23 gennaio 2019

Sport

Chiudi

23.12.2012

E Stovini è già al passo d'addio

L'autorete di Lorenzo Stovini contro la Pro Vercelli. FOTOLIVE
L'autorete di Lorenzo Stovini contro la Pro Vercelli. FOTOLIVE

Non convocato per il big match con il Livorno. Fuori dai giochi oggi e in assoluto. Salvo clamorose sorprese, Lorenzo Stovini ha chiuso anzitempo la sua esperienza a Brescia nel Brescia. Lunedì saluterà la compagnia dopo aver incontrato la dirigenza. Sul tavolo, la rescissione del contratto annuale firmato a settembre, quando il suo arrivo coincise con quello di Daniele Corvia nella campagna-acquisti biancazzurra extratime. «Non ho convocato Stovini perché lunedì ha un appuntamento con la società - conferma il tecnico Alessandro Calori -. Ne ho parlato con lui, che a sua volta aveva parlato con i compagni. Attendiamo il suo colloquio con i dirigenti. Lunedì la vicenda avrà un epilogo». L'addio è ormai da considerarsi scontato. Secondo Calori non ci sono tante similitudini con il caso Panagiotis Kone: il greco che ora segna gol meravigliosi nel Bologna, ma a fine agosto si era chiamato fuori prima della trasferta di inizio-campionato del Brescia a Crotone, «voleva la serie A e per questo se ne è andato. La situazione di Stovini è diversa e sarà chiarita lunedì». Sulla settimana tremenda di Stovini, e di un Brescia reduce dalla prima sconfitta dopo 9 partite utili, pesano senz'altro le polemiche scatenate dagli interventi su Twitter di sua moglie, Isabella Miraglia, che aveva preso di mira le scelte dell'allenatore («Come inventarsi di farlo giocare terzino destro?»), le qualità dei compagni («Che giochino gli altri, campioni del Real»), la città («Non tollero più nulla di questo posto»). Un'escalation di uscite inopportune che hanno messo in difficoltà il difensore classe '76 nei confronti di Calori, della squadra e della piazza. In settimana ci sono stati i doverosi chiarimenti. MA AL DI LÀ delle questioni dialettiche del concetto di politicamente corretto, la partenza di Stovini nasce da ragioni pratiche. Impiegato in un ruolo che non è il suo preferito (come centrale gioca Bartosz Salamon), dopo un buon avvio ha faticato parecchio, rimediato sostituzioni, perso il posto. Male ad Ascoli come già con il Sassuolo, ha collezionato 2 autoreti (contro Novara e Pro Vercelli). In sostanza, non ha convinto: «Le sue prestazioni si commentano da sole: ha un grande curriculum, ma la carta di identità è quella che è», il commento del presidente Gino Corioni. In estate Stovini era stato lasciato libero dall'Empoli, che in precedenza gli aveva assegnato la fascia di capitano. Ora sta per salutare Brescia: «State tranquilli, tra poco non avrete più problemi», aveva preannunciato mercoledì entrando in campo per l'allenamento al centro sportivo Badia. Una vero e proprio preavviso al Brescia. Dopo questa esperienza infelice, rescindendo il contratto potrà cercarsi una nuova sistemazione sul mercato di gennaio.G.P.L. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Palermo
37
Brescia
35
Pescara
33
Lecce
31
Hellas Verona
30
Benevento
30
Spezia
27
Cittadella
27
Salernitana
27
Perugia
26
Ascoli
25
Cremonese
23
Venezia
22
Cosenza
20
Carpi
17
Foggia
16
Livorno
15
Padova
15
Crotone
14
Carpi - Foggia
0-2
Cosenza - Ascoli
0-0
Crotone - Cittadella
0-0
Lecce - Benevento
1-1
Padova - Hellas Verona
3-0
Palermo - Salernitana
1-2
Perugia - Brescia
0-2
Pescara - Cremonese
0-0
Spezia - Venezia
1-1
Livorno - [ha Riposato]