Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 febbraio 2018

Sport

Chiudi

02.10.2017

Castenedolo è Real in rimonta
Sfuma l’illusione del Toscolano

Gli undici del Real Castenedolo che ieri hanno battuto il ToscolanoIl Toscolano Maderno ha provato a resistere al Real senza successo
Gli undici del Real Castenedolo che ieri hanno battuto il ToscolanoIl Toscolano Maderno ha provato a resistere al Real senza successo

Il campo neutro di Montichiari non placa la voglia di vittoria del Real Castenedolo, che liquida in rimonta il Toscolano, intrappolato nel suo attendismo esasperato: gli ospiti, sopra di un gol e di un uomo dopo 45', hanno infatti smesso di giocare, collassando progressivamente nella loro area di rigore.

I RAGAZZI DI Zubani hanno l'enorme merito di non aver perso la concentrazione, facendo leva su un tasso tecnico superiore (Treccani, fino al cambio forzato, e Breda hanno predicato calcio) e su una «garra» inscalfibile: il premio è un successo che può essere poetica di un intero campionato.

Il match sin dai primi battiti si ciba di spettacolo: le squadre sfruttano il campo nella sua ampiezza e costruiscono occasioni con fraseggio e inserimenti. Un vibratile accentramento di Pace produce un violento destro, che sbuffa a lato di Piacentini. D'altro canto il Real abbozza una punizione beffarda con Breda, che esalta i riflessi di Zubani.

La pressione casalinga cresce: Breda imbocca alla perfezione Zara, che si vede annullare il vantaggio per un fuorigioco dubbio. Altrettanto amletico è il rigore guadagnatosi da Tahiri, trasformato dallo stesso attaccante con artigiana precisione.

Ma il Real Castenedolo subisce anche la beffa: Piacentini, infilato dal dischetto, borbotta qualcosa e un applauso (forse d'incoraggiamento ai compagni) è frainteso come sbeffeggio da Mauro, che sventola il cartellino rosso. I padroni di casa si trovano così sotto di uomo (portiere fra l'altro), e di una rete.

Nonostante la perdita in regia di Treccani, uscito per il secondo portiere, i granata continuano a condurre il gioco. Il Toscalano invece si adagia in ripartenza, ma Apollonio ciabatta malamente due contropiedi.

E LA REMISSIVITÀ non paga: Tomasotti fugge a destra e pesca il taglio di Zara, che in spaccata raffazzona il pareggio.

Il Real trova vigore, e in mischia Alessandro Salvi firma un clamoroso raddoppio.

Non solo: Riti, iracondo, esagera nelle proteste e la gara torna numericamente in parità. Il punteggio invece arride ai granata, che sfiorano anche il tris con un gran destro di Vianelli, arginato solo dalla traversa: è l'ultimo barbaglio di un match piacevole e sofferto, vinto dalla squadra più tecnica e grintosa.

Michele Laffranchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
49
Frosinone
49
Palermo
43
Cittadella
41
Bari
41
Venezia
39
Cremonese
37
Parma
37
Spezia
36
Carpi
36
Pescara
35
Perugia
34
Foggia
34
Novara
31
Salernitana
31
Brescia
30
Avellino
30
Entella
28
Cesena
28
Pro Vercelli
26
Ascoli
23
Ternana
22
Brescia - Ternana
3-1
Cesena - Cittadella
0-1
Cremonese - Bari
0-1
Empoli - Parma
4-0
Entella - Pescara
0-0
Foggia - Carpi
3-0
Frosinone - Ascoli
2-0
Novara - Spezia
1-1
Perugia - Palermo
1-0
Salernitana - Pro Vercelli
0-0
Venezia - Avellino
3-1