Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
martedì, 17 ottobre 2017

Ome, è una prima da ricordare
La Virtus Brescia si arrende

Claudio Bianchi (Ome) prova la conclusione a canestroMassimo Orsatti (Ome) cerca di farsi largo (BATCH)

La Tecnofondi Ome bagna l’esordio in C Silver con una vittoria netta e perentoria sul campo della Virtus Brescia. Una vittoria che praticamente non è mai stata in discussione considerando che i franciacortini hanno quasi sempre goduto del vantaggio in doppia cifra. Sugli scudi il solito Claudio Bianchi (22 punti) ma ottime indicazioni e prestazioni sono arrivate da parte di tutta la squadra.

IL PRIMO QUARTO vede subito Ome farsi preferire con un ispirato Valenti e un Fall che dimostra ottime cose nel pitturato; la squadra di coach Boselli comincia con il piede giusto e al primo mini-intervallo è già in vantaggio di 11 punti (14-25). Brescia paga le molte forzature in attacco anche se grazie a tre triple consecutive di Della Longa riesce a rientrare sul – 5 al 18' (34-39). Questo break si dimostra tuttavia un fuoco di paglia perché gli ospiti rispondono subito con Salvetti che avvia al parziale di 0-6 che chiude il primo tempo (34-45).

NELLA SECONDA parte del match cambia veramente poco: Ome gestisce molto bene il vantaggio e non soffre praticamente mai, Brescia non sfigura considerando che a parte Thioune, per gli altri era la prima partita in C Silver. Un gruppo giovanissimo dunque che avrà comunque modo di togliersi delle soddisfazioni: «Non abbiamo fatto una partita buona per quello che avevamo preparato – sottolinea il coach dei cittadini, Gianpaolo Alberti-. Purtroppo abbiamo avuto un po' troppa presunzione e soprattutto all'inizio abbiamo fatto troppe forzature. Non siamo dunque riusciti ad esprimere il nostro basket». Ome invece, all'esordio nella sua storia in C Silver, si gode la vittoria: «Gli esordi sono sempre difficili e Brescia si è dimostrata una squadra non facile da affrontare – le parole del general manager dei franciacortini, Alessandro Valenti-. Era la prima partita della nostra storia in C Silver, l'abbiamo vinta e siamo molto contenti. La fiducia è tanta e ora sotto con Seriana, avversario molto forte a cui cercheremo di dare fastidio».