Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 settembre 2018

Sport

Chiudi

09.09.2018

Ma Suazo sorride grazie a due magie

Il rientrante Ernesto Torregrossa a tu per tu con il portiere Liverani
Il rientrante Ernesto Torregrossa a tu per tu con il portiere Liverani

Alberto Giori MONZA Al Brianteo il ruolo di Godot non è stato interpretato da Silvio Berlusconi, con ogni probabilità nuovo proprietario del Monza ma assente ieri sugli spalti dove c’era solo l'ex Brescia Filippo Galli, ma da Cesare Beggi, fino a qualche giorno fa vice di David Suazo. Ieri a Monza, come anticipato da Bresciaoggi, Beggi non era seduto in panchina accanto al tecnico honduregno e soprattutto non ci sarà in futuro a meno di colpi di scena. Un’ assenza che fa rumore e che conferma il clima tutt’altro che sereno nello spogliatoio biancazzurro dopo un avvio di stagione al di sotto delle aspettative. Quello di Beggi è l’ennesimo addio dell’era Cellino, lui sì presente al Brianteo, sintomatico della confusione che regna in campo, ma forse ancora di più fuori. Per superare tutto bisogna iniziare a vincere quando conta, come contro il Pescara sabato 15. Il primo successo stagionale riporterebbe un pizzico di serenità. Sulla vicenda Beggi assordante il silenzio della società, che a fine gara non ha permesso a nessun tesserato di rilasciare dichiarazioni. Situazione delicata, confermata dalla presenza non solo di Cellino in tribuna ma anche del direttore Francesco Marroccu in panchina. Se la situazione tra società e staff tecnico è tutt’altro che ottimale, anche sul campo il lavoro da fare è ancora molto lungo. Il successo per 2-1 contro il Monza di serie C ha confermato l'incredibile potenziale offensivo dei biancazzurri ma anche che il Brescia può prendere gol da ogni avversario e anche il Monza lo ha ribadito grazie alla rete nel finale di Palesi, che per poco dopo qualche minuto non ha permesso ai padroni di casa di pareggiare. LE TANTE ASSENZE per le convocazioni in nazionale e quella di Sandro Tonali che ha dovuto rinunciare all'Under 21 e ieri in tribuna, costringono Suazo a sperimentare dal primo minuto i giovani Cistana e Lucca. Il modulo è il 4-3-1-2: in difesa spazio a Gastaldello e Sabelli che in campionato dovranno ancora scontare le rispettive squalifiche, in mediana Dall’Oglio centrale, Bisoli e Martinelli mezzali. Tremolada come al solito fa il trequartista dietro a Lucca e Morosini. L’inzio del Brescia è folgorante. Dall’Oglio si inventa una botta dai venti metri che si insacca a fil di palo. Per non perdere le vecchie abitudini però poco dopo il Brescia rischia di subire il pareggio con la difesa che si salva con un po’ di fortuna. Il raddoppio è merito solo della classe di Tremolada che, su punizione, toglie le ragnatele dall’incrocio dei pali. Dal raddoppio e fino all'intervallo gli sbadigli la fanno da padrone. Nella ripresa, come da facile pronostico, arrivano tantissimi cambi con Donnarumma, Ferrari e successivamente il rientrante Torregrossa che vanno a formare un tridente inedito. Il Brescia arriva con facilità sulla trequarti ma non riesce ad affondare con la sola eccezione di Sabelli che colpisce la parte alta della traversa. Nel finale il Brescia ripresenta le solite amnesie difensive e su angolo il solissimo Palesi batte Andrenacci. Per fortuna dei biancazzurri sul secondo tentativo Palesi manda alto e non fa aumentare la confusione nel Brescia ancora senza certezze. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alberto Giori
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Cittadella
9
Hellas Verona
7
Crotone
6
Salernitana
5
Cremonese
5
Palermo
5
Pescara
5
Perugia
4
Benevento
4
Ascoli
4
Padova
4
Venezia
3
Spezia
3
Lecce
2
Brescia
2
Cosenza
1
Livorno
0
Carpi
0
Foggia
-5
Ascoli - Lecce
1-0
Brescia - Pescara
1-1
Cittadella - Cosenza
2-0
Cremonese - Spezia
2-0
Foggia - Palermo
1-2
Hellas Verona - Carpi
4-1
Livorno - Crotone
0-1
Salernitana - Padova
3-0
Venezia - Benevento
2-3
Perugia - [ha Riposato]