Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 ottobre 2017

Sport

Chiudi

29.09.2017

Colbrelli, che rabbia:
è secondo allo sprint
nella Coppa Sabatini

La premiazione di Sonny Colbrelli, 27 anni, secondo a Peccioli
La premiazione di Sonny Colbrelli, 27 anni, secondo a Peccioli

Un bel risultato che non mitiga del tutto la delusione patita al mondiale su strada di domenica a Bergen, in Norvegia ma che lo riporta in alto nella classifica di giornata.

Il professionista Sonny Colbrelli ha concluso secondo la Coppa Sabatini. svoltasi in Toscana. Il corridore valsabbino, sul traguardo di Peccioli (Pisa), è stato preceduto solo da Andrea Pasqualon, che in Toscana è riuscito ad ottenre la prima affermazione stagionale.

Il capitano della Bahrain Merida, già vincitore di questa corsa nel 2014 e lo scorso anno, non aveva nascosto l’ambizione di calare il tris, ma in dirittura d’arrivo è stato anticipato abbastanza nettamente da Pasqualon, sicuramente buon velocista ma sulla carta nettamente inferiore a lui.

Invece è stato sorpreso dal corridore della Wanty che ha meritato la vittoria perché nelle ultime centinaia di metri è stato il più bravo.

Per Colbrelli, partito con i galloni del capitano della formazione guidata da Beppe Saronni, è una sconfitta che brucia, ma che non ha nulla a che fare con la cocente delusione patita domenica scorsa nel giorno del terzo successo iridato di fila di Peter Sagan, in Norvegia.

«VOLEVO VINCERE per dimostare che quella di domenica scorsa è stata una giornata storta e nulla di più - le parole di Colbrelli a fine gara -. Mi spiace non aver finalizzato l’esemplare impegno profuso dai miei compagni di squadra ma questa volta Pasqualon è stato il più forte e devo accettare la sconfitta. Prima della conclusione della stagione ci sono ancora alcuni impegni da onorare e conto proprio di farmi rivedere al primo posto dell’ordine d’arrivo».

Con quello alla Coppa Sabatini sono quattro i secondi posti ottenuti da Colbrelli in questa stagione, mentre è stato tre volte primo e cinque terzo. È sicuramente un’annata positiva perché ha saputo primeggiare alla Parigi-Nizza, alla Freccia del Brabante e alla Coppa Bernocchi, senza dimenticare gli ottimi piazzamenti ottenuti nelle Classiche Monumento dove spesso ha figurato tra i migliori.

Oltre a Colbrelli battuto da Pasqualon ma che si è messo dietro Francesco Gavazzi e Diego Ulissi, si è fatto onore anche il villanovese Nicola Gaffurini (Sangemini MG Kvis) piazzatosi nono a ventiquattro Ore dal decimo porto ottenuto nella seconda tappa del Giro di Toscana che l’ha visto concludere undicesimo in classifica generale a 28 secondi dal francese Guillaume Martin.

Iuri Filosi (30°), Marco e Mattia Frapporti (42° e 55°), Alessandro Tonelli (60°) sono gli altri bresciani che hanno concluso la corsa, mentre Andrea Garosio e Matteo Bono si sono ritirati.

Angiolino Massolini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
17
Venezia
17
Cremonese
16
Bari
16
Pescara
16
Frosinone
16
Novara
16
Palermo
15
Carpi
15
Parma
14
Salernitana
13
Perugia
13
Cittadella
13
Avellino
13
Spezia
13
Brescia
13
Entella
12
Ternana
11
Foggia
11
Pro Vercelli
10
Ascoli
10
Cesena
8
Ascoli - Spezia
Avellino - Pro Vercelli
Brescia - Bari
2-1
Carpi - Palermo
Cittadella - Venezia
Empoli - Pescara
Foggia - Parma
Frosinone - Ternana
Novara - Salernitana
Perugia - Cesena
Entella - Cremonese