Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 ottobre 2017

Sport

Chiudi

04.10.2017

Vanessa Ferrari
per la nuova rinascita
mondiale

Vanessa Ferrari in allenamento seguita da vicino da Enrico CasellaVanessa Ferrari sarà in gara questa sera in trave e al corpo libero per la sua nona avventura mondiale
Vanessa Ferrari in allenamento seguita da vicino da Enrico CasellaVanessa Ferrari sarà in gara questa sera in trave e al corpo libero per la sua nona avventura mondiale

Vanessa Ferrari si rimette in gioco. Ad un anno abbondante dall’ultima gara internazionale disputata, con quell’amaro in bocca del suo secondo quarto posto olimpico consecutivo, l’icona della ginnastica artistica italiana scende in pedana per prendere parte al suo nono campionato del mondo. Quasi un record in fatto di partecipazioni, e lo è di certo se si considerano solo quelle atlete che il titolo mondiale lo hanno vinto almeno una volta. E nella stessa arena di Montreal, dove 41 anni fa una certa Nadia Comaneci seppe diventare una delle atlete più importanti dello sport mondiale grazie alla sua serie di 10, la ginnasta bresciana proverà a scrivere una nuova pagina delle sua straordinaria carriera.

«COSA MI ASPETTO da questi mondiali? Beh sicuramente mi piacerebbe fare bella figura e poi... poi vediamo. Ho visto un po' in giro: c'è chi è in forma e chi meno, e ovviamente nessuno è al top come fu per le Olimpiadi». Vanessa Ferrari arriva da un anno di stop dalle competizioni nel quale si è sottoposta all’ennesimo intervento chirurgico ed al conseguente periodo di riabilitazione. Oggi quel tendine lesionato le permette di poter gareggiare, anche se il problema non è stato risolto del tutto: «E non potrà esserlo mai: i miei tendini sono talmente usurati e logorati che di guarire del tutto non se ne parla. Diciamo che va già di lusso che sono riuscita a ripresentarmi in palestra per poter svolgere gli allenamenti e preparami, facendo molta attenzione, per questo impegno iridato. Ogni tanto, quando forzo un poco, torna prepotente il dolore, ma ci sono abituata».

Vanessa Ferrari arriva ai mondiali dopo aver conquistato il pass in extremis: «Ne avevo parlato con Enrico Casella nei mesi scorsi – spiega la campionessa della Brixia -. Poi però ai primi di agosto il riacutizzarsi del dolore al tendine d’Achille mi aveva consigliato di lasciare stare, per riprovarci l’anno prossimo. Invece dopo un paio di settimane di stop forzato, nel tornare a caricare un po’ mi sono accorta che lo stato di forma era ancora ottimale e quindi abbiamo rimesso nel mirino questo appuntamento. Casella mi ha fatto svolgere il test a Salerno, nella gara che ha visto la Brixia conquistare il suo quindicesimo scudetto ed è andato bene. Ed ora eccomi qua».

MANCANO TANTE BIG del panorama internazionale, ma sappiamo che Vanessa Ferrari non vuole neppure sentire parlare di risultati: «Intanto come immaginavamo non appena mi sono messa ad allenarmi sul duro, senza le protezioni che abbiamo nella nostra palestra, il dolore si è riacutizzato ed ho dovuto subito frenare – sottolinea Vanessa Ferrari -. Detto questo però sono molto soddisfatta della prova “podio”, la prova generale che si effettua prima della gara. Bene in trave e bene anche al corpo libero, che saranno i due attrezzi che farò in questo mondiale. Se mi sono rimessa in gioco è perché so di poter fare bella figura, ma obiettivamente non so quanto possano oggi valere i miei risultati. Posso solo dire di non avere visto in giro grandi fenomeni».

Dunque Vanessa Ferrari non sarà al cento per cento della forma, ma pare molto vicina a risintonizzarsi sulla «modalità tigre», ed allora questa atleta dalla mille risorse potrebbe anche tornare a stupire. Vanessa e le sue compagne di nazionale Lara Mori, Desirè Carofiglio e Sara Berardinelli scenderanno in pedana stasera alle 22 italiane nella quarta e penultima suddivisione. Nella notte poi l’ultimo raggruppamento e la conseguente definizione delle migliori otto ginnaste per ogni attrezzo che nel fine settimana si giocheranno le medaglie.

Folco Donati
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
17
Venezia
17
Cremonese
16
Bari
16
Pescara
16
Frosinone
16
Novara
16
Palermo
15
Carpi
15
Parma
14
Salernitana
13
Perugia
13
Cittadella
13
Avellino
13
Spezia
13
Brescia
13
Entella
12
Ternana
11
Foggia
11
Pro Vercelli
10
Ascoli
10
Cesena
8
Ascoli - Spezia
Avellino - Pro Vercelli
Brescia - Bari
2-1
Carpi - Palermo
Cittadella - Venezia
Empoli - Pescara
Foggia - Parma
Frosinone - Ternana
Novara - Salernitana
Perugia - Cesena
Entella - Cremonese