Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 novembre 2017

Sport

Chiudi

16.12.2014

La storia addosso con una V bianca

Ciro Corradini (al centro) e gli altri autori. SERVIZIO FOTOLIVE /Simone Venezia
Ciro Corradini (al centro) e gli altri autori. SERVIZIO FOTOLIVE /Simone Venezia

Il Brescia addosso lo è più che mai in un momento del genere. E ci si stringe idealmente a quelle maglie che ogni tifoso biancazzurro sente sue, dalla quella in lana a righe verticali con scollo a V fino alle ultime, quella del centenario, bella e sfortunata, alla «V» più piccola della divisa attuale, a simboleggiare la fase più dura di questa storia pluricentenaria.
«Il Brescia addosso», le maglie che hanno fatto la storia del Brescia Calcio, è un bel libro scritto da un giornalista, il «nostro» Ciro Corradini, di Brescia.TV, mille partite da inviato al seguito delle amate rondinelle, e quattro collezionisti, Mauro Agretti, Massimiliano Bragaglio, Guido Franchi e Andrea Ronchi, innamorati di tutto quanto è Brescia, «perchè questo libro - dice Ciro Corradini - in fondo è anche un inno d'amore incondizionato verso tutti quegli uomini che, dal 1911, l'hanno indossata e onorata, la nostra maglia, su tutti i campi d'Italia».
Alla libreria Serra Tarantola di via Fratelli Porcellaga, sede della presentazione e dove il libro è in vendita (e da giovedì 18 lo sarà anche nelle edicole della provincia), l'atmosfera è di attesa: l'attualità monopolizza cuori e sospiri del popolo del Brescia. Ma sfogliando il bel volume sale l'orgoglio di tifare per una squadra così, l'esigenza di aggrapparsi a quella storia fatta di maglie più uniche che rare, tradizionali e non, bellissime e bruttarelle.
UN LIBRO che ripercorre la storia delle rondinelle attraverso le maglie è una boccata d'aria fina in un momento del genere. È non rassegnarsi alla fine misera di una vicenda pluricentenaria. Una storia d'amore così non può finire: «Questo è davvero un bel libro, che ci fa amare ancora di più la storia del Brescia», dice Emilio Del Bono, contestato da alcuni tifosi che hanno lasciato la sala non appena al sindaco è stato concesso di parlare.
Ogni tifoso del Brescia ha la sua maglia prediletta: chi ama la 13 del povero Vittorio Mero o la 10 di Baggio, ritirate; chi conserva gelosamente quella dell'idolo di sempre, Gigi De Paoli. E chi ama la maglia azzurra con la riga trasversale fine anni '60, voluta dall'allenatore Arturo «Sandokan» Silvestri, in onore della squadra argentina del River Plate.
Nel retrocopertina si vede Pasquale Iachini con una maglia azzurra con bordini a righe bianchi e azzurri, senza la «V» ma con la leonessa. È la divisa della promozione in A '79-80, per qualcuno la prima gioia da tifoso del Brescia e da frequentatore del «Rigamonti».
Tra i presenti applausi per Gino Virgilio, nato nel 1911 come la squadra che ama da sempre, ospite della Fondazione Brescia onlus e orgoglioso di esserci e della sua copia del Brescia addosso.
In un momento così duro per noi Bresciadipendenti, per dirla con Jos Sbaraini, un grazie sentito a Ciro Corradini, Mauro Agretti, Massimiliano Bragaglio, Guido Franchi e Andrea Ronchi è il minimo. Con la loro fatica ci ricordano che la storia l'abbiamo addosso, come quelle maglie uniche al mondo. V.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Bari
26
Parma
26
Frosinone
25
Venezia
25
Palermo
25
Empoli
24
Cremonese
22
Salernitana
22
Cittadella
21
Pescara
20
Carpi
20
Avellino
19
Perugia
18
Novara
18
Brescia
18
Foggia
18
Spezia
17
Pro Vercelli
16
Entella
16
Ternana
15
Cesena
14
Ascoli
13
Brescia - Spezia
1-1
Empoli - Cesena
5-3
Foggia - Ternana
1-1
Frosinone - Avellino
1-1
Novara - Bari
1-2
Palermo - Cittadella
0-3
Parma - Ascoli
4-0
Perugia - Carpi
5-0
Pescara - Pro Vercelli
3-1
Salernitana - Cremonese
1-1
Entella - Venezia
0-0