21 febbraio 2019

Sport

Chiudi

10.02.2019

Corini scopre un lato inedito «Gestione molto matura»

Eugenio Corini in panchina: contro il Carpi ottava vittoria casalinga in nove partiteBruno Martella esulta con Alfredo Donnarumma: per il terzino buon debutto.Il Brescia è solo in testa alla classifica SERVIZIO FOTOLIVE / Simone Venezia, Fabrizio Catitna
Eugenio Corini in panchina: contro il Carpi ottava vittoria casalinga in nove partiteBruno Martella esulta con Alfredo Donnarumma: per il terzino buon debutto.Il Brescia è solo in testa alla classifica SERVIZIO FOTOLIVE / Simone Venezia, Fabrizio Catitna

Eugenio Corini, ovvero l’arte di far cambiare pelle alla squadra. E il Brescia, telecomandato dal suo allenatore, è riuscito anche a calarsi con disinvoltura nell’inedito ruolo di saper gestire la gara, senza correre rischi, e colpire quando l’avversario stava provando l’impossibile. «NEL PRIMO TEMPO si è fatto bene, ma ho anche visto che eravamo un po’ troppo elettrici e alcune situazioni potevano essere gestite meglio - dice l’allenatore biancazzurro -. Nella ripresa il Brescia ha lavorato in modo molto maturo e ordinato. Non siamo stati in grado di realizzare alla svelta il terzo gol. Ovvio non sentirsi tranquilli fino al fischio finale, ma la squadra ha saputo gestire la partita in maniera molto matura». Un coro nel quale, anche cambiando qualche corista, nessuno sbaglia una nota: «Un gruppo nel vero senso della parola - aggiunge Corini -, anche chi subentra dà sempre il meglio». La classifica non è mai bugiarda. Fra Brescia e Carpi ci sono 20 punti e in campo lo si è visto, ma sarebbe stato un errore colossale pensare di poter fare un unico boccone della squadra di Castori: «Una squadra scorbutica - conferma il tecnico del Brescia -, che sa produrre un gioco particolare. Usa parecchio le giocate lunghe in grado di tenerti in apprensione. Ma le nostre chiusure difensive sono state effettuate sempre in modo efficace e siamo stati capaci anche stavolta di realizzare 3 gol. Nel calcio, indipendentemente dalla forza dell'avversario, non è mai facile segnare». Una gara che si sarebbe chiusa ben prima del 21° gol del sempre più extraterrestre Donnarumma se Illuzzi, che ha concesso due rigori netti ma conseguenza di falli non giganteschi, in compenso ne ha negati due solari su Torregrossa: «La gara poteva essere chiusa già nel primo tempo se ci fossero stati concessi altri due rigori che c’erano». DOPO L’ESORDIO di Dessena subito dopo il suo arrivo, con il Carpi è stata la volta di Martella, preferito a Curcio. In campo fin dal primo minuto, ma è sembrato un giocatore che aveva svolto il ritiro estivo con il resto del gruppo: «Per tutta la settimana l’ho tenuto sotto osservazione - rivela Corini -. Ho visto che stava molto bene dal punto di vista fisico ed era reattivo. Ho deciso di schierarlo dall’inizio. Martella si è comportato molto bene. Ho capito che sarà un giocatore molto importante per la nostra causa». Non c'è invece più niente da scoprire di Donnarumma e ogni aggettivo è superfluo: «Semplicemente eccezionale - e anche Corini trova difficoltà a inventarsi qualcosa di nuovo -. Possiede un fiuto incredibile del gol. Ma non solo. È sempre nel vivo del gioco e sa smistare palloni in maniera incredibile. Vedi l'assist per il 2-1 di Ndoj». E già la mente vola a venerdì, all’anticipo che vale una bella fetta di Serie A: «Il Palermo è fra le candidate più attendibili per salire in Serie A - ricorda Corini -. Lo affronteremo, confidando nella nostra qualità. Affrontiamo un avversario tosto, ma abbiamo carte da giocare. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Roberto Timpini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
43
Palermo
42
Benevento
39
Lecce
38
Pescara
38
Hellas Verona
36
Spezia
34
Perugia
32
Salernitana
31
Cittadella
30
Cremonese
27
Cosenza
27
Venezia
26
Ascoli
25
Foggia
21
Livorno
20
Crotone
19
Padova
18
Carpi
18
Ascoli - Salernitana
2-4
Benevento - Cittadella
1-0
Carpi - Perugia
0-1
Cosenza - Cremonese
2-0
Crotone - Pescara
0-2
Lecce - Livorno
3-2
Padova - Foggia
1-1
Palermo - Brescia
1-1
Spezia - Hellas Verona
1-2
Venezia - [ha Riposato]