Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
17 ottobre 2018

Sport

Chiudi

18.12.2017

Calcinato, vittoria scaccia crisi Il Prevalle alza bandiera bianca

Sangiovanni e Damonti impegnati in un contrasto FOTOLIVEOsio realizza al 9’ della ripresa il gol che vale la vittoria FOTOLIVEL’esultanza del Calcinato dopo la rete che significa vittoria FOTOLIVE
Sangiovanni e Damonti impegnati in un contrasto FOTOLIVEOsio realizza al 9’ della ripresa il gol che vale la vittoria FOTOLIVEL’esultanza del Calcinato dopo la rete che significa vittoria FOTOLIVE

Michele Laffranchi Il Calcinato è corsaro in quel di Prevalle. La squadra di Tagliani riesce a ritrovare vittoria e sorriso dopo mesi di tenebre e vessazioni: gli ospiti allontanano così le sabbie mobili della classifica. Una vittoria di misura, dall'incalcolabile valore per il morale ospite e per la classifica che adesso fa meno paura. I ragazzi di Tagliani hanno ritrovato grinta, tecnica e organizzazione difensiva, resistendo con ordine alla manovra arancione. Per il Prevalle un passo indietro, soprattutto sul piano dell'atteggiamento, dopo un mese rivitalizzante: è stata una gara giocata con troppa superficialità dagli uomini di Serra che, una volta in svantaggio, non sono più riusciti a rimanere abbarbicati alla gara. E dire che la compagine arancione aveva approcciato la gara con cipiglio mordente, ma la manovra, pur suadente, si è rivelata sterile nei primi 20 minuti. Alla fine in campo servono due lampi di Nodari a rendere effervescente l'incontro, ma Girelli in tuffo chiude i battenti con elastica plasticità. Il portiere ospite si ripete anche nel marasma d'una palla inattiva, schizzando sul tocco beffardo di Buzzoni. Progressivamente la frazione sopisce: i rossoblù assorbiscono la prima scossa casalinga, ma non riescono a dar grattacapi a uno Stagnoli in cassa integrazione. L'encefalogramma del Calcinato, sin lì piatto, scoppia d'un improvvisa vitalità in avvio di ripresa: al 9' Osio sguscia fra Stankovic e Scalvini, battendo in controtempo l'uscente Stagnoli. Per gli ospiti si aprono praterie in contropiede, ma Guarisco fallisce il raddoppio sottomisura. L'OCCASIONE per il pareggio capita su una trattenuta ai danni di Diallo, che conquista così un penalty alquanto prezioso: dal dischetto però Scioli incoccia il palo, vanificando le speranze del Prevalle. Molto male. Il triplice fischio di Andreoni sancisce un meritato successo per il Calcinato, rialzando le quote salvezza dei rossoblù e regalando un panettone dal sapore più dolce a Tagliani che ora può ripartire fiducioso. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pescara
15
Hellas Verona
13
Lecce
12
Spezia
12
Palermo
11
Cremonese
11
Cittadella
10
Benevento
10
Brescia
10
Salernitana
10
Perugia
8
Crotone
7
Ascoli
6
Padova
6
Carpi
5
Foggia
4
Venezia
4
Cosenza
4
Livorno
2
Brescia - Padova
4-1
Carpi - Cosenza
1-1
Cremonese - Salernitana
0-0
Foggia - Ascoli
3-2
Hellas Verona - Lecce
0-2
Livorno - Spezia
1-3
Palermo - Crotone
1-0
Perugia - Venezia
1-0
Pescara - Benevento
2-1
Cittadella - [ha Riposato]