21 febbraio 2019

Sport

Chiudi

12.02.2019

«Donnarumma in
azzurro? Sicuro con
il Brescia in A»

Alfredo Donnarumma, 28 anni, capocannoniere della Serie B con 21 reti in 19 partite FOTOLIVE
Alfredo Donnarumma, 28 anni, capocannoniere della Serie B con 21 reti in 19 partite FOTOLIVE

La proposta di Bresciaoggi al commissario tecnico della Nazionale Roberto Mancini non è una pazza idea per ex giocatori e allenatori del Brescia. Alfredo Donnarumma con la maglia dell’Italia potrebbe starci. Quantomeno si potrebbe provare, visti gli stage che il ct fa periodicamente: nell’ultimo, la scorsa settimana, Mancini ha chiamato Sandro Tonali, gioiello del centrocampo biancazzurro. LEONARDO MENICHINI, dal 2000 al 2003 vice di Carletto Mazzone al Brescia, ha allenato Donnarumma alla Salernitana: «Un attaccante completo - le sue parole -. Non è solo un goleador implacabile. Sa anche giocare per la squadra in modo intelligente, non è affatto egoista anche se, quando è davanti alla porta, non sbaglia la conclusione. Come tipo di punta, farebbe proprio al caso di Mancini». Il problema è la categoria: «Per arrivare alla Nazionale il passo è ancora lungo - frena Nedo Sonetti, artefice in panchina della promozione in A 1999-2000 -. Innanzitutto Donnarumma deve dimostrare di poter reggere il confronto anche in Serie A, anche se per le sue caratteristiche ha tutto per riuscirci. Ma non è il primo anno che questo ragazzo segna gol a grappoli. Quindi, se come mi auguro con le sue prodezze porterà il Brescia alla promozione, sono sicuro che Mancini lo prenderà in seria considerazione». LINO MUTTI da calciatore è stato centravanti biancazzurro. E con 9 gol nella stagione ’79-80 ha contribuito in modo determinante alla promozione in A del gruppo guidato da Gigi Simoni, presidente Sergio Saleri: «Io non troverei così strano che Mancini convocasse un bomber che segna più di una rete di media a incontro - le parole di Mutti -. In uno stage non sarebbe sbagliato premiare chi, da anni, sta facendo ottimi campionati». La categoria inferiore per Mutti non è un problema. Anzi... «Convocare in Nazionale un giocatore come Donnarumma vorrebbe dire riconoscere il valore della Serie B e dare stimoli nuovi a un centravanti nel pieno della maturità. Credo che la sua storia sia comune a quella di Luca Toni: se non sbaglio raggiunse la Nazionale italiana pochi mesi dopo aver trascinato in A il Palermo a suon di reti. E visto il passo che ha assunto, mi sembra davvero difficile che il Brescia non tagli il traguardo promozione». Secondo Sonetti, «Donnarumma ha l’età giusta per arrivare in A. Non può più aspettare e sono sicuro che ci arriverà con il Brescia. È un signor attaccante, che ha scalato le categorie: ha segnato in C con il Teramo, in B con Como, Salernitana ed Empoli, si sta ripetendo a Brescia». E a proposito di Empoli, Menichini ricorda che «anche Caputo, compagno di reparto di Donnarumma la scorsa stagione, dopo i tantissimi gol in B sta segnando parecchio anche in Serie A. Magari Mancini potrebbe prendere in considerazione prima Caputo, per questo vedo difficile che Donnarumma possa arrivare in Nazionale già in questa stagione. Se poi mi chiedete un parere tecnico, credo proprio che vederlo in maglia azzurra non sia affatto un azzardo». Mutti vede la strada più spianata: «Mancini ha idee chiare sul tipo di attaccante che vuole per la sua Nazionale - dice l’ex attaccante del Brescia -. Vuole uno che sappia segnare e, allo stesso, abbia la tecnica per giocare alla pari degli altri. Belotti mi sembra sia già stato bocciato, bisognerà aspettare Balotelli, che Mancini stima parecchio. Ma nella logica di uno stage, io a uno come Donnarumma non rinuncerei a priori». NEDO SONETTI conclude così: «L’importante è che Donnarumma continui a segnare e porti il Brescia in A. È ora che questa società e questa piazza tornino tra le grandi». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Vincenzo Corbetta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
43
Palermo
42
Benevento
39
Lecce
38
Pescara
38
Hellas Verona
36
Spezia
34
Perugia
32
Salernitana
31
Cittadella
30
Cremonese
27
Cosenza
27
Venezia
26
Ascoli
25
Foggia
21
Livorno
20
Crotone
19
Padova
18
Carpi
18
Ascoli - Salernitana
2-4
Benevento - Cittadella
1-0
Carpi - Perugia
0-1
Cosenza - Cremonese
2-0
Crotone - Pescara
0-2
Lecce - Livorno
3-2
Padova - Foggia
1-1
Palermo - Brescia
1-1
Spezia - Hellas Verona
1-2
Venezia - [ha Riposato]