Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 luglio 2018

Sport

Chiudi

27.12.2017

Centrale McDonald’s, un punto dopo l’odissea

Giacomo Bellei: venticinque i suoi punti nella sconfitta della Centrale McDonald’s
Giacomo Bellei: venticinque i suoi punti nella sconfitta della Centrale McDonald’s

Salvatore Messineo La Centrale McDonald’s non ingrana la sesta. A Taviano contro la Pag, per la sesta di ritorno della A2 maschile, Brescia parte male e sul campo della formazione leccese perde il primo set per 25-15, ma riesce a risorgere nel finale del secondo (27-25), dopo aver annullato 3 set ball, e a raddrizzare la partita, ma non al punto da vincerla. Nel tie break, dopo aver annullato un match ball sul 14-13, la squadra cittadina se ne procura uno sul 15-14, ma non le basta perché i pugliesi infilano 3 punti di fila e incassano la terza vittoria consecutiva (17-15), mentre Brescia si ferma a 5. Nonostante la sconfitta, al termine di una gara equilibrata, emozionante e tiratissima durata 2 ore e 19 minuti, la squadra cittadina porta a casa un punto che le permette di muovere la classifica, ma non di conservare la terza posizione. Tiberti e compagni scivolano al quarto posto, anche se a pari merito con il Monini Spoleto, e con un solo punto di vantaggio sul Gioia del Colle, avversario di sabato (ore 20,30) al PalaSanFilippo e 5° in classifica per un finale 2017 scoppiettante e decisivo per i play-off promozione: «Per come era iniziata il punto è buono - premette il tecnico Roberto Zambonardi - ma per come si era messa dopo ci potevano stare anche 2 punti». INUTILE RODERSI il fegato, altrimenti ci si dovrebbe appellare alla sfortuna, ai ritardi aerei (la squadra è andata a letto alle 4 del mattino e non si è potuta allenare prima della gara), al freddo e via così. Brescia ne paga le conseguenze lasciando agli avversari ogni iniziativa e il primo parziale (25-15). Le cose non vanno meglio nel secondo set. La Centrale McDonald’s va ancora sotto per 6-2 e 11-6, subendo troppo in ricezione (9 per cento di perfezione nel match e 12 per cento nel secondo set) e non riuscendo a fare buoni break. Tiberti e compagni hanno però il merito di crederci e pian piano rimontare fino ad arrivare a una sola lunghezza (20-21). Non basta però: i pugliesi sono bravi a procurarsi 2 palle set consecutive sul 24-22 e una sul 25-24 che Brescia annulla per poi piazzare un break di 3-0 e chiudere il parziale per 27-25. La positiva rimonta dà una spinta in più al Brescia che parte decisamente meglio nel terzo set, sfruttando il proprio servizio (2 ace, dopo i 4 del secondo set) e il muro (4). Il Taviano è così costretto a rincorrere e a cedere il parziale anche se nel finale si rende pericoloso (25-23). È equilibratissima la prima parte del 4° set (15-15), poi arriva improvviso il break e i pugliesi scappano via (21-16). La Centrale rincorre, annulla una palla set, ma sulla seconda si arrende (26-24). Si va al 5° parziale: Brescia è subito in vantaggio (5-3, 10-7). La vittoria sembrera alla portata. ma un break di 5-1 cambia tutto (12-11). La Centrale annulla un match ball sul 14-13 e se ne procura uno sul 15-14. Non basta. Brescia non chiude, anzi subisce un break di 3-0 che gli nega la sesta vittoria di fila e il terzo posto in classifica. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
82
Frosinone
71
Parma
69
Palermo
68
Venezia
66
Bari
64
Cittadella
63
Perugia
60
Foggia
57
Spezia
53
Carpi
52
Salernitana
51
Cremonese
48
Cesena
47
Brescia
47
Pescara
47
Avellino
45
Ascoli
45
Novara
44
Entella
41
Pro Vercelli
40
Ternana
37
Avellino - Spezia
1-0
Brescia - Empoli
0-2
Carpi - Cittadella
1-1
Cremonese - Venezia
5-1
Entella - Frosinone
0-1
Foggia - Salernitana
1-0
Palermo - Cesena
0-0
Parma - Bari
1-0
Perugia - Novara
1-1
Pescara - Ascoli
0-1
Pro Vercelli - Ternana
2-1