23 gennaio 2019

Sport

Chiudi

08.10.2009

Lume brillante anche di notte


 Marconi festeggia: la sua doppietta regala la qualificazione in coppa
Marconi festeggia: la sua doppietta regala la qualificazione in coppa

Faticando più del previsto e grazie a una doppietta di Marconi (da cineteca il 2-1), il Lume supera l'ostacolo Rodengo e si qualifica per il secondo turno della Coppa Italia di Lega Pro. Tutto secondo pronostico, dunque, nel quinto derby di Lega Pro stagionale, anche se l'undici di Braghin ha venduto cara la pelle, mettendo a dura prova la capacità di reazione delle seconde linee rossoblù, costrette a rincorrere dopo il vantaggio franciacortino firmato da Lisi.
Avvio di gara scoppiettante, con il Lume subito pericoloso nei primissimi minuti di gioco. L'occasione giusta per sbloccare il risultato capita al 7' sui piedi di Galabinov: il gigante rossoblù, imbeccato da Formiconi, si ritrova solo a due metri dalla porta, ma, incredibilmente, la spara alta. La risposta del Rodengo non si fa attendere e all'8', sul destro di Lisi, ci deve mettere una pezza Trini, con Checcucci bravo a spazzare l'area prima che sul pallone respinto si avventi Sinato. Il numero uno rossoblù è in vena di miracoli e si ripete al 21', quando una saetta di Martinelli lo costringe ad allungarsi sulla sinistra e con la punta delle dita rifugiarsi in corner. Giocano meglio gli ospiti, mentre i padroni di casa poco alla volta si spengono.
E così, al 44', il Rodengo passa: rimessa laterale di Cassaro, erroraccio di Romeo, che si fa scavalcare colpevolmente dalla palla, e Lisi, da due passi, non ha difficoltà a infilare l'incolpevole Trini. Ospiti in vantaggio, meritatamente, e, un po' a sorpresa, Lume costretto a inseguire.
MA NONOSTANTE il gol da recuperare, è ancora il Rodengo a fare la partita a inizio ripresa, e a bussare alla porta di Trini al 6': destro di Calvi dal limite, il numero uno valgobbino si complica la vita, ma per sua fortuna la palla si spegne sul fondo dopo aver colpito il palo. Il pericolo corso scuote i padroni di casa che iniziano a macinare gioco. All'11' occasione pazzesca per Galabinov, che ruba palla a un Lamacchia in vena di dribbling: ci sarebbe solo da buttarla dentro, ma il numero 11 di casa riesce a cincischiare a tal punto da farsi soffiare nuovamente palla dal portiere franciacortino. Ancora Lume al 17', con una buona combinazione sull'asse Bradaschia-Galabinov, con quest'ultimo che al volo calcia debolmente tra le braccia di Lamacchia. Il pari, comunque, è solo rimandato. A confezionarlo ci pensa uno sciagurato Bellotti al 20': il centrale del Rodengo prima regala palla a Bradaschia, e poi lo stende appena dentro l'area. Rigore netto e trasformazione implacabile di Marconi per l'1 a 1. A questo punto la partita cambia e il gol che vale la qualificazione lo segna ancora Marconi al 33', con una rovesciata da cineteca su corner battuto da Bradaschia. Rodengo fuori (con onore), Lume al secondo turno: il 21 ottobre affronterà la Pro Patria che ha batttuto l'Alessandria per 3-2.
Luca Canini

Luca Canini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Palermo
37
Brescia
35
Pescara
33
Lecce
31
Hellas Verona
30
Benevento
30
Spezia
27
Cittadella
27
Salernitana
27
Perugia
26
Ascoli
25
Cremonese
23
Venezia
22
Cosenza
20
Carpi
17
Foggia
16
Livorno
15
Padova
15
Crotone
14
Carpi - Foggia
0-2
Cosenza - Ascoli
0-0
Crotone - Cittadella
0-0
Lecce - Benevento
1-1
Padova - Hellas Verona
3-0
Palermo - Salernitana
1-2
Perugia - Brescia
0-2
Pescara - Cremonese
0-0
Spezia - Venezia
1-1
Livorno - [ha Riposato]