Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
27 maggio 2018

Sport

Chiudi

09.02.2018

I Vitali e Sacchetti: è sempre più ItalGermani

Brian Sacchetti, 31 anni, con il padre Meo, 64, ct dell’ItaliaI fratelli Michele e Luca Vitali, 26 e 31 anni: convocati in Nazionale per le sfide con Olanda e Romania
Brian Sacchetti, 31 anni, con il padre Meo, 64, ct dell’ItaliaI fratelli Michele e Luca Vitali, 26 e 31 anni: convocati in Nazionale per le sfide con Olanda e Romania

Alberto Banzola Tre moschettieri per cercare una piccola impresa: Luca e Michele Vitali, fratelli d’Italia più che mai, e Brian Sacchetti rivestiranno a fine mese la maglia della nazionale nelle qualificazioni ai mondiali del 2019 in Cina (il 23 a Treviso contro l’Olanda e il 26 fuori casa con la Romania). E la prossima settimana con la Germani giocheranno la F8 di coppa Italia. Ma prima dell’azzurro… ci sarà ancora tanto biancazzurro, a cominciare da Varese (domenica ore 20.45, diretta RaiSport), trasferta di campionato contro un’avversaria più che mai insidiosa, considerando che i biancorossi si presentano all’appuntamento forti di 3 successi consecutivi e prestigiosi (prima Venezia, poi Milano e Cantù). PER LA LEONESSA inizia un piccolo tour de force, che poi vedrà in campo i 3 giocatori della nazionale, mentre il resto della squadra potrà riposare dalle fatiche di coppa: «Stiamo avvicinandoci a quello che possiamo definire un gran bel traguardo, la seconda presenza consecutiva alle finali di coppa Italia - racconta con la sua cadenza bolognese Luca Vitali -. Deve essere motivo di grande soddisfazione per tutti: è una lotteria, sappiamo di affrontare una squadra da primi 4 posti. Una piccola impresa». Tre giocatori (su 16) che vengono dalla stessa squadra: un premio prestigioso, non solo per i singoli, ma per tutta la squadra e lo staff tecnico: «Penso sia un bellissimo risultato e che valorizzi al meglio il percorso iniziato ad agosto 2016», aggiunge Luca Vitali. Orgoglio, e pure tanto per Michele Vitali, che da bomber di scorta è diventato uno dei riferimenti della Germani con cui è entrato in campo per 15 volte (su 18 partite) nel quintetto di partenza con medie di utilizzo e fatturato non indifferenti (27 minuti con 11,1 punti e il 39 per cento da 3 punti): «È bello sapere che per il secondo anno consecutivo giocheremo le finali di coppa - dice Vitali junior -: con Bologna sarà una partita difficile, come lo sono tutte quelle secche. Non ci sono però favoriti, bisognerà stare concentrati per 40 minuti e non avere cali». Michele Vitali ha anche ritrovato l’azzurro-Italia dopo la mancata convocazione a Novembre per le prime sfide di qualificazione con Romania e Croazia: «Sono contento di essere stato chiamato: è sempre un’emozione indossare quella maglia. Non mi ero abbattuto quando non ero nei convocati al primo giro: ho continuato a lavorare per meritarmi questa chance». MISSIONE COMPIUTA per lui e per Brian Sacchetti, che a dispetto di un cognome pesante da indossare, ha dimostrato sia in campionato che in azzurro di meritare a pieno titolo di essere parte del giro azzurro: «Mi piace guardare all’immediato - racconta l’ala forte della Leonessa dei canestri -. Pensiamo a Varese: è una partita da vincere dopo lo stop casalingo rimediato con Trento. Ci stiamo focalizzando su quella che diventa per noi una gara fondamentale per il nostro cammino ed è assolutamente da vincere». Brescia a Firenze si presenta con chi la coppa Italia l’ha già vinta nel 2014 e 2015: «Nulla è scontato e dovremo saper dire la nostra: servirà essere incoscienti per cercare di vincerla: ogni anno le finali di coppa sono un terno al lotto, basta un’influenza di un solo giocatore per far saltare tutti gli equilibri di una squadra», dice Sacchetti. Il giocatore dal quoziente +/- immenso (129, come riportato dalle statistiche della lega) e che indica la differenza tra punti segnati e subiti durante la sua presenza spiega il segreto per andare lontano in coppa: «Essere carichi e consapevoli dei nostri mezzi: non serve altro». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alberto Banzola
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
82
Frosinone
71
Parma
69
Palermo
68
Venezia
66
Bari
64
Cittadella
63
Perugia
60
Foggia
57
Spezia
53
Carpi
52
Salernitana
51
Cremonese
48
Cesena
47
Brescia
47
Pescara
47
Avellino
45
Ascoli
45
Novara
44
Entella
41
Pro Vercelli
40
Ternana
37
Avellino - Spezia
1-0
Brescia - Empoli
0-2
Carpi - Cittadella
1-1
Cremonese - Venezia
5-1
Entella - Frosinone
0-1
Foggia - Salernitana
1-0
Palermo - Cesena
0-0
Parma - Bari
1-0
Perugia - Novara
1-1
Pescara - Ascoli
0-1
Pro Vercelli - Ternana
2-1