Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
27 maggio 2018

Sport

Chiudi

04.02.2018

Orzinuovi al tappeto Nel finale l’amaro di un’altra sconfitta

Andrea Scanzi cerca un varco nella difesa avversaria: ma alla fine vincerà Bologna FOTOLIVE/Filippo VeneziaLa delusione di Ghersetti
Andrea Scanzi cerca un varco nella difesa avversaria: ma alla fine vincerà Bologna FOTOLIVE/Filippo VeneziaLa delusione di Ghersetti

Manuel Caldarese Niente da fare per la Walcor Orzinuovi che in un San Filippo che fa registrare il record stagionale di presenze (1800, con una foltissima rappresentanza di tifosi ospiti) nel finale deve alzare bandiera bianca contro la Fortitudo Bologna, dopo un match nel quale l’impresa è sembrata più volte essere alla portata. L’inizio di gara però fa esaltare la tifoseria di casa, perché a scuotere la retina è una bomba di Scanzi. La risposta fortitudina porta invece i nomi di Italiano e Gandini che, senza strafare, sfruttano un momento sfortunato al tiro per Sollazzo, dal canto suo a segno solo con un 1/2 dai liberi nei primi tre minuti (4-6 al 3’). Il sostanziale equilibrio è all’insegna dei troppi errori di entrambe le contendenti, che difendono molto fisicamente e si costringono l’un l’altra quasi sempre al ferro. Una palla rubata di Raffa al 7’ scuote ancora l’animo dei tifosi, perché la transizione produce un assist nelle mani di Ghersetti che segna il +3 (14-11). Il margine è troppo basso però, infatti basta un Mancinelli in grande spolvero per ribaltare l’assetto quando suona la prima sirena (18-22 al 10’). IL SECONDO QUARTO inizia ancora con un canestro di Scanzi, ma subito Rosselli va a dettare i ritmi dalla lunga e i padroni di casa tornano a -7. Lo scatto d’orgoglio però è immediato. Ghersetti e Scanzi rispondono con due bombe, per poi far posto ai canestri di Sollazzo e ancora di Scanzi. Ma dopo aver subito un break di 0-10, la Fortitudo ribalda la situazione con Mancinelli e Fultz e tocca a Finelli rifugiarsi in time-out; negli ultimi due minuti e mezzo si vedono poi solo i canestri di Fultz e Scanzi e la situazione al 20’ è sostanzialmente invariata (34-36). AL RIENTRO dagli spogliatoi Raffa va subito in lunetta a segnare un 2/2 e Strautins segue a ruota con la bomba che vuol dire +3 per Orzinuovi (39-36 al 21’). Pini cerca di intimidire i bassaioli con una schiacciata, ma Strautins risponde a tono con un’altra bomba ed è subito +4 (42-38 al 23’). Il controllo orceano ha però la data di scadenza, infatti Italiano viene dimenticato due volte dall’arco dei 6,75m. Lui ringrazia, punisce e Fultz chiude un parziale di 0-10 (42-48 al 25’). Sollazzo si fa in quattro per ricucire lo strappo, si guadagna tiri in lunetta e segna sia dalla media che dalla lunga con il 54-54 del 28’. Ma nei primi minuti dell’ultimo quarto la Fortitudo è micidiale: Rosselli e Cinciarini si sbizzarriscono finché non si aggiunge Amici con tripla che firma il parziale di 2-9 e conseguente timeout Orzinuovi (58-67 al 33’). Serve un altro canestro di Bologna a firma sempre di Mancinelli per dare una scossa ai padroni di casa, che rispondono con buone giocate in area per i canestri di Ghersetti, Strautins e Sollazzo. In poco tempo solo due possessi tornano a dividere le contendenti, e Comuzzo chiama timeout (64-69 al 35’). Sollazzo e Strautins cercano ancora la via del vantaggio in tutti i modi, ma dall’altra parte c’è sempre un Rosselli che da tre punti tiene sempre avanti i suoi. Al 38’ la sua bomba tiene a -8 Orzinuovi (71-79) e, quando anche Mancinelli segna la sua ultima bomba un minuto più tardi, la partita è segnata (71-82). Le ultime azioni sono solo mischie a suon di falli e controfalli che portano gli orceani alla sconfitta finale di 81-90. •

Manuel Caldarese
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
82
Frosinone
71
Parma
69
Palermo
68
Venezia
66
Bari
64
Cittadella
63
Perugia
60
Foggia
57
Spezia
53
Carpi
52
Salernitana
51
Cremonese
48
Cesena
47
Brescia
47
Pescara
47
Avellino
45
Ascoli
45
Novara
44
Entella
41
Pro Vercelli
40
Ternana
37
Avellino - Spezia
1-0
Brescia - Empoli
0-2
Carpi - Cittadella
1-1
Cremonese - Venezia
5-1
Entella - Frosinone
0-1
Foggia - Salernitana
1-0
Palermo - Cesena
0-0
Parma - Bari
1-0
Perugia - Novara
1-1
Pescara - Ascoli
0-1
Pro Vercelli - Ternana
2-1