Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 settembre 2018

Sport

Chiudi

07.03.2018

«Mancata la determinazione delle ultime quattro partite Serve ancora migliorare»

Carlos Embalo a contrasto con il bresciano Mattia Mustacchio, originario di Cologne
Carlos Embalo a contrasto con il bresciano Mattia Mustacchio, originario di Cologne

Roberto Boscaglia ha poco da rimproverare alla sua squadra per la sconfitta di Perugia. Tranne un particolare. Dunque Boscaglia, cosa non ha funzionato? «Una cosa in particolare: non c’è stata la determinazione viste nelle precedenti 4 partite». Alla vigilia lo aveva detto chiaro: senza un certo tipo di atteggiamento, la strada è in salita. Da cosa è dipesa questa metamorfosi? «Studieremo le cause, ma una cosa è chiara». Cosa? «Se ci troviamo in questa posizione di classifica, significa che i problemi ci sono. Alcuni li abbiamo risolti, i progressi sono evidenti. Ma non si può prescindere da un certo tipo di condotta». La morale? «Se lasciamo perdere le palle mezzo e mezzo, se non siamo determinati come s deve, perdiamo il 50 per cento delle nostre potenzialità». Ma l’inizio era stato promettente. Concorda? «Al cento per cento. Siamo partiti molto aggressivi, capaci di tenere il Perugia nella sua area. Poi è cambiato tutto». Si riferisce al gol di Cerri? «Quello ha cambiato la partita, la sua storia. Potevamo segnare noi, invece alla prima occasione lo hanno fatto i nostri avversari. Una bella differenza». Però non ci si può attaccare a un episodio per spiegare una sconfitta. Non trova? Sì, ma è stato determinante. Di sicuro, però, la rete di Cerri ha messo a nudo un altro fattore che mi ha fatto arrabbiare». Quale? «La non sufficiente attenzione in certi frangenti. Comunque, alla fine, la squadra poteva fare di più ma è rimasta in partita fino alla fine. Poi è chiaro che, nel finale, quando si è sbilanciati, fatalmente si concedono spazi per le azioni di contropiede». Può avere inciso la lunga sosta forzata? «No, perché ci siamo preparati bene in questi giorni. E il viaggio a vuoto lo hanno fatto pure i nostri avversari. No, è una scusa che non regge». Le è piaciuto il Perugia? «È una squadra costruita per agire di rimessa. Lo sa fare benissimo ha giocatori di valore in ogni reparto. Lo si è visto, lo abbiamo provato sulla nostra pelle. E quando è andata in vantaggio, ha potuto agire nel modo che predilige». Ha visto Mustacchio? Si aspettava che lavorasse così tanto anche in copertura? «Sì, lo sapevamo. Non è una sorpresa. Ha giocato una buona gara». Perchè ha cambiato entrambi gli esterni? «Non erano intraprendenti come volevo io. Da Embalo e Furlan avrei voluto più iniziativa. Ho inserito Spalek e Rivas per questo». E Bisoli? «È l’unico centrocampista nella nostra rosa ad avere i tempi dell’inserimento. Infatti è stato pericoloso in 2-3 situazioni. Lunedì prossimo c’è lo scontro diretto con il Novara. che accoglienza si aspetta dai suoi ex tifosi? «Nessuna in particolare. Io penso solo a preparare i ragazzi per conquistare i 3 punti».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Hellas Verona
10
Cittadella
9
Palermo
8
Pescara
8
Benevento
7
Cremonese
6
Crotone
6
Spezia
6
Lecce
5
Salernitana
5
Padova
5
Perugia
4
Ascoli
4
Brescia
3
Venezia
3
Cosenza
2
Livorno
1
Carpi
1
Foggia
-5
Benevento - Salernitana
4-0
Carpi - Brescia
1-1
Cosenza - Livorno
1-1
Crotone - Hellas Verona
1-2
Lecce - Venezia
2-1
Padova - Cremonese
1-1
Palermo - Perugia
4-1
Pescara - Foggia
1-0
Spezia - Cittadella
1-0
Ascoli - [ha Riposato]