Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
19 dicembre 2018

Sport

Chiudi

07.03.2018

È una Germani no-limits «Un risultato eccezionale»

La gioia di Michele Vitali: quella della Germani si sta rivelando una stagione davvero esaltanteAndrea Diana e Sandro Santoro: la Germani sempre più su
La gioia di Michele Vitali: quella della Germani si sta rivelando una stagione davvero esaltanteAndrea Diana e Sandro Santoro: la Germani sempre più su

Germani no limits: passato il febbraio delle grandi delusioni (2 sconfitte in fila in campionato e conseguente passaggio dal primo al quarto posto, e sconfitta in finale di Coppa Italia) la squadra di Andrea Diana ha ritrovato il sorriso vincendo in casa contro Brindisi, appaiando Avellino in classifica a quota 28 punti. Non solo: la vittoria con i pugliesi ha dato l’aritmetica certezza della salvezza per i biancazzurri, obiettivo minimo di stagione: a 10 turni dalla fine, con ancora 20 punti potenziali da raccogliere, capitan Moss e soci hanno già migliorato il risultato dello scorso campionato, quando si classificarono al decimo posto con 26 punti, mancando i playoff di 1 sola vittoria. I grandi rimpianti della prima, comunque entusiasmante, stagione in serie A si sono trasformati in una magnifica cavalcata, che tra un ostacolo e l’altro hanno consolidato la squadra biancazzurra come una delle protagoniste della massima lega italiana. E tra i protagonisti del dietro le quinte, c’è Sandro Santoro, gm della formazione cittadina, che in estate assieme ai suoi collaboratori ed allo staff tecnico ha forgiato una magnifica creatura: «È un risultato eccezionale: pensavamo si potesse fare bene, ma quello che abbiamo fatto e stiamo continuando a fare è qualcosa che va oltre a quanto potessimo sperare». LA TESTA del campionato è a soli 2 punti, ma dietro chiedono spazio anche realtà come Torino e Virtus Bologna, il cui obiettivo dichiarato è quello di entrare tre le prime quattro. «L’avevo detto prima delle finali di Coppa - ricorda Santoro - e lo ribadisco: dobbiamo fare sacrifici enormi per difendere il nostro piazzamento attuale. Certo, in questo momento tra primo e quarto posto ci sono solo due punti: ma le insidie sono dietro l’angolo». Un anno fa Brescia dopo le finali di Coppa riuscì a battere Avellino, ma poi il prosieguo della stagione, tra infortuni e stanchezza, fu un calvario. E questa volta la Leonessa vorrebbe fare un percorso senza eccessivi intoppi: ad oggi la squadra di Diana ha ampiamente meritato, seppur con un roster quantitativamente inferiore rispetto alle altre prime della classe, di aver le carte in regola per stare in alto: «Stiamo facendo delle valutazioni, soprattutto a livello di mercato: non giocando fino al 18 marzo, ragioneremo sul come operare. Lo spostamento della partita di Reggio Emilia complica un po’ il nostro cammino: in pochi giorni giocheremo in terra emiliana, a Sassari e Venezia. Un periodo complicato, oggettivamente». CON IL MERCATO in fermento (Venezia ha preso Edgar Sosa lunedì) e 2 settimane prima della prossima sfida (contro la Virtus Bologna, prevista il 18 marzo, data ed orario da confermare) c’è una possibilità concreta che qualcuno arrivi per esordire contro le V nere? «Non credo - afferma il gm brindisino -. Può essere che si proceda in tempi prolungati: potremmo pensare di inserire un giocatore da insurance prima dell’inizio dei playoff». Una certezza però la Germani ed i suoi tifosi ce l’hanno: 2 mesi da fine stagione, questa squadra è già andata oltre quello che aveva fatto in un intero campionato. Adesso sta al parquet raccontare fino a che punto si potrà ancora sognare. •

Alberto Banzola
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Palermo
30
Brescia
27
Lecce
26
Pescara
26
Cittadella
25
Hellas Verona
25
Benevento
22
Perugia
22
Spezia
21
Venezia
20
Ascoli
20
Salernitana
20
Cremonese
19
Cosenza
15
Crotone
13
Carpi
13
Foggia
12
Padova
11
Livorno
10
Ascoli - Cittadella
1-1
Brescia - Lecce
2-1
Carpi - Salernitana
3-2
Cosenza - Benevento
0-0
Crotone - Venezia
1-1
Foggia - Cremonese
3-1
Hellas Verona - Pescara
3-1
Palermo - Livorno
1-1
Perugia - Spezia
1-1
Padova - [ha Riposato]