Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
26 aprile 2018

Sport

Chiudi

02.01.2018

Germani, voglia di
riscatto. Per ripartire
con un botto

Andrea Diana e la Germani vogliono continuare la corsa solitaria in vetta alla classifica
Andrea Diana e la Germani vogliono continuare la corsa solitaria in vetta alla classifica

Alberto Banzola Cominciare il 2018 sulla falsariga di quello che è stato il 2017: il buon proposito della Germani Brescia capolista solitaria in serie A è quello di tornare alla vittoria, cominciando dal derby da sold out di questo pomeriggio contro Cremona. Ad una settimana dalla sconfitta del forum di Assago, Brescia vuole tornare a vincere, anche per tenere lontane le inseguitrici. Che sono arrivate a tallonare Brescia in classifica, in attesa di un passo falso della squadra biancazzurra: cosa che capitan Moss e soci vogliono scongiurare, ripetendo magari la prestazione contro Venezia, risposta di altissima qualità alla sconfitta con Sassari. E coach Andrea Diana è sicuro che le consapevolezze acquisite a Milano serviranno nella gara di oggi: «Sono certo che sapremo utilizzare al meglio la nostra voglia di riscatto. La sconfitta del Forum ci ha fatto capire che ci sono molti margini di miglioramento e che il nostro lavoro di crescita non è ancora finito». AVVERSARIA di oggi Cremona, retrocessa lo scorso anno e ripescata in estate dopo l’esclusione di Cremona: la squadra allenata da Meo Sacchetti, ct della nazionale e papà dell’ala biancazzurra Brian, insegue il sogno F8 di Coppa Italia ed a Montichiari viene per fare risultato pieno. E coach Andrea Diana sa che l’avversario è di tutto rispetto: «Cremona è una squadra ostica. Ha un allenatore a cui piace giocare in campo aperto, è in un periodo di buona forma ed è in fiducia. E poi ha un trascinatore assoluto come Johnson-Odom, che sta segnando a mitraglia (23,3 i punti di media delle ultime tre uscite, con 31 punti segnati a Brindisi nell’ultimo turno)». Anno nuovo, ispirazioni vecchie: delle partite del magnifico 2017 (archiviato con un crescendo rossiniano: qualificazione alle finali di Coppa, salvezza e nuova stagione da 10 vittorie in 12 partite), Diana ne identifica 4 come quelle da incorniciare ed a cui ispirarsi per la partita contro Cremona: «Dello scorso campionato metto le partite con Pistoia ed a Torino, che ci hanno portato a Rimini alle F8, sopra le altre. Penso che il nostro capolavoro sia stato il quarto contro Venezia mentre della stagione in essere la vittoria di Bologna me la tengo stretta. E’ stato un momento bellissimo». CHE I TIFOSI presenti al Paladozza, compresi quelli che hanno fatto festa con la squadra in autogrill fino a tarda notte, non dimenticheranno mai; ed anche oggi è previsto il tutto esaurito: «Il nostro pubblico sa essere un’arma in più: dobbiamo sfruttare questo fattore nelle ultime due uscite casalinghe del girone d’andata». Perché Brescia vorrebbe arrivare alle finali di Firenze da testa di serie: per farlo, serve vincere. E basta, anche se la settimana per i biancazzurri non è stata positivissima: allenamenti a ranghi ridotti, con la squadra che si è ritrovata sia ieri pomeriggio che il 31 in palestra per preparare al meglio la partita odierna: «Abbiamo avuto Michele Vitali fermo per i postumi della distorsione alla caviglia rimediata a Milano, Ben Ortner con l’influenza a cui si è aggiunto anche Marcus Landry. Nulla di gravissimo: per oggi conto di aver tutta la squadra al completo». E questo sarebbe per Brescia il modo migliore per presentarsi a un derby che in palio a un po’ più dei 2 punti in palio. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
76
Palermo
63
Parma
63
Frosinone
62
Perugia
57
Venezia
57
Bari
57
Cittadella
55
Foggia
51
Carpi
49
Spezia
47
Brescia
46
Salernitana
44
Cremonese
43
Pescara
42
Novara
40
Avellino
40
Entella
40
Cesena
39
Ascoli
39
Ternana
37
Pro Vercelli
34
Brescia - Cesena
0-0
Cremonese - Ascoli
1-2
Entella - Pro Vercelli
3-2
Foggia - Bari
1-1
Frosinone - Empoli
2-4
Novara - Venezia
1-3
Palermo - Avellino
3-0
Parma - Carpi
2-1
Perugia - Ternana
2-3
Pescara - Spezia
3-2
Salernitana - Cittadella
1-3