Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
19 dicembre 2018

Sport

Chiudi

28.02.2018

Mensi surclassa la concorrenza e chiude primo sul Monte Alto

Daniele Mensi esulta sul traguardo di Adro
Daniele Mensi esulta sul traguardo di Adro

Debutto con i fiocchi per Danielino Mensi: il biker della Soudal Leecougan ha vinto per distacco la Gran Fondo Terre di Franciacorta con partenza e arrivo fissati a Adro all’ombra del Monte Alto. In una mattinata gelida, con bordo strada e viottoli imbiancati di neve la corsa si è disputata secondo i programmati 42 chilometri. Freddo e gelo hanno tenuto lontano dall’evento un centinaio degli oltre cinquecento iscritti, ma la corsa si è svolta comunque senza alcun problema portando alla ribalta la crema dei partecipanti. Alle 10 è scattata la manifestazione con i big in primissima fila subito a scandire il passo. Il primo a rompere gli indugi è stato Elia Favilli, ex professionista che quando militava nella categoria juniores è stato grande protagonista anche sulle nostre strade. IL DRAPPELLO dei migliori però ha rintuzzato quasi subito il suo attacco, riducendolo a miti propositi. Medvedev a sua volta ha tentato la sortita senza fortuna: anche in questo caso gli avversari lo hanno tenuto nel mirino non concedendogli spazio. Quando la corsa è entrata nel territorio di Capriolo il minuscolo gruppetto di big si è spaccato: è stato Danielino Mensi a provocare la spaccatura con un allungo imperioso che ha lasciato sul posto gli ex compagni di viaggio. Sulla salita di quattro chilometri scarsi che portava a Capriolo ha fatto il vuoto e da quel momento ha fatto corsa solitaria. Prestazione superlativa, una delle tante che caratterizzano la sua carriera. Questa è importante perché era al debutto stagionale, e quando arriva subito la vittoria vuol dire che nel corso dell’inverno non ha lasciato nulla di intentato per potersi presentare allo start in buone condizioni. Modesto come pochi alla fine ha ringraziato il suo club e soprattutto Luca Ronchi. «Quando ho allungato mi sono girato e ho visto Luca che ha cercato subito d rompere i cambi. Questa è una vittoria che devo dividere con lui e il resto del team, perché mi hanno permesso di correre senza preoccupazione alcuna. Il freddo? Pungente come non mai ma sono felicissimo perché ho centrato subito la vittoria. Iniziare la stagione in questa maniera è davvero straordinario. Spero di proseguire così». Alle spalle dello scatenato Danielino Mensi si sono classificati nell’ordine Marzio Deho, Elia Favilli, Luca Ronchi e Martino Tronconi con distacchi dai 41” di Deho ai 45” di Tronconi. In campo femminile l’affermazione è toccata a Maria Cristina Nisi. Bene le bresciane Roberta Seneci (Rosola Bike), Sonia Rovendoli (Novagli), Chiara Zucchelli (Croce Verde Orzinuovi), Monica Masini (Novagli), classificatesi rispettivamente al quinto, settimo, nono e decimo posto. La manifestazione è stata orchestrata con la consueta bravura dall’Mtb Franciacorta Capriolo, retta da Giovanni Belloni e Kristian Salvoni. Ancora una volta hanno centrato l’obiettivo di portare in Franciacorta alcuni dei migliori big della mountain bike nazionale e internazionale. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.MASS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Palermo
30
Brescia
27
Lecce
26
Pescara
26
Cittadella
25
Hellas Verona
25
Benevento
22
Perugia
22
Spezia
21
Venezia
20
Ascoli
20
Salernitana
20
Cremonese
19
Cosenza
15
Crotone
13
Carpi
13
Foggia
12
Padova
11
Livorno
10
Ascoli - Cittadella
1-1
Brescia - Lecce
2-1
Carpi - Salernitana
3-2
Cosenza - Benevento
0-0
Crotone - Venezia
1-1
Foggia - Cremonese
3-1
Hellas Verona - Pescara
3-1
Palermo - Livorno
1-1
Perugia - Spezia
1-1
Padova - [ha Riposato]