Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
26 settembre 2018

Sport

Chiudi

28.12.2017

C’è lo spettacolo della Stelvio Gli azzurri a caccia di un podio

BORMIO La coppa del mondo chiude il 2017 con le ultime gare di Bormio e di Lienz. Nella località valtellinese gli uomini jet saranno impegnati sulla massacrante pista Stelvio, oggi in discesa e domani in combinata. Le ragazze, invece, in Tirolo, dovranno misurarsi oggi in uno slalom speciale e domani in un gigante. Il tutto con previsioni meteo che annunciano neve su entrambi i fronti delle Alpi, tanto che a Lienz lo speciale è già stato anticipato rispetto a quella di gigante e a Bormio è stata annullata la seconda prova cronometrata di ieri. Per l’Italia l’attenzione è tutta concentrata sulla Valtellina. Dopo qualche anno di pausa, con la famosa discesa trasferita nella vicina Santa Caterina Valfurva, Bormio e la sua famosa pista Stelvio tornano infatti nel circuito di coppa del mondo. È qui che gli uomini jet azzurri hanno l’ultima chance del 2017 per andare finalmente sul podio. Sinora, infatti, sia nel tecnico gigante che nelle veloci discesa e SuperG, sono state solo le ragazze italiane a raccogliere allori. Gli uomini, invece, sono ancora all’asciutto, anche se i velocisti hanno chiaramente dimostrato di essere più in forma di gigantisti e slalomisti. La pista Stelvio - lunga, difficile e fisicamente molto impegnativa - negli ultimi anni è stata del resto molto amata dagli azzurri. Le tre punte della squadra dei velocisti italiani - gli altoatesini Peter Fill, Christof Innerhofer e Dominik Paris - non a caso vi hanno raccolto successi e podi a ripetizione. Adesso, dunque, si tratta solo di ripetersi e le premesse sono buone, stando almeno alla prima prova cronometrata con Fill miglior tempo, Innerhofer secondo e Paris quinto. L’unica incognita può essere però il tempo con eccessive nevicate che potrebbero ammorbidire il fondo pista e rallentarlo. Sarebbe l’esatto contrario di quel che piace agli azzurri. In ogni caso, è certo che pure a Bormio sarà battaglia vera tra norvegesi e austriaci con gli azzurri ben decisi però a sfruttare pienamente il fattore campo. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Hellas Verona
13
Pescara
11
Benevento
10
Cittadella
9
Lecce
8
Palermo
8
Cremonese
6
Brescia
6
Crotone
6
Salernitana
6
Spezia
6
Ascoli
5
Padova
5
Perugia
4
Carpi
4
Venezia
3
Cosenza
2
Livorno
1
Foggia
-5
Brescia - Palermo
2-1
Cittadella - Benevento
0-1
Cremonese - Cosenza
Foggia - Padova
Hellas Verona - Spezia
2-1
Livorno - Lecce
0-3
Perugia - Carpi
0-1
Pescara - Crotone
2-1
Salernitana - Ascoli
1-1
Venezia - [ha Riposato]