Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
12 dicembre 2017

Sport

Chiudi

30.10.2017

Dovizioso riapre il Mondiale
Morbidelli trionfa in Moto2

Franco Morbidelli festeggia con il tricolore il successo in Moto2Andrea Dovizioso celebra la vittoria in Malesia che riapre il Mondiale
Franco Morbidelli festeggia con il tricolore il successo in Moto2Andrea Dovizioso celebra la vittoria in Malesia che riapre il Mondiale

SEPANG (Malesia)

Andrea Dovizioso vince a Sepang e tiene aperto uno spiraglio nella corsa al mondiale MotoGp. Lo «strapotere Ducati», per usare le sue parole, porta sul podio anche Jorge Lorenzo, passato dal compagno a quattro giri dall’arrivo, mentre era in testa, come da ordine di scuderia, riconosce il dg Dall’Igna: «Certe scelte sono dolorose, ma vanno fatte». Un ottimo Zarco è terzo.

Marc Marquez non rischia e si accontenta del quarto posto. Se non può festeggiare in Malesia il bis iridato, il pilota Honda sa che al 99% si tratta solo di un rinvio. A Valencia, fra tre settimane, il +21 che conserva in classifica peserà tantissimo. Costringendo Dovizioso a vincere e confidare allo stesso tempo nel miracolo, ovvero che l’avversario non si piazzi più su del dodicesimo posto. Difficile, su una pista dove Marquez, in MotoGp, è sempre andato a podio. Ma ora al forlivese ed alla Ducati importa solo che di ritorno dal trittico di gare asiatiche il mondiale sia ancora vivo, nonostante la disastrosa trasferta australiana. «Una gara storta, può succedere. Non viviamo di rimpianti», ragiona ancora Dall’Igna, «piuttosto pensiamo a quanto di bello abbiamo fatto in questa stagione, nella quale Ducati ha proseguito la sua crescita costante ed evidente. Abbiamo costretto un grande Marquez all’ultima gara e questo è importante. A Valencia sarà difficile, ma siamo stati competitivi in tantissime gare e andiamo in Spagna pensando di poter fare un buon risultato». «Non c’è stato bisogno di rischiare troppo, dietro abbiamo creato un bel gap. So che a Valencia sarà difficile perchè è una pista dove Marc va forte, andremo in Spagna per portare a casa il massimo», commenta il pilota romagnolo.

MORBIDELLI NELLA STORIA. Con otto successi in 17 gare, Franco Morbidelli ha dominato il mondiale della Moto2, riportando in Italia una corona iridata.

Grazie al terzo posto in Malesia (ed al contemporaneo forfait di Thomas Luthi), il pilota con papà romano e mamma brasiliana ha colto un successo storico, ad otto anni dall’ultima iride tricolore firmata da Valentino Rossi ed a nove dalla vittoria di Marco Simoncelli nella classe intermedia (quando ancora si chiamava 250). «Sto vivendo una grandissima emozione», ha detto il «Morbido» a Sky Sport, «è una delle più belle giornate della mia vita. Voglio godermi questa festa. Spero di aver dato una gioia ai tifosi italiani che ci hanno seguito in televisione. Io do sempre il massimo anche per loro».

Ma l’emozione più grande è stata vincere il titolo a Sepang, la pista dove Simoncelli conquistò il titolo della 250 nel 2008. E dove scomparve tragicamente tre anni dopo. «Quando ho tagliato il traguardo mi sono tornati in mente tanti pensieri e ricordi su Marco», ha raccontato Morbidelli, «vincere qui ha un sapore speciale».

Il giovane pilota romano riporta in Italia un titolo iridato: «Un titolo mancava in Italia da tanto tempo. Io faccio il massimo ogni volta, ho dato tutto e siamo riusciti a vincere. È stata una figata», ha aggiunto.

Nato nella Capitale (quartiere San Giovanni), Morbidelli compirà 23 anni il prossimo 4 dicembre. A nove mesi era già su una «quasi moto» costruitagli dal padre con tanto di rotelline. A due anni sale in sella ad una minimoto. Quando il figlio ne aveva 10, Livio vende l’officina meccanica e trasferisce la famiglia a Tavullia, ritenendolo «l’unico luogo dove far diventare Franco un campione delle due ruote». E lì, su invito di Graziano Rossi, padre di Valentino ed amico del padre, Franco prende contatto con il mondo delle corse.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Palermo
32
Parma
30
Frosinone
30
Empoli
29
Bari
29
Cittadella
28
Cremonese
27
Venezia
27
Carpi
24
Perugia
23
Salernitana
23
Novara
23
Spezia
23
Entella
21
Avellino
21
Brescia
21
Pescara
21
Cesena
21
Ternana
18
Pro Vercelli
18
Foggia
18
Ascoli
15
Ascoli - Entella
1-1
Bari - Palermo
0-3
Cesena - Pescara
4-2
Cittadella - Avellino
2-2
Empoli - Carpi
1-0
Frosinone - Brescia
2-0
Novara - Cremonese
1-1
Salernitana - Perugia
1-1
Spezia - Foggia
1-0
Ternana - Parma
1-1
Venezia - Pro Vercelli
1-1