Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
19 settembre 2018

Sport

Chiudi

07.09.2018

Il Brescia vive ore
d’ansia e spera
che tutto resti così

Massimo Cellino (Brescia)I giocatori del Brescia continuano la preparazione in attesa del verdetto del Coni.
Oggi è il giorno della decisione: Serie B a 19, 20 o 22 squadre? FOTOLIVEPietro Lo Monaco (Catania)Mauro Balata (Lega B)Franco Frattini (Collegio Coni)Roberto Fabbricini (Figc)Giovanni Malagò (Coni)
Massimo Cellino (Brescia)I giocatori del Brescia continuano la preparazione in attesa del verdetto del Coni. Oggi è il giorno della decisione: Serie B a 19, 20 o 22 squadre? FOTOLIVEPietro Lo Monaco (Catania)Mauro Balata (Lega B)Franco Frattini (Collegio Coni)Roberto Fabbricini (Figc)Giovanni Malagò (Coni)

Qualcuno oggi resterà scornato dalla sentenza del Collegio di Garanzia del Coni, chiamato a dare un volto, si spera definitivo, al format del campionato di Serie B. La storia è presto detta. Il torneo cadetto è partito con 19 squadre iscritte (escluse Avellino, Bari e Cesena), ma potrebbe essere stravolto dall’eventuale ripescaggio di una o più società che hanno presentato ricorso. In caso si decida per una Serie B a 22 si avvieranno le procedure per i ripescaggi. Sette sperano ancora: Catania, Novara, Pro Vercelli, Entella, Siena e Ternana. A queste nei giorni scorsi si è unito l’Avellino, che ha inoltrato un ulteriore ricorso contro l’esclusione per una fideiussione presentata oltre i termini previsti, con tanto di richiesta danni nei confronti della Federcalcio. Le soluzioni sono 2, anzi 3: 1) il Collegio di Garanzia del Coni, presieduto dall’ex Ministro degli Esteri Franco Frattini, dà ragione a Federcalcio e Lega B, mantenendo la B nell’attuale format a 19 e bloccando i ripescaggi; 2) dà ragione a chi chiede la riammissione in B e riporta il campionato cadetto a 22 formazioni; 3) un solo ripescaggio per portare la B a un numero pari (20) e cercare di non scontentare sia chi chiede una riduzione delle squadre sia chi invece non vuole il blocco totale dei ripescaggi. Il Brescia, attraverso il suo presidente Massimo Cellino, è stato tra i promotori della riforma varata in pochi giorni dalla Lega B con l’avallo della Federcalcio, che il 3 agosto aveva dichiarato «la B resterà a 22 squadre» e una settimana dopo ha cambiato le Norme interne federali (Noif) per permettere alla B di non sostituire le 3 società esclude per inadempimenti (come detto Avellino, Bari e Cesena) e partire a 19. In caso di ritorno alla vecchia formula, che farebbe il presidente biancazzurro? Come reagirebbe? IN LEGA SERIE B regna ottimismo su quello che sarà l’esito dinanzi al Collegio di Garanzia. Da quanto filtra da via Rosellini, infatti, i presidenti al momento non vogliono nemmeno sentir parlare di un possibile dietrofront sul format a 19. La Lega è sicura di aver agito correttamente attenendosi ai tre comunicati della Figc dello scorso 13 agosto diramati pochi minuti prima che venissero stilati i calendari: «Nel caso ci fosse qualcosa di diverso - fanno notare in Lega - sarà la Figc a dirci come muoverci». Dal canto suo il presidente Mauro Balata, anche dalle colonne di Bresciaoggi, ha più volte sottolineato che la riforma del campionato cadetto, da tempo auspicata, ha sempre ottenuto il sostegno sia della Figc che del presidente del Coni Giovanni Malagò. Ma se la B 2018-2019 tornasse a 22? Cosa accadrebbe con 2 giornate già disputate? Si terrebbero buone le gare già giocate e si giocherebbe comunque il terzo turno nel prossimo fine settimana. Per far tornare i conti pari, si farebbe disputare da qui alla fine del mese un mini torneo tra le ripescate e le squadre che hanno riposato (Livorno, Benevento) e quella che dovrà fermarsi alla terza giornata (Perugia). Dal quarto turno verrebbe rifatto ex novo il calendario. Intanto il Catania ha presentato una denuncia per abuso d’ufficio nei confronti del Commissario straordinario della Figc Roberto Fabbricini e potrebbe non fermarsi qui. •

Vincenzo Corbetta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Cittadella
9
Hellas Verona
7
Crotone
6
Salernitana
5
Cremonese
5
Palermo
5
Pescara
5
Perugia
4
Benevento
4
Ascoli
4
Padova
4
Venezia
3
Spezia
3
Lecce
2
Brescia
2
Cosenza
1
Livorno
0
Carpi
0
Foggia
-5
Ascoli - Lecce
1-0
Brescia - Pescara
1-1
Cittadella - Cosenza
2-0
Cremonese - Spezia
2-0
Foggia - Palermo
1-2
Hellas Verona - Carpi
4-1
Livorno - Crotone
0-1
Salernitana - Padova
3-0
Venezia - Benevento
2-3
Perugia - [ha Riposato]