Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 febbraio 2018

Sport

Chiudi

04.02.2018

«Il mercato? Se si farà , la scelta sarà oculata»

Matteo Bonetti: il patron del Basket Brescia ha 56 anni
Matteo Bonetti: il patron del Basket Brescia ha 56 anni

Un comunicatore nato, la cui verve sui social a volte è trascesa trasformandolo nel tifoso più curvaiolo del Palageorge: il patron della Leonessa Matteo Bonetti, che ieri ha compiuto 56 anni, è un personaggio unico nel suo genere e per dare spazio alla sua voglia di comunicare con gli appassionati di basket ha un suo spazio («Zona Bonetti») in cui risponde attraverso internet alle domande ed alle considerazioni dei tifosi. Come regalo di compleanno si è assicurato per altre due stagioni la presenza di David Moss nel suo roster: ma com’è arrivato David a Brescia? «Una serata di gennaio di due stagioni fa stavamo facendo il punto della situazione con il nostro general manager Sandro Santoro. Eravamo una squadra forte ma c’erano squadre importanti da battere per salire in serie A, e in quel momento mancava ancora qualcosa per vincere il campionato: ci serviva un giocatore alla David Moss. Il resto è da vedere, e il prolungamento di contratto non può che farci un grande piacere». Matteo Bonetti si domanda dove può arrivare questa squadra? «È un momento bellissimo, e come tale va vissuto. Restiamo con i piedi per terra. Anche se mi piacerebbe a fine stagione poter cucire qualcosa sulla maglia. Ma ci saranno tantissime difficoltà da superare da qui alla conclusione della stagione: dobbiamo continuare a pensare ad una partita alla volta». Oggi arriva Trento: società e squadre che sono accomunate da cammini paralleli. Sensazioni? «Trento è un gruppo forte, e quella di oggi sarà una partita più tosta di quello che la classifica può raccontarci: è una sfida classica, che non ha mai deluso le aspettative e si è sempre tramutata in una partita bellissima. Penso alla serie playoff 2012/3 ad esempio. Oggi come allora avremo bisogno del nostro pubblico e del calore dei nostri tifosi». Che si chiedono se arriverà ancora qualcuno nel roster della Leonessa prima in classifica: avete intenzione di rinforzare ulteriormente la squadra? «Se si deve fare questa scelta, lo faremo in maniera oculata. Ci sono degli equilibri da rispettare: avete visto come l’inserimento di Benjamin Ortner sta cominciando a dare i suoi frutti. Sta ingranando forte ed è entrato nei meccanismi di Andrea Diana». Ma qualcuno arriverà? «Per il momento non facciamo niente, ma…mai dire mai».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
49
Frosinone
49
Palermo
43
Cittadella
41
Bari
41
Venezia
39
Cremonese
37
Parma
37
Spezia
36
Carpi
36
Pescara
35
Perugia
34
Foggia
34
Novara
31
Salernitana
31
Brescia
30
Avellino
30
Entella
28
Cesena
28
Pro Vercelli
26
Ascoli
23
Ternana
22
Brescia - Ternana
3-1
Cesena - Cittadella
0-1
Cremonese - Bari
0-1
Empoli - Parma
4-0
Entella - Pescara
0-0
Foggia - Carpi
3-0
Frosinone - Ascoli
2-0
Novara - Spezia
1-1
Perugia - Palermo
1-0
Salernitana - Pro Vercelli
0-0
Venezia - Avellino
3-1