Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
11 dicembre 2018

Sport

Chiudi

28.12.2017

Il Brescia va all’assalto
dell’ultima della classe
con il rebus Caracciolo

Andrea Caracciolo, 36 anni e 9 reti in campionato: la presenza del bomber stasera contro l’Ascoli è in bilico.I biancazzurri vogliono chiudere al meglio l’andata e il 2017 FOTOLIVE
Andrea Caracciolo, 36 anni e 9 reti in campionato: la presenza del bomber stasera contro l’Ascoli è in bilico.I biancazzurri vogliono chiudere al meglio l’andata e il 2017 FOTOLIVE

Vincenzo Corbetta D’accordo i progressi, ultimamente continui e visibili, ma stavolta da soli non bastano. Contro l’Ascoli il Brescia è chiamato a chiudere l’anno solare e il girone d’andata con un bel pieno di punti. Serve la vittoria, anche per un dato squisitamente numerico: girare a 26 punti significherebbe essere in perfetta media salvezza, storicamente fissata a 50. Ma non è soltanto una questione di cifre. I messaggi che trapelano da via Ferramola parlano di Massimo Cellino disposto a investire in gennaio in caso di successo questa sera. Certo, non sarà il punto in più o in meno in classifica a determinare quanto e come spenderà il presidente al mercato di riparazione. Questione di tendenza: vincendo stasera, sarebbero 8 punti negli ultimi 5 turni. Una media da play-off. SEMPRE PER LA STORIA, le rivoluzioni di metà stagione raramente portano frutti copiosi. L’esempio più recente è il Bari dell’anno scorso: a metà classifica era al giro di boa, tale è rimasto alla fine nonostante gli acquisti boom in gennaio (Floro Flores, Galano, Parigini, Raicevic, Morleo, Suagher, Offredi). Il duo Salerno-Cristallini ripete come un mantra che la priorità è sfoltire. Di sicuro non sarà così semplice: non è solo il Brescia ad avere esuberi in numero consistente. Ma attenzione all’Ascoli, che si presenta al Rigamonti ultra rimaneggiato: la difesa è fuori per squalifica (Gigliotti, Mogos, Padella), alcuni degli uomini migliori sono in infermeria (Favilli, Mengoni, Mignanelli, Rosseti). In più c’è Carpani in dubbio. E Addae, perno mediano, quello che «dà garanzie anche quando scende dal pullman per andare nello spogliatoio» (Serse Cosmi dixit), sarà nel cuore della difesa, davanti al rientrante portiere Lanni. Anche il Brescia non è al completo. E si trascinerà fino all’ultimo il dubbio di Caracciolo. Il bomber ieri mattina non ha svolto la rifinitura insieme al gruppo per un leggero affaticamento muscolare. Idem Furlan, per una botta alla caviglia. Entrambi hanno lavorato a parte e Marino ha rimandato la decisione sul loro utilizzo alle ultime ore prima del fischio d’inizio, fissato per le 20,30. I precedenti dicono che, se convocati, sia il bomber che l’esterno dovrebbe essere abili e arruolabili. Ma quando si tratta dell’Airone, vista la sua importanza, come minimo si trattiene il fiato. Come l’Ascoli, anche il Brescia ha qualche problemino in retroguardia. Oltre a Somma, squalificato al pari di Cancellotti, mancano gli infortunati Edoardo Lancini e Bagadur. La difesa a 3 sarà dunque composta dai centrali «superstiti» Coppolaro, Gastaldello (al rientro) e Meccariello. Il centrocampo a 5 dovrebbe comprendere Furlan e Longhi sulle corsie laterali, Bisoli e Martinelli interni, Ndoj in regia. L’alternativa: Machin mezz’ala sinistra, Martinelli davanti alla retroguardia. PER L’ATTACCO non ci sono dubbi, se tutto filerà liscio: con l’Airone, ci sarà Torregrossa, 2 gol nelle ultime 2 partite contro Cittadella ed Empoli. Se il capitano non ce la dovesse fare, spazio a Ferrante, se resterà il 3-5-2, oppure a Machin in un 3-5-1-1, con Ndoj confermato in cabina di regia dopo la bella prestazione di Empoli. Dunque, questa sera si chiude. Ci si aspettano progressi contro l’ultima in classifica. Ma stavolta da soli non basteranno. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Palermo
29
Lecce
26
Pescara
26
Cittadella
24
Hellas Verona
22
Brescia
21
Benevento
21
Perugia
21
Spezia
20
Salernitana
20
Cremonese
19
Ascoli
19
Venezia
19
Cosenza
14
Crotone
12
Padova
11
Carpi
10
Foggia
9
Livorno
9
Benevento - Hellas Verona
0-1
Cremonese - Cittadella
0-0
Lecce - Perugia
0-0
Livorno - Foggia
3-1
Padova - Palermo
1-3
Pescara - Carpi
2-0
Salernitana - Brescia
Spezia - Cosenza
4-0
Venezia - Ascoli
1-0
Crotone - [ha Riposato]