Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 gennaio 2018

Sport

Chiudi

03.01.2018

Il dispiacere di Landry: «Ceduto di schianto»

Brian Sacchetti cerca di superare la guardia di Johnson-Odom
Brian Sacchetti cerca di superare la guardia di Johnson-Odom

Era il giocatore che tutti attendevano al varco, dopo la prestazione di Milano. Senza alcuna polemica, ma la curiosità era tanta: e lui ha risposto da campione qual è, mettendo assieme 24 punti, diventando il faro della Leonessa dei canestri. Che di canestri ieri sera (25/58) ne ha trovati pochini: 9 quelli realizzati da Landry, abbacchiato però all’uscita dal campo dopo la seconda sconfitta in 7 giorni per Brescia. «È una sconfitta difficile da comprendere, perché abbiamo retto a lungo la squadra avversaria». Poi però qualcosa è successo: «Abbiamo ceduto di schianto all’improvviso: pareva dovessimo scalare l’Everest. Non capisco, perché questa era una partita alla nostra portata». Un dato su tutti lo riporta senza bisogno delle statistiche: «Potevamo ridurre lo svantaggio dalla lunetta» dove nell’ultimi quarto Brescia ha segnato 6 tiri sugli 11 a disposizione «e la gara sarebbe stata alla nostra portata. Voglio rivedere questa partita, per capire come sia maturata questa batosta». Landry parla di crollo, ed è un crollo generale. «Sia sotto il profilo mentale che sotto quello fisico: eppure posso garantire che l’intensità del nostro lavoro non è stata modificata dalla prima settimana ad oggi». ORGOGLIO ne ha da vendere Landry e vuole rilanciare quanto raggiunto da parte sua e dei suoi compagni: «Nessuno pensava che potessimo arrivare fino questa posizione in graduatoria: parliamo di un risultato ottenuto con determinazione e lavoro. Vi posso assicurare che torneremo presto noi». Un altro volto abbattuto dopo la sconfitta è quello di Brian Sacchetti. «Siamo mancati in aggressività ed attenzione. Abbiamo cominciato male nei primi 20’ e nel prosieguo è andata anche peggio. Dobbiamo lavorare meglio in settimana: soprattutto non dobbiamo perdere la nostra serenità». Un ko che secca in particolar modo Sacchetti, che ha perso il derby di famiglia: «Non siamo i primi a perdere contro Cremona, e non saremo gli ultimi. Ovviamente a me questa sconfitta brucia in modo particolare». • A.B. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Palermo
39
Frosinone
37
Empoli
34
Bari
34
Parma
33
Cremonese
32
Cittadella
32
Spezia
30
Venezia
29
Carpi
29
Pescara
28
Salernitana
26
Avellino
25
Perugia
24
Novara
24
Entella
24
Brescia
23
Cesena
23
Foggia
22
Ternana
21
Ascoli
20
Pro Vercelli
18
Avellino - Ternana
2-1
Brescia - Ascoli
0-1
Carpi - Bari
0-0
Cremonese - Cesena
1-0
Foggia - Frosinone
1-2
Palermo - Salernitana
3-0
Parma - Spezia
0-0
Perugia - Empoli
2-4
Pescara - Venezia
1-0
Pro Vercelli - Cittadella
1-2
Entella - Novara
2-1