Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
domenica, 22 ottobre 2017

Imerio Cima è sempre in alto
Ancora un podio d’argento

Imerio Cima battuto di un niente a Calvatone FOTO RODELLA (BATCH)

Continua il buon momento di forma del dilettante under 23 Imerio Cima: il corridore di Malocco di Lonato in forza alla Viris Maserati Matchpoint L&L ha chiuso al secondo posto la corsa di Calvatone in provincia di Cremona vinta da Giovanni Lonardi compagno di quadra del botticinese Christian Scaroni alla General Store.

IL VELOCISTA LONATESE clamorosamente escluso dal commissario tecnico Marino Amadori dal quintetto azzurro al Mondiale di Bergen in Norvegia sta continuando ad inanellare una serie di prestazioni positive che dovrebbero fare riflettere il responsabile tecnico della nazionale. Ma ormai quello che è stato è stato ed è inutile rimuginare su quanto accaduto. Anche lui non ne fa un dramma: «Sto dimostrando le mie qualità come lo ho fatto anche prima della scelta definitiva della squadra azzurra. È stata forse la più grossa delusione della mia carriera ma ora guardo avanti e spero di avere un’altra opportunità di indossare la maglia della nazionale. Cercherò di meritarla nelle prossime stagioni. Intanto sono felice per aver conquistato questo altro podio stagionale».

Nella volatona di Calvatone Imerio Cima ha preceduto Leonardo Bonifazio che ha vinto le ultime due edizione del Gp Sportivi-Memorial Amerio Armanasco. Quinto rango per Raffaele Radice (Delio Gallina Colosio Eurofeed) e decimo per Daniele Cazzola (Cipollini Iseo Serrature Rime), anch’essi tra i protagonisti di giornata.

I DILETTANTI bresciani però non si sono fermati qui e hanno conquistato due top ten di giornata anche nella corsa di San Daniele del Friuli in provincia di Udine vinta da Matteo Fabbro. Il migliore è risultato Andrea Garosio (Team Colpack) che ha concluso al settimo posto. Per il franciacortino reduce da qualche corsa professionista affrontata con la Bahrain Merida una prova sicuramente positiva. Buona anche la prestazione offerta da Filippo Tagliani (Delio Gallina Colosio Eurofeed) che ha chiuso all’ottavo posto. Per entrambi il viatico giusto per un finale di stagione che si annuncia ricco di appuntamenti di prestigio nei quali provare ad essere protagonisti.A.MASS.