Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 ottobre 2018

Sport

Chiudi

03.01.2018

Il dispiacere di Landry: «Ceduto di schianto»

Brian Sacchetti cerca di superare la guardia di Johnson-Odom
Brian Sacchetti cerca di superare la guardia di Johnson-Odom

Era il giocatore che tutti attendevano al varco, dopo la prestazione di Milano. Senza alcuna polemica, ma la curiosità era tanta: e lui ha risposto da campione qual è, mettendo assieme 24 punti, diventando il faro della Leonessa dei canestri. Che di canestri ieri sera (25/58) ne ha trovati pochini: 9 quelli realizzati da Landry, abbacchiato però all’uscita dal campo dopo la seconda sconfitta in 7 giorni per Brescia. «È una sconfitta difficile da comprendere, perché abbiamo retto a lungo la squadra avversaria». Poi però qualcosa è successo: «Abbiamo ceduto di schianto all’improvviso: pareva dovessimo scalare l’Everest. Non capisco, perché questa era una partita alla nostra portata». Un dato su tutti lo riporta senza bisogno delle statistiche: «Potevamo ridurre lo svantaggio dalla lunetta» dove nell’ultimi quarto Brescia ha segnato 6 tiri sugli 11 a disposizione «e la gara sarebbe stata alla nostra portata. Voglio rivedere questa partita, per capire come sia maturata questa batosta». Landry parla di crollo, ed è un crollo generale. «Sia sotto il profilo mentale che sotto quello fisico: eppure posso garantire che l’intensità del nostro lavoro non è stata modificata dalla prima settimana ad oggi». ORGOGLIO ne ha da vendere Landry e vuole rilanciare quanto raggiunto da parte sua e dei suoi compagni: «Nessuno pensava che potessimo arrivare fino questa posizione in graduatoria: parliamo di un risultato ottenuto con determinazione e lavoro. Vi posso assicurare che torneremo presto noi». Un altro volto abbattuto dopo la sconfitta è quello di Brian Sacchetti. «Siamo mancati in aggressività ed attenzione. Abbiamo cominciato male nei primi 20’ e nel prosieguo è andata anche peggio. Dobbiamo lavorare meglio in settimana: soprattutto non dobbiamo perdere la nostra serenità». Un ko che secca in particolar modo Sacchetti, che ha perso il derby di famiglia: «Non siamo i primi a perdere contro Cremona, e non saremo gli ultimi. Ovviamente a me questa sconfitta brucia in modo particolare». • A.B. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pescara
18
Hellas Verona
13
Lecce
12
Spezia
12
Palermo
11
Cremonese
11
Cittadella
10
Benevento
10
Brescia
10
Salernitana
10
Perugia
8
Crotone
7
Ascoli
6
Padova
6
Carpi
5
Foggia
4
Venezia
4
Cosenza
4
Livorno
2
Ascoli - Carpi
Benevento - Livorno
Cittadella - Brescia
Cosenza - Foggia
Crotone - Padova
Lecce - Palermo
Salernitana - Perugia
Spezia - Pescara
1-3
Venezia - Hellas Verona
Cremonese - [ha Riposato]