Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
13 novembre 2018

Sport

Chiudi

24.01.2018

La Feralpisalò passa l’esame Promossa nel test di serie A

Marco Leali, Giovanni Sartori e il presidente verdeblù Giuseppe PasiniMichele Rocca, appena arrivato dalla Pro Vercelli, contro Timothy CastagnePrima rete per il venezuelano Ponce, nuovo acquisto gardesanoUn contrasto  tra Haas e LoiGian Piero Gasperini (Atalanta)
Marco Leali, Giovanni Sartori e il presidente verdeblù Giuseppe PasiniMichele Rocca, appena arrivato dalla Pro Vercelli, contro Timothy CastagnePrima rete per il venezuelano Ponce, nuovo acquisto gardesanoUn contrasto tra Haas e LoiGian Piero Gasperini (Atalanta)

Sergio Zanca ZINGONIA (Bergamo) Al di là della cordiale ospitalità dei dirigenti dell’Atalanta, che hanno omaggiato il presidente della Feralpisalò, Giuseppe Pasini, con una maglia nerazzurra personalizzata, e del test di lusso tra gardesani e nerazzurri, ieri pomeriggio l’interesse maggiore era rivolto alla trattativa di mercato riguardante l’attaccante Daniele Cacia. «Con lui ho un grande rapporto –ammette il direttore Francesco Marroccu-. Questa estate l’ho trattato a lungo, dopo che l’Ascoli lo aveva messo in vendita. È una punta che si butta negli spazi, e a Cesena, dove ha giocato all’andata, ha un padre putativo in Rino Foschi. Le possibilità di portarlo sul Garda in questo momento sono pari a zero, perché il giocatore vuole rimanere in B e conquistare il record di gol». Sono 133 quelli segnati tra i cadetti, a -2 da Stefan Schwoch e dalla vetta della graduatoria. Un altro freno arriva dall’ingaggio. «Troppo elevato: ora gli viene pagato un po’ dall’Ascoli e in parte dai romagnoli». Dopo i primi quattro arrivi (stamattina al «Turina» verranno presentati il centrocampista Michele Rocca e l’attaccante venezuelano Nunez Ponce), adesso i verdeblù devono vendere. I candidati a partire? Il terzino Guido Turano, la mezz’ala Giuseppe Boldini, gli attaccanti Nicola Luche e Lamine Jawo. Quest’ultimo, avendo già giocato in Coppa Italia con il Carpi la scorsa estate, potrà però sistemarsi solo all’estero o fare ritorno ai biancorossi emiliani. E poi c’è da definire quale tra i giocatori più esperti andrà collocato, in caso di mancata cessione, definitivamente fuori lista. Attualmente, in via provvisoria e a causa di problemi legati alla pubalgia, c’è Davide Raffaello. IL TEST. Gian Pietro Gasperini e Michele Serena hanno schierato coloro che in campionato sono stati impiegati meno. Il portiere Livieri si è messo in evidenza compiendo diverse prodezze per neutralizzare un paio di tentativi di Orsolini, e le occasioni capitate a Petagna e Castagne. Dopo il palo colpito da Petagna, i bergamaschi hanno sbloccato la gara al 26’ con Rizzo: Livieri ha respinto il tiro di Gosens ma, sulla prosecuzione dell’azione, si è dovuto inchinare al rifinitore appena giunto dalla Spal. I gardesani hanno pareggiato al 36’ con un colpo di testa di Ponce su traversone di Mattia Marchi. Nella ripresa Marchetti, un ex, ha atterrato il tedesco Gosens: rigore trasformato dal nazionale Under 21. Luche, lanciato da Tantardini, ha avuto l’opportunità di rimediare, ma Gollini ha respinto la conclusione del possibile pareggio. Il 3-1 lo ha firmato la grande promessa Barrow in diagonale. Proprio il 19enne del Gambia ha dato vita a un duello personale con l’ancora più giovane portiere Arrighi (classe 2001) che con grande reattività si è opposto ad un paio di tentativi ravvicinati. Al termine della partita Riccardo Tantardini, in campo con la fascia di capitano e cresciuto nell’Atalanta, ricorda di avere trascorso a Zingonia una lunga parentesi dai 9 ai 18 anni. «Sono di Lecco, e i miei genitori hanno fatto tanti sacrifici. In questo centro sportivo si allenano tutte le giovanili. Qua ci si sente a casa, è come essere in famiglia - ricorda il difensore gardesano -. L’amichevole? I nerazzurri pressavano alto e noi abbiamo dovuto stringere i denti. Ci stiamo preparando con impegno alla trasferta di Fano, una tappa per noi fondamentale». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Palermo
24
Pescara
22
Salernitana
20
Cittadella
19
Lecce
19
Brescia
18
Hellas Verona
18
Benevento
17
Perugia
17
Cremonese
15
Ascoli
15
Spezia
13
Venezia
12
Crotone
12
Padova
11
Cosenza
8
Foggia
7
Carpi
7
Livorno
5
Ascoli - Padova
2-3
Brescia - Hellas Verona
4-2
Carpi - Benevento
2-2
Cittadella - Venezia
3-2
Cosenza - Lecce
2-3
Cremonese - Livorno
1-0
Palermo - Pescara
3-0
Perugia - Crotone
2-1
Salernitana - Spezia
1-0
Foggia - [ha Riposato]