qualità - dice Wiles -. Ora credo di poter osare di più. Batterla? Con quel fenomeno è difficile riuscire a spuntarla». NADIA FANCHINI, sorridente ma consapevole di non avere disputato una gara all’altezza delle sue qualità, ribadisce il suo disagio quando deve gareggiare su piste e neve come quella dell’Olympia delle Tofane: «Ancora una volta non sono riuscita a trovare il giusto compromesso per ottenere un buon risultato - le parole della bresciana -. Su questa neve faccio fatica. Tocca a me migliorare anche quando la neve non è ghiacciata come prediligo. Mi spiace per i miei familiari: da 2 giorni si attendono qualcosa di strabiliante da me. Spero di ripagarli nel Superg. Sono semplicemente fantastici, vorrei farli tornare a casa col sorriso». Sofia Goggia, scuola Rongai Pisogne, ha rischiato di farsi molto male: «Mi sono ripresa in un attimo e sono stata fortunata. Ma ho corso un rischio eccessivo in vista dei Giochi. Questo non vuol dire che tirerò il freno a mano, ma di sicuro sarò un pizzico più accorta». Ecco Daniela Merighetti, raggiunta da mamma Nadia e papà Gianni: «Su questa pista, con questa neve, avrei fatto bene. Ma il tempo non fa sconti. Ma sono contenta di quello che sono riuscita a ottenere in carriera». • A.MAS. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Palermo
37
Brescia
35
Pescara
33
Lecce
31
Hellas Verona
30
Benevento
30
Spezia
27
Cittadella
27
Salernitana
27
Perugia
26
Ascoli
25
Cremonese
23
Venezia
22
Cosenza
20
Carpi
17
Foggia
16
Livorno
15
Padova
15
Crotone
14
Carpi - Foggia
0-2
Cosenza - Ascoli
0-0
Crotone - Cittadella
0-0
Lecce - Benevento
1-1
Padova - Hellas Verona
3-0
Palermo - Salernitana
1-2
Perugia - Brescia
0-2
Pescara - Cremonese
0-0
Spezia - Venezia
1-1
Livorno - [ha Riposato]