Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
17 luglio 2018

Sport

Chiudi

22.12.2017

Germani, voglia
di stupire «A Milano
con orgoglio»

David Moss in azione nell’allenamento di ieri: l’ala di Chicago è pronto per il big-match FOTOLIVE/Fabrizio CattinaLuca Vitali: guida da play in campo la Germani FOTOLIVE/Fabrizio Cattina
David Moss in azione nell’allenamento di ieri: l’ala di Chicago è pronto per il big-match FOTOLIVE/Fabrizio CattinaLuca Vitali: guida da play in campo la Germani FOTOLIVE/Fabrizio Cattina

Pronti ad affrontare il proprio passato, ma con la consapevolezza di poter fare molto bene: David Moss e Luca Vitali il 26 dicembre affronteranno da ex l’Olimpia Milano. Non è la prima volta per nessuno dei due: ma lo è da capolista quasi imbattuta, e sicuramente temuta, da parte dei meneghini. Che inseguono a quattro punti di distanza la squadra di coach Andrea Diana.

DETTA COSÌ sembrerebbe a un appassionato qualsiasi di pallacanestro, fantascienza: invece è realtà. Brescia prima, con in cabina di regia il solito apporto mostruoso di Luca Vitali e tutta l’energia di David Moss, accantonato forse un po’ troppo facilmente dalla sua ex squadra. Ed ironia della sorte, questa volta ci trova anche Simone Pianigiani, suo ex allenatore a Siena, con cui ha vinto tutto: «È la seconda volta che lo incontro da avversario (la prima in amichevole contro Gerusalemme lo scorso anno, ndr) - racconta l’esterno di Chicago - e sarà un vero piacere incrociarlo. Ho molto rispetto per lui e per il suo modo di allenare. Non capita spesso di creare un rapporto di fiducia così importante: anche questo è alla base dei successi che ha ottenuto a Siena». Al momento però la squadra di Pianigiani insegue Bresica a quattro punti di distanza: un vantaggio per provare il colpo grosso? «Si gioca comunque al Forum: non sarà facile per nulla. Ma siamo una squadra molto orgogliosa e mi aspetto una grande partita da parte nostra». A proposito di Forum: che accoglienza si aspetta David Moss dal suo ex pubblico? «Non so cosa mi attende: so soltanto che dovremo dare tutto quello che abbiamo in campo». Il capitano della Leonessa guarda la situazione a 360 gradi senza fermarsi alla singola partita: «Abbiamo costruito qualcosa di importante, partendo dalla salvezza della scorsa stagione. Dobbiamo continuare a costruire e a consolidare». Moss, grande ex della sfida di Santo Stefano, non si fida di Milano, e neppure del doppio turno di Eurolega di questa settimana (dopo la gara interna di mercoledì vinta contro il Baskonia, stasera Milano sarà di scena a Malaga contro l’Unicaja); il giocatore coi dredd crede che Milano non pagherà dazio dell’extra sforzo: «Non farà differenza: Milano è una squadra che è stata costruita per giocare al massimo entrambe due competizioni. Non credo proprio che troveremo una squadra stanca».

LUCA VITALI invece, che non sente in particolar modo il suo ruolo di ex (lo è stato anche contro Venezia, e lo sarà anche con Cremona nella prima gara del 2018 che attende la Germani), è comunque molto carico: «È bello pensare che possiamo giocarci una partita del genere - racconta il metronomo del gioco della Leonessa -. Sapere che avremo oltre 1000 tifosi al seguito, che comunque vada usciremo a testa alta». Per Brescia ed i bresciani la sfida con Milano ha un sapore molto particolare: nella stagione 1981/2 il Billy di Dan Peterson fece fuori Brescia dopo una contestatissima gara3 ai quarti di finale playoff. Di sicuro la gara di martedì prossimo non ha né lo stesso valore, né lo stesso peso, però è sicuramente una grande soddisfazione per tutto l’ambiente poterlo affrontare con questa classifica: «Siamo davvero orgogliosi di quello che abbiamo fatto e stiamo facendo - conferma Vitali senior -. Ma nessuno faccia voli pindarici: siamo alla gara numero dodici di questa stagione, giochiamo contro Milano che è comunque seconda, gioca in Eurolega e lotterà fino alla fine per lo scudetto. Non dimentichiamolo e non avventuriamoci in paragoni strani».

Alberto Banzola
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
82
Frosinone
71
Parma
69
Palermo
68
Venezia
66
Bari
64
Cittadella
63
Perugia
60
Foggia
57
Spezia
53
Carpi
52
Salernitana
51
Cremonese
48
Cesena
47
Brescia
47
Pescara
47
Avellino
45
Ascoli
45
Novara
44
Entella
41
Pro Vercelli
40
Ternana
37
Avellino - Spezia
1-0
Brescia - Empoli
0-2
Carpi - Cittadella
1-1
Cremonese - Venezia
5-1
Entella - Frosinone
0-1
Foggia - Salernitana
1-0
Palermo - Cesena
0-0
Parma - Bari
1-0
Perugia - Novara
1-1
Pescara - Ascoli
0-1
Pro Vercelli - Ternana
2-1