Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
15 dicembre 2018

Sport

Chiudi

15.09.2018

Col Lumezzane Vgz si chiude una ferita «Torneremo grandi»

Lodovico Camozzi, artefice della rinascita del calcio a LumezzaneVirginio Zani, Vincenzo Picchi, il sindaco Matteo Zani e Luigi Mancini con il nuovo logo FOTOLIVE / Simone Venezia
Lodovico Camozzi, artefice della rinascita del calcio a LumezzaneVirginio Zani, Vincenzo Picchi, il sindaco Matteo Zani e Luigi Mancini con il nuovo logo FOTOLIVE / Simone Venezia

Il volto rassicurante di Vincenzo Picchi chiude la ferita che ancora sanguinava sul calcio bresciano. Il Lumezzane c’è di nuovo. Si chiamerà Fc Lumezzane Vgz, vuole caricarsi di storia come il luogo della presentazione, il Museo Mille Miglia. Le ultime 3 lettere sono l’acronimo di Valgobbiazanano, la società che farà posto alla sorella maggiore che riappare dopo 24 anni di professionismo, 2 promozioni in B mancate per cause non dipendenti dal calcio giocato (Pistoiese 1999, Cesena 2004) e una Coppa Italia di C conquistata nel 2010. «Sono partito dalla Promozione e riprendo dalla stessa categoria», sottolinea Picchi, 67 anni, 46 passati nel calcio a Lumezzane. «Ho iniziato nel ’72-73 e ho fatto di tutto: il direttore generale, il dirigente accompagnatore, il segretario, pure il giornalista». PICCHI è il nuovo presidente e non è tra i 16 soci che ieri si sono riuniti in assemblea e, nello studio notarile Ambrosini in Brescia, hanno costituito l’Fc Lumezzane Vgz 2018, «e bisogna ringraziare l’Amministrazione comunale e Lodovico Camozzi che hanno reso possibile questa rinascita». Nel nuovo club i soci avranno quote paritetiche e non potranno esprimere il presidente: «Siamo partiti in 16, ma a breve arriveremo a più di 40 unità tra soci e sponsor - assicura Luigi Mancini, direttore generale del Valgobbiazanano e che ricoprirà l’identico ruolo nella nuova realtà -. Il nostro obiettivo è toccare quota 50 e andare oltre. Non tralasceremo il settore giovanile. In provincia siamo uno dei 5 centri di formazione del Brescia, è il riconoscimento del lavoro di questi anni». A proposito di ragazzi, per il sindaco di Lumezzane Matteo Zani «la nuova società rafforza la base sociale. Ci sono 350 ragazzi nelle giovanili, l’80 per cento di Lumezzane. Sono soddisfatto: non c’è stata corsa alla poltrona. si privilegiano il territorio e il valore educativo dello sport». Da presidente del Valgobbiazanano, Virginio Zani si ritrova vice del Lumezzane Vgz: «Lo scorso anno dissi che saremmo arrivati tra le prime 3: secondi - dice con la baldanza di 78 anni portati in modo splendido -. Adesso affermo che l’obiettivo è migliorare il risultato della passata stagione. Ci conto: ho iniziato nel 1951 a seguire il Lumezzane da tifoso, poi mi sono affezionato al Valgobbia». L’OBIETTIVO nemmeno tanto nascosto è «riportare il Lumezzane in Serie C, in teoria si può fare in 3 anni - sussurra Picchi -, ma l’importante è non fare il passo più lungo della gamba. Prima di tutto questa società deve avere solidità economica e un settore giovanile all’altezza». Che il nuovo Lumezzane Vgz faccia sul serio è chiaro anche dalla nomina di Carlo Bona come revisore dei conti, anche se non era obbligatorio. E che ne è di Renzo Cavagna, che ha retto il Lumezzane dal 2006? «Con Camozzi abbiamo lavorato per cedere gratuitamente ai futuri prosecutori l’insieme dei beni per favorire i risultati sportivi che Lumezzane merita e si aspetta». E assicura che «la società ha sistemato le pendenze con tesserati e non». Tra vecchio e nuovo Lumezzane la continuità è assicurata dai giocatori Cortellini, Dal Bosco e Guerra, dall’allenatore Inverardi, dal tecnico della Juniores Donà. Oltre a Picchi e a Lodovico Camozzi, più di una garanzia. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Vincenzo Corbetta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Palermo
29
Lecce
26
Pescara
26
Cittadella
24
Hellas Verona
22
Brescia
21
Benevento
21
Perugia
21
Spezia
20
Salernitana
20
Cremonese
19
Ascoli
19
Venezia
19
Cosenza
14
Crotone
12
Padova
11
Carpi
10
Foggia
9
Livorno
9
Benevento - Hellas Verona
0-1
Cremonese - Cittadella
0-0
Lecce - Perugia
0-0
Livorno - Foggia
3-1
Padova - Palermo
1-3
Pescara - Carpi
2-0
Salernitana - Brescia
Spezia - Cosenza
4-0
Venezia - Ascoli
1-0
Crotone - [ha Riposato]