17 gennaio 2019

Sport

Chiudi

09.09.2018

Jakob Mareczko brilla sott’acqua Percorso allagato ma è argento

Jakob Mareckzo, secondo nella tappa inaugurale del Tour of China I
Jakob Mareckzo, secondo nella tappa inaugurale del Tour of China I

Due corridori bresciani tra i primi quattro della classe sul traguardo di Jintang in Cina: Jakub Mareczko (Wilier Triestina) ha concluso secondo alle spalle di Matteo Malucelli, davanti a Marco Benfatto e il conterraneo Damiano Cima (Nippo Fantini). LA PRIMA TAPPA del Tour of China I con partenza e arrivo a Jintang è stata rivoluzionata a causa degli allagamenti verificatosi nella zona. Solo 82,900 i chilometri sviluppati: quattro giri di un circuito di 17,000 e uno finale di 31,500. Completamente modificato quindi il programma di giornata e alla fine si sono giocati la vittoria un bel gruppo di corridori, tra i quali gli uomini più veloci. L’Androni Sidermec quest’anno spesso e volentieri sul gradino più alto del podio, nel finale ha messo davanti i suoi uomini insieme a quelli della Wilier Triestina e della Nippo Fantini. Marco Benfatto ha preso in mano la situazione in vista del traguardo pilotando il suo compagno di club Matteo Malucelli alla grande verso la vittoria. Il rientrante Jakub Marezko grande favorito dello sprint di gruppo si è dovuto accontentare del secondo posto: non è molto ma è meglio di niente. E soprattutto gli permette di tornare sul podio dopo quattro mesi abbondanti: l’ultima volta c’era riuscito il 5 maggio nella seconda tappa del Giro d’Italia. Da quel giorno si sono perse o quasi le tracce di Kuba, considerato a ragione come uno dei migliori velocisti italiani della nuova leva. Non c’è dubbio che in questa corsa asiatica torni al più presto in vetta alle classifiche per onorare il contratto con la sua squadra che lascerà a fine stagione e approdare alla World Tour Ccc. «Non sono contentissimo per il risultato finale, ma nel contempo guardo avanti con fiducia – ha detto alla fine Jakub Marezko -. Sono qui per tornare a vincere ed arrivare secondo non mi piace affatto. Mi manca ancora qualcosa per essere al top, ma sono che lo sarò molto molto presto». Come dire che la vittoria è soltanto rimandata. BUONA la prestazione offerta da Damiano Cima, recente vincitore di tappa e della breve corsa a tappe cinese disputata nei giorni scorsi. Il suo quarto posto certifica il ritorno a buonissimi livelli. Oggi si replica con la speranza che le condizioni meteo siano migliori. Nello Sichuan settentrionale, contea che conta circa un milione di abitanti, nella zona della “Casa delle barche dragone”, percorsa da grandi corsi d’acqua, ieri è stato davvero difficile portare in porto la corsa. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Angiolino Massolini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Palermo
37
Brescia
32
Pescara
32
Hellas Verona
30
Lecce
30
Benevento
29
Spezia
26
Cittadella
26
Perugia
26
Ascoli
24
Salernitana
24
Cremonese
22
Venezia
21
Cosenza
19
Carpi
17
Livorno
15
Foggia
13
Crotone
13
Padova
12
Ascoli - Crotone
3-2
Benevento - Brescia
1-1
Cittadella - Palermo
0-1
Cremonese - Perugia
4-0
Foggia - Hellas Verona
2-2
Livorno - Padova
1-1
Salernitana - Pescara
2-4
Spezia - Lecce
1-1
Venezia - Carpi
1-1
Cosenza - [ha Riposato]