Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
17 luglio 2018

Sport

Chiudi

30.11.2017

Giro, la carica del 101
E tappa bresciana
con l'arrivo a Iseo

Il podio dell’ultima edizione del Giro d’Italia: il vincitore Tom Dumoulin con Nairo Quintana e Vincenzo Nibali
Il podio dell’ultima edizione del Giro d’Italia: il vincitore Tom Dumoulin con Nairo Quintana e Vincenzo Nibali

Angiolino Massolini Il Giro d’Italia numero 101 farà tappa anche nel Bresciano: il 23 maggio la carovana rosa approderà per la terza volta nella storia a Iseo provenendo da Riva del Garda. L’avvio avverrà venerdì 4 maggio da Gerusalemme, la conclusione a Roma dopo 3.546,200 chilometri, venti tappe e tre giorni di riposo a Roma. Come già annunciato con notevole anticipo sarà Gerusalemme ad ospitare la prima cronometro individuale di 9,700 chilometri, cui faranno seguito gli arrivi di Tel Aviv ed Eilat, dove si dovrebbe assistere al festival dei velocisti. Poi il trasferimento in Sicilia dove si disputeranno tre tappe con il primo arrivo in salita sull’Etna da un versante inedito; successivamente la carovana si trasferirà nel continente per affrontare le salite di Montevergine e soprattutto quello di Campo Imperatore a quota 2135. Dopo il secondo giorno di riposo in terra d'Abruzzo, la corsa riprenderà la sua risalita approdando in Umbria con traguardo a Gualdo Tadino e avvio da Assisi per raggiungere Osimo (con omaggio a Michele Scarponi transitando da Filottrano). Quindi Imola e Nervesa della Battaglia sulla via che porta al primo grande tappone, quello dello Zoncolan. E il giorno dopo ancora salite con il traguardo di Sappada (dove Roberto Visentini nel 1987 venne spodestato dal compagno di squadra Stephen Roche).

DOPO IL TERZO GIORNO di riposo l’ultima settimana inizierà da Trento con la cronometro che porterà a Rovereto dopo 34,500 chilometri. Quindi la frazione della Franciacorta con partenza da Riva del Garda e arrivo a Iseo. Quindi il lungo trasferimento verso il Piemonte dove sono fissati i traguardi di Prato Nevoso, Bardonecchia (con Colle del Lys e il Colle delle Finestre - Cima Coppi con i suoi nove chilometri di sterrato) e infine di Cervinia. Poi il lungo volo verso Roma, dove una tappa spettacolare concluderà il Giro d'Italia. I favoriti? Difficile stabilirlo perché Vincenzo NIbali, Fabio Aru e il campione uscente Tom Dumoulin non hanno ancora deciso se correrlo o meno proprio nell’anno in cui Chris Froome cercherà di entrare nella leggenda. Per i tifosi bresciani questa edizione del Giro è destinata a regalare grande soddisfazione: dopo quattro anni una tappa terminerà dopo 155 chilometri in casa nostra a Iseo dopo l’avvio a Riva. I corridori dovranno affrontare le salite di Lodrino e Polaveno per poi affrontarsi su un circuito disegnato in Franciacorta. Dopo trentaquattro anni la corsa rosa tornerà in riva al Sebino dove il 25 maggio 1973 e 3 giugno 1974 salutò le vittorie parziali di Gianni Motta e Santiago Lazcano con Michelotto e Merckx fasciati con la maglia rosa. In entrambi i precedenti i corridori provenienti da Milano e Como affrontarono la salita di San Fermo della Battaglia. La prima volta Manuel Fuente entrò in crisi, mentre la seconda riuscì ad arrivare a braccetto con il connazionale Lazcano. Nel 1973 Fausto Bertoglio (dodicesimo), Michele Dancelli (diciannovesimo), Mario Anni, Aldo Parecchini, Giovanni Varini conclusero con onore la frazione. L’anno successivo Alessio Antonini, Pierino Gavazzi e Roberto Sorlini conclusero la corsa tra l’entusiasmo dei tifosi di casa. E l’anno prossimo? La speranza è di salutare al via alcuni nostri atleti in grado di infiammare i nostri tifosi.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
82
Frosinone
71
Parma
69
Palermo
68
Venezia
66
Bari
64
Cittadella
63
Perugia
60
Foggia
57
Spezia
53
Carpi
52
Salernitana
51
Cremonese
48
Cesena
47
Brescia
47
Pescara
47
Avellino
45
Ascoli
45
Novara
44
Entella
41
Pro Vercelli
40
Ternana
37
Avellino - Spezia
1-0
Brescia - Empoli
0-2
Carpi - Cittadella
1-1
Cremonese - Venezia
5-1
Entella - Frosinone
0-1
Foggia - Salernitana
1-0
Palermo - Cesena
0-0
Parma - Bari
1-0
Perugia - Novara
1-1
Pescara - Ascoli
0-1
Pro Vercelli - Ternana
2-1