Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
19 ottobre 2017

Sport

Chiudi

21.09.2017

Feralpi Salò a benzina verde:
il vivaio cresce a velocità record

Paolo Migliorati, Pietro Strada, Cesare Beggi e Fabio Norbis
Paolo Migliorati, Pietro Strada, Cesare Beggi e Fabio Norbis

Continua a crescere il settore giovanile della Feralpi Salò, che inizia la stagione con numeri record: 30 squadre, 7 in più rispetto all’anno scorso (tra le novità i piccolini del 2008-09, e le 3 femminili: under 12, under 16 e serie D, che debutterà in campionato domenica, contro la Bettinzoli in trasferta), 75 tecnici e collaboratori, 524 tesserati (+ 24 per cento), 8 società affiliate (Borgo San Giacomo, Mompiano, Navecortine, Nuvolento, Odolo, Passirano Camignone, Villaclarense. Virtus Feralpi Lonato: in tutto 1.300 atleti), 5 impianti utilizzati (il «Carlo Amadei» in sintetico, a fianco del «Lino Turina», il «Mario Rigamonti» a Buffalora, Nuvolera e, in città, sia la Badia che il «Chico Nova» al Villaggio Sereno).

«Avere un movimento così lanciato è un bene per il processo di miglioramento di tutto il club», Francesco Marroccu, direttore sportivo e generale.

Pietro Strada è stato confermato responsabile del settore, con Fabio Norbis e Paolo Migliorati che si occupano dell’attività di base (il primo a Salò, il secondo a Brescia). Il nuovo è Cesare Beggi, ’72, coordinatore sportivo. In passato ha ricoperto il ruolo di allenatore della formazione Under 17 del Milan, con la quale ha vinto lo scudetto 2010-11. Ha guidato la Primavera del Palermo nel biennio 2011-13, conquistando un posto nelle Final Eight. Negli anni successivi ha ricoperto il ruolo di collaboratore della prima squadra a La Spezia (2013-14), Bari (2014-15) e Ascoli (2015-16). Nell’annata 2016-17 è stato Head of Coaching nell’Accademia del Leeds.

«L’obiettivo – ha detto Strada- è avvicinare il maggior numero di ragazzi alla prima squadra. Negli ultimi tempi abbiamo lanciato Luche, Crema e Bacchin, purtroppo fermato da un grave infortunio (legamenti crociati)».

Strada rammenta la svolta rosa e la conferma del progetto «Senza di me che gioco è?» (al Rigamonti, ogni mercoledì, dalle 17 alle 19), con 2 squadre. Per quanto riguarda l’aggiornamento, previsti 4 incontri con Ivan Zauli.

Beggi ha spiegato il suo ruolo: seguire i giovani più promettenti, in modo da aiutarli a crescere a livello tattico, fisico e mentale; coordinare il lavoro degli allenatori, dando consigli e indicazioni. S.Z.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
17
Palermo
15
Frosinone
15
Venezia
14
Carpi
14
Cremonese
13
Perugia
13
Pescara
13
Bari
13
Cittadella
13
Avellino
13
Novara
13
Salernitana
12
Entella
12
Parma
11
Ternana
10
Brescia
10
Spezia
10
Foggia
10
Pro Vercelli
9
Ascoli
9
Cesena
7
Ascoli - Venezia
3-3
Avellino - Salernitana
2-3
Brescia - Novara
0-1
Carpi - Cesena
2-1
Cittadella - Cremonese
1-2
Foggia - Perugia
2-1
Frosinone - Palermo
0-0
Parma - Pescara
0-1
Pro Vercelli - Bari
2-2
Ternana - Spezia
4-2
Entella - Empoli
2-3