Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
19 ottobre 2018

Sport

Chiudi

12.12.2017

Orceana, Mussa lascia: arriva Cabassi

Giovanni Mussa: lascia l’Orceana
Giovanni Mussa: lascia l’Orceana

Salta un’altra panchina d’Eccellenza. Non è un esonero ma sono dimissioni. Non si tratta dell’alta classifica - come accaduto due settimane fa a Bedizzole - ma dei bassifondi. Dopo tredici partite di campionato, Giovanni Mussa ha lasciato l’Orceana. Dopo una notte di riflessione in seguito della sonora sconfitta di Offanengo, il tecnico cremonese ha rassegnato le proprie dimissioni e comunicato al presidente Martino Venturini la volontà di farsi da parte. Il nuovo tecnico sarà Piero Cabassi. Classe 1968, triumplino di Sarezzo, in carriera ha guidato, tra le altre, Gussago e Concesio in Prima (con due campionati vinti) e Bassa Bresciana in Promozione. In Eccellenza manca dalla stagione 2011/12, quando guidò la Dellese subentrando a Roberto Scarpellini e cedendo la panchina a Giuseppe D’Innocenzi dopo alcuni risultati altalenanti. Dopo aver interrotto il rapporto con le prime squadre in seguito all’avventura di Isorella con la Bassa ed essersi messo alla prova nel settore giovanile con Sarnico e Lumezzane, ora Cabassi torna al vecchio amore. E avrà un duro lavoro da compiere. L’addio di Mussa chiude infatti un tremendo ciclo di sventure per la povera Orceana. Nonostante un buon mercato estivo e il proposito dichiarato di un campionato d’alto profilo, la squadra di Orzinuovi ha racimolato solo 11 punti in 13 partite, frutto di 2 vittorie (contro il Valcalepio, quartultimo, e la Castellana, ultima), infilato 5 pareggi e patito 6 sconfitte. Benché l’attacco abbia segnato con buona regolarità (21 reti, ma 7 sono andate a bersaglio nella sola partita con il Valcalepio), la difesa si è dimostrata troppo fragile per gli standard della categoria. I gol subiti sono 23, gli stessi della Castellana, per una media di 1,7 a partita. Ora tocca a Cabassi il compito di risollevare le sorti della squadra. E si comincia domenica nel derby interno con la Calvina, che ha agguantato il secondo posto dopo la vittoria di domenica. • A.A. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pescara
15
Hellas Verona
13
Lecce
12
Spezia
12
Palermo
11
Cremonese
11
Cittadella
10
Benevento
10
Brescia
10
Salernitana
10
Perugia
8
Crotone
7
Ascoli
6
Padova
6
Carpi
5
Foggia
4
Venezia
4
Cosenza
4
Livorno
2
Brescia - Padova
4-1
Carpi - Cosenza
1-1
Cremonese - Salernitana
0-0
Foggia - Ascoli
3-2
Hellas Verona - Lecce
0-2
Livorno - Spezia
1-3
Palermo - Crotone
1-0
Perugia - Venezia
1-0
Pescara - Benevento
2-1
Cittadella - [ha Riposato]