Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 febbraio 2018

Sport

Chiudi

26.01.2018

Musica, Mareczko: arriva il primo acuto

La premiazione di Jakub Mareczko: primo successo nel 2018
La premiazione di Jakub Mareczko: primo successo nel 2018

Primo in volata sullo stesso traguardo dove il primo dicembre 2015 si affermò nella stessa maniera il saretino Andrea Palini in maglia SkyDive Dubai: Jakub Mareczko (Wilier Triestina Selle Italia) ha vinto la seconda tappa del Sharjah Tour in corso di svolgimento negli Emirati Arabi Uniti. Sul traguardo di Al Malaiha non ha dato scampo agli avversari con uno sprint da manuale che gli ha permesso di cogliere la prima vittoria stagionale, la quarantesima della carriera iniziata alla Vuelta al Tachira in Venezuela nel gennaio 2015 dove vinse due tappe risultando il primo italiano a imporsi in quella stagione all’esordio tra i professionisti. Entrambi hanno colto l’affermazione al termine di una volata praticamente a ranghi compatti. Kuba ha quasi vinto per distacco perché gli avversari non sono riusciti a tenergli la ruota. Ben supportato dai suoi compagni di squadra ha messo in fila con facilità l’attesissimo Bryan Coquard, Hariff Mohd Saleh, il compagno di club Luca Pacioni e Robin Stenuit. Prima volata in questa breve corsa a tappe e primo successo. Ormai non si ferma davvero più: «Diciamo che ho iniziato nel miglior modo possibile grazie anche al team che mi ha portato in dirittura d’arrivo in carrozza. I miei compagni di squadra sono stati davvero fantastici. Lo sapevo peraltro di poter contare sulla loro compattezza e disponibilità». UNO SPRINT, una vittoria, raggiunta quota 40 in tre anni e pochi giorni è già tempo di fissare i prossimi obiettivi: «Per un velocista è sempre quello di vincere. Solo che tante volte si devono fare i conti con gli avversari. Però quando sono allenato bene e in condizione posso sicuramente lottare per piazzamenti di prestigio. Archivio intanto questa vittoria con soddisfazione, ma penso già alla prossima volata. Non nascondo di essere partito per gli Emirati con l’obiettivo di vincere almeno una tappa. Ci sono già riuscito e ora guardo avanti con la certezza di poter essere nuovamente protagonista. Non sono ancora al massimo della forma, ma le gambe girano abbastanza bene per cui sono pronto a confrontarmi con gli altri sprinter più presto che in fretta». Su questo traguardo ha vinto nel dicembre 2015 Andrea Palini passato anch’egli dall’Aspiratori Otelli a quei tempi abbinata con i Caseifici Zani. È solo un caso? «Penso proprio di no. Sono stato fortunato ad approdare alla formazione di Giancarlo Otelli, come lo ero stato in precedenza all’Uc Soprazocco che considero come la mia seconda famiglia. Se la maggior parte dei professionisti bresciani ha militato nelle categorie giovanili all’Otelli un motivo ci sarà. O no». Vero. In classifica generale comanda sempre Julien Moric che ha vinto la cronometro individuale. Oggi terza tappa abbastanza nervosa ma che potrebbe includere nel pronostico anche i velocisti. E se così fosse… • A.MAS. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
49
Frosinone
49
Palermo
43
Cittadella
41
Bari
41
Venezia
39
Cremonese
37
Parma
37
Spezia
36
Carpi
36
Pescara
35
Perugia
34
Foggia
34
Novara
31
Salernitana
31
Brescia
30
Avellino
30
Entella
28
Cesena
28
Pro Vercelli
26
Ascoli
23
Ternana
22
Brescia - Ternana
3-1
Cesena - Cittadella
0-1
Cremonese - Bari
0-1
Empoli - Parma
4-0
Entella - Pescara
0-0
Foggia - Carpi
3-0
Frosinone - Ascoli
2-0
Novara - Spezia
1-1
Perugia - Palermo
1-0
Salernitana - Pro Vercelli
0-0
Venezia - Avellino
3-1