20 gennaio 2019

Sport

Chiudi

04.02.2018

«Il campionato va più veloce di noi»

Per Arturs Strautins e l’Orzinuovi la situazione non è sempliceFinelli con i suoi dubbi
Per Arturs Strautins e l’Orzinuovi la situazione non è sempliceFinelli con i suoi dubbi

Che rammarico per Orzinuovi, che ancora una volta dimostra tutto il suo valore contro una grande del campionato, ma nei minuti finali cede il passo e si fa soffiare due punti preziosi per la corsa salvezza. Così il ds Alessandro Muzio commenta a caldo nel post partita: «Abbiamo fatto una buona prestazione. Dobbiamo star con la testa sul campionato è provare ad andare a Udine a fare il colpo che darebbe la scossa alla nostra stagione. Bisogna prendere quello che di buono abbiamo fatto stasera e sfruttarlo nelle prossime gare». Parole che sono diventate ormai un ritornello a prova di cambi di assetto della squadra e della direzione tecnica, che però pesano di più in questa fase. Il campionato è ormai inoltrato, e tra prendere il buono di una serata negativa e applicarlo ci stanno di mezzo i numeri, e così coach Finelli dà la sua lettura tra stasera e la situazione totale: «Innanzitutto bisogna riconoscere il valore dell’avversario. La Fortitudo gioca senza americani, ma con italiani provenienti da serie A1 e la nazionale. Sono stati in grado di produrre un 13/24 da tre punti, che è solo da riconoscere. La loro concentrazione era poi altissima, perché reduci da una sconfitta contro Jesi. Dal canto nostro non siamo sufficientemente uniti e concentrati sulle piccole cose che fanno portare a casa la partita. Con un pizzico di coesione avremmo potuto giocare punto a punto fino alla fine, invece non ci siamo riusciti. Non è un fattore da poco, perché per salvarsi serve un gruppo unito. È importante raggiungere velocemente questa condizione, perché al momento il campionato sta viaggiando a ritmi più alti della nostra ripresa». Dopo la grande vittoria contro Ravenna si gridava già ai frutti provenienti dalle dinamiche di gruppo presto impostate da coach Finelli, mentre ora sembra tutto ancora da ingranare. Il prossimo confronto non è dei più teneri, perché avverrà sul campo di Udine, che nei giorni scorsi si è rinforzato con l’arrivo di Franko Bushati. La parola spetta sempre al campo, che mostrerà i progressi della coesione del gruppo Orzinuovi. • M.C. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Palermo
37
Brescia
35
Pescara
32
Lecce
31
Hellas Verona
30
Benevento
30
Cittadella
27
Salernitana
27
Spezia
26
Perugia
26
Ascoli
24
Cremonese
22
Venezia
21
Cosenza
19
Carpi
17
Foggia
16
Livorno
15
Crotone
14
Padova
12
Carpi - Foggia
0-2
Cosenza - Ascoli
Crotone - Cittadella
0-0
Lecce - Benevento
1-1
Padova - Hellas Verona
Palermo - Salernitana
1-2
Perugia - Brescia
0-2
Pescara - Cremonese
Spezia - Venezia
Livorno - [ha Riposato]