Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 settembre 2018

Sport

Chiudi

07.03.2018

È una Germani no-limits «Un risultato eccezionale»

La gioia di Michele Vitali: quella della Germani si sta rivelando una stagione davvero esaltanteAndrea Diana e Sandro Santoro: la Germani sempre più su
La gioia di Michele Vitali: quella della Germani si sta rivelando una stagione davvero esaltanteAndrea Diana e Sandro Santoro: la Germani sempre più su

Germani no limits: passato il febbraio delle grandi delusioni (2 sconfitte in fila in campionato e conseguente passaggio dal primo al quarto posto, e sconfitta in finale di Coppa Italia) la squadra di Andrea Diana ha ritrovato il sorriso vincendo in casa contro Brindisi, appaiando Avellino in classifica a quota 28 punti. Non solo: la vittoria con i pugliesi ha dato l’aritmetica certezza della salvezza per i biancazzurri, obiettivo minimo di stagione: a 10 turni dalla fine, con ancora 20 punti potenziali da raccogliere, capitan Moss e soci hanno già migliorato il risultato dello scorso campionato, quando si classificarono al decimo posto con 26 punti, mancando i playoff di 1 sola vittoria. I grandi rimpianti della prima, comunque entusiasmante, stagione in serie A si sono trasformati in una magnifica cavalcata, che tra un ostacolo e l’altro hanno consolidato la squadra biancazzurra come una delle protagoniste della massima lega italiana. E tra i protagonisti del dietro le quinte, c’è Sandro Santoro, gm della formazione cittadina, che in estate assieme ai suoi collaboratori ed allo staff tecnico ha forgiato una magnifica creatura: «È un risultato eccezionale: pensavamo si potesse fare bene, ma quello che abbiamo fatto e stiamo continuando a fare è qualcosa che va oltre a quanto potessimo sperare». LA TESTA del campionato è a soli 2 punti, ma dietro chiedono spazio anche realtà come Torino e Virtus Bologna, il cui obiettivo dichiarato è quello di entrare tre le prime quattro. «L’avevo detto prima delle finali di Coppa - ricorda Santoro - e lo ribadisco: dobbiamo fare sacrifici enormi per difendere il nostro piazzamento attuale. Certo, in questo momento tra primo e quarto posto ci sono solo due punti: ma le insidie sono dietro l’angolo». Un anno fa Brescia dopo le finali di Coppa riuscì a battere Avellino, ma poi il prosieguo della stagione, tra infortuni e stanchezza, fu un calvario. E questa volta la Leonessa vorrebbe fare un percorso senza eccessivi intoppi: ad oggi la squadra di Diana ha ampiamente meritato, seppur con un roster quantitativamente inferiore rispetto alle altre prime della classe, di aver le carte in regola per stare in alto: «Stiamo facendo delle valutazioni, soprattutto a livello di mercato: non giocando fino al 18 marzo, ragioneremo sul come operare. Lo spostamento della partita di Reggio Emilia complica un po’ il nostro cammino: in pochi giorni giocheremo in terra emiliana, a Sassari e Venezia. Un periodo complicato, oggettivamente». CON IL MERCATO in fermento (Venezia ha preso Edgar Sosa lunedì) e 2 settimane prima della prossima sfida (contro la Virtus Bologna, prevista il 18 marzo, data ed orario da confermare) c’è una possibilità concreta che qualcuno arrivi per esordire contro le V nere? «Non credo - afferma il gm brindisino -. Può essere che si proceda in tempi prolungati: potremmo pensare di inserire un giocatore da insurance prima dell’inizio dei playoff». Una certezza però la Germani ed i suoi tifosi ce l’hanno: 2 mesi da fine stagione, questa squadra è già andata oltre quello che aveva fatto in un intero campionato. Adesso sta al parquet raccontare fino a che punto si potrà ancora sognare. •

Alberto Banzola
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Cittadella
9
Hellas Verona
7
Crotone
6
Salernitana
5
Cremonese
5
Palermo
5
Pescara
5
Perugia
4
Benevento
4
Ascoli
4
Padova
4
Venezia
3
Spezia
3
Lecce
2
Brescia
2
Cosenza
1
Livorno
0
Carpi
0
Foggia
-5
Ascoli - Lecce
1-0
Brescia - Pescara
1-1
Cittadella - Cosenza
2-0
Cremonese - Spezia
2-0
Foggia - Palermo
1-2
Hellas Verona - Carpi
4-1
Livorno - Crotone
0-1
Salernitana - Padova
3-0
Venezia - Benevento
2-3
Perugia - [ha Riposato]