17 gennaio 2019

Sport

Chiudi

04.02.2018

Centrale e Millenium ripartono con nuova energia

Pietro Margutti (Centrale)
Pietro Margutti (Centrale)

Salvatore Messineo Si ricomincia. Dopo la breve pausa per la fine della prima fase del campionato di A2 maschile, la Centrale McDonald’s è pronta per la prima gara della Pool A (oggi alle 18 al PalaSanFilippo) che darà accesso diretto alle prime sei della classifica al tabellone ad eliminazione diretta per la promozione in Superlega (le altre due usciranno dal confronto tra le ultime due di questa pool e le prime due della B). IL PRIMO SCONTRO sarà contro il Santa Croce, seconda forza del girone Blu che parte con cinque punti di vantaggio sui bresciani grazie ai risultati degli scontri diretti maturati nella prima fase. «Il primo step lo abbiamo superato andando al di là di ogni più rosea aspettativa – dice Alberto Cisolla, schiacciatore del Brescia -. Ora dobbiamo continuare sulla strada tracciata e dare il massimo delle nostre possibilità sin da questa prima gara contro i toscani». Ci sarà bisogno di una gara impeccabile e dell’apporto di tutti per poter battere il Santa Croce che sulla carta sembra imbattibile. «Non c’è nessuno fuori portata – spiega Cisolla, che ha chiuso la prima fase con 313 punti -. Avremo sicuramente di fronte una squadra esperta, con due stranieri molto dotati (l’opposto Pereira Da Silva e lo schiacciatore-ricevitore Magnani Hage), un centrale che ha giocato anche in A1 (Elia) e un bell’organico. Una squadra ben strutturata e non è un caso se è arrivata seconda del proprio girone. Noi abbiamo dimostrato di essere costanti, pur se qualche piccolo passaggio a vuoto lo abbiamo avuto, in grado di poter giocare alla pari contro chiunque e, con la giusta convinzione, di poter dare ancora altre soddisfazioni ai nostri tifosi». Dalla gara odierna la Centrale McDonald’s ha meno da perdere rispetto al Santa Croce e può giocare con maggiore scioltezza e tranquillità. «È vero, ma non dobbiamo rilassarci troppo – conclude lo schiacciatore della Centrale McDonald’s -. I toscani avranno più pressione di noi e di questo ne dobbiamo tenere conto. Affrontiamo una squadra forte sul piano fisico e molto alta (200 cm l’altezza media). Punto debole? Potrebbero avere qualche problemino in ricezione, ma questo dipenderà anche dalla qualità della nostra battuta». Il sestetto della Centrale McDonald’s sarà lo stesso che ha finito la prima fase con Tiberti in regia e Bellei opposto, Cisolla e Mazzon in banda, Esposito e Codarin al centro, Fusco libero. I toscani di Michele Totire potrebbero presentarsi con Ciulli in regia e il brasiliano Pereira Da Silva opposto, Elia e Miscione al centro, il secondo brasiliano Magnani Hage e uno tra Colli e Zonga in banda, Taliani libero. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Salvatore Messineo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Palermo
37
Brescia
32
Pescara
32
Hellas Verona
30
Lecce
30
Benevento
29
Spezia
26
Cittadella
26
Perugia
26
Ascoli
24
Salernitana
24
Cremonese
22
Venezia
21
Cosenza
19
Carpi
17
Livorno
15
Foggia
13
Crotone
13
Padova
12
Ascoli - Crotone
3-2
Benevento - Brescia
1-1
Cittadella - Palermo
0-1
Cremonese - Perugia
4-0
Foggia - Hellas Verona
2-2
Livorno - Padova
1-1
Salernitana - Pescara
2-4
Spezia - Lecce
1-1
Venezia - Carpi
1-1
Cosenza - [ha Riposato]