Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
16 dicembre 2018

Sport

Chiudi

03.03.2018

Feralpisalò, la prima volta che non si gioca al «Turina»

Ecco come si presentava lo stadio «Lino Turina» di Salò ieri a mezzogiorno: inevitabile il rinvio della sfida odierna con il RavennaIl bomber Simone Guerra e il nuovo allenatore Domenico Toscano
Ecco come si presentava lo stadio «Lino Turina» di Salò ieri a mezzogiorno: inevitabile il rinvio della sfida odierna con il RavennaIl bomber Simone Guerra e il nuovo allenatore Domenico Toscano

La gara tra Feralpisalò e Ravenna, in programma oggi alle ore 18.30, è stata rinviata a data da destinarsi. A mezzogiorno, quando il Gruppo operativo della sicurezza, Gos, composto da rappresentanti dei Vigili del fuoco, della Polizia locale, dei Carabinieri e dal vicepresidente Giovanni Goffi (per conto della società verde blu), ha effettuato il sopralluogo allo stadio «Turina», sul terreno c’erano una decina di centimetri di neve. Che, proprio in quei minuti, ha ripreso a cadere fitta. Tutti concordi, quindi, nel chiedere alla Lega Pro di non disputare la partita con i romagnoli, che nel frattempo attendevano con ansia notizie, per non salire sul pullman, e compiere il viaggio a vuoto. Adesso le 2 società dovranno trovare un accordo sulla data del recupero che, assai prevedibilmente, slitterà a un mercoledì di aprile. Da qui al termine della stagione il calendario non prevede giornate di riposo. Inoltre mercoledì 21 marzo è previsto il turno infrasettimanale. DA QUANDO, nel 2009, la Feralpisalò è stata creata, e partecipa ai campionati professionistici, è la prima volta che slitta un incontro al «Turina». In trasferta, invece, ci sono stati rinvii sia nel 2009-10 (ai tempi di Claudio Ottoni) che nel 2012-13 (con Gianmarco Remondina). A San Giusto di Torino, con la Canavese, il 20 dicembre 2009 l’arbitro Moretti di Bari ha rimandato tutti a casa: terreno ricoperto dalla coltre bianca e temperatura di 15 gradi sotto zero. Il 13 gennaio sempre Moretti ha preso atto che il ghiaccio ricopriva tutto e non conveniva rischiare. Il 4 febbraio, con Giorgetti di Cesena, si è finalmente giocato. Risultato: 2-2. L’eruzione del vulcano islandese sotto il ghiacciaio Eyjafjallajokul ha obbligato a chiudere gli aeroporti e a spostare la trasferta di Villacidro in Sardegna dal 18 al 21 aprile. La Feralpisalò, arrivata con la nave, ha perso 0-4 dopo avere stabilito il record di 15 gare utili consecutive. Ultimo spostamento per la neve, a San Marino, dal 9 dicembre al 26 gennaio (successo dei gardesani per 1-0, gol di Montini, appena tesserato). IERI POMERIGGIO, viste le condizioni meteo (pioggia alternata a qualche fiocco), il nuovo allenatore Domenico Toscano ha fatto lavorare la truppa nella palestra della piscina comunale «Due Pini», gestita dalla Canottieri, che dispone di attrezzature moderne. Mancavano solo Capodaglio e Bagadur, fermati da attacchi influenzali. Emerson, Rocca, Ferretti e Turano, gli assenti di sabato scorso a Portogruaro col Mestre, si sono riuniti al gruppo. Stamattina ultima seduta settimanale, sempre a Salò. Poi la ripresa lunedì pomeriggio, a Nuvolento. Ora la Feralpisalò è attesa da 3 trasferte consecutive: domenica 11 a Gubbio (ore 20.30), mercoledì 21 all’Euganeo con la capolista Padova (ancora in notturna) e domenica 25 a Fermo (ore 16.30). Il 18 marzo dovrà osservare lo stop: avrebbe dovuto sfidare il Modena, radiato a novembre per gravissime inadempienze finanziarie. Ultima curiosità. L’addetto stampa Hervè Sacchi è giunto con un pacco appena stampato del magazine. Che porta il numero 13, ma non avrà fortuna: oggi non verrà distribuito, e per la prossima gara interna, col Bassano, sabato 31, vigilia di Pasqua, dovrà essere riscritto. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Sergio Zanca
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Palermo
30
Lecce
26
Pescara
26
Cittadella
25
Brescia
24
Hellas Verona
22
Perugia
22
Benevento
21
Spezia
21
Ascoli
20
Salernitana
20
Venezia
19
Cremonese
19
Cosenza
14
Foggia
12
Crotone
12
Padova
11
Livorno
10
Carpi
10
Ascoli - Cittadella
1-1
Brescia - Lecce
Carpi - Salernitana
Cosenza - Benevento
Crotone - Venezia
Foggia - Cremonese
3-1
Hellas Verona - Pescara
Palermo - Livorno
1-1
Perugia - Spezia
1-1
Padova - [ha Riposato]