Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
18 ottobre 2018

Sport

Chiudi

27.12.2017

Centrale McDonald’s, un punto dopo l’odissea

Giacomo Bellei: venticinque i suoi punti nella sconfitta della Centrale McDonald’s
Giacomo Bellei: venticinque i suoi punti nella sconfitta della Centrale McDonald’s

Salvatore Messineo La Centrale McDonald’s non ingrana la sesta. A Taviano contro la Pag, per la sesta di ritorno della A2 maschile, Brescia parte male e sul campo della formazione leccese perde il primo set per 25-15, ma riesce a risorgere nel finale del secondo (27-25), dopo aver annullato 3 set ball, e a raddrizzare la partita, ma non al punto da vincerla. Nel tie break, dopo aver annullato un match ball sul 14-13, la squadra cittadina se ne procura uno sul 15-14, ma non le basta perché i pugliesi infilano 3 punti di fila e incassano la terza vittoria consecutiva (17-15), mentre Brescia si ferma a 5. Nonostante la sconfitta, al termine di una gara equilibrata, emozionante e tiratissima durata 2 ore e 19 minuti, la squadra cittadina porta a casa un punto che le permette di muovere la classifica, ma non di conservare la terza posizione. Tiberti e compagni scivolano al quarto posto, anche se a pari merito con il Monini Spoleto, e con un solo punto di vantaggio sul Gioia del Colle, avversario di sabato (ore 20,30) al PalaSanFilippo e 5° in classifica per un finale 2017 scoppiettante e decisivo per i play-off promozione: «Per come era iniziata il punto è buono - premette il tecnico Roberto Zambonardi - ma per come si era messa dopo ci potevano stare anche 2 punti». INUTILE RODERSI il fegato, altrimenti ci si dovrebbe appellare alla sfortuna, ai ritardi aerei (la squadra è andata a letto alle 4 del mattino e non si è potuta allenare prima della gara), al freddo e via così. Brescia ne paga le conseguenze lasciando agli avversari ogni iniziativa e il primo parziale (25-15). Le cose non vanno meglio nel secondo set. La Centrale McDonald’s va ancora sotto per 6-2 e 11-6, subendo troppo in ricezione (9 per cento di perfezione nel match e 12 per cento nel secondo set) e non riuscendo a fare buoni break. Tiberti e compagni hanno però il merito di crederci e pian piano rimontare fino ad arrivare a una sola lunghezza (20-21). Non basta però: i pugliesi sono bravi a procurarsi 2 palle set consecutive sul 24-22 e una sul 25-24 che Brescia annulla per poi piazzare un break di 3-0 e chiudere il parziale per 27-25. La positiva rimonta dà una spinta in più al Brescia che parte decisamente meglio nel terzo set, sfruttando il proprio servizio (2 ace, dopo i 4 del secondo set) e il muro (4). Il Taviano è così costretto a rincorrere e a cedere il parziale anche se nel finale si rende pericoloso (25-23). È equilibratissima la prima parte del 4° set (15-15), poi arriva improvviso il break e i pugliesi scappano via (21-16). La Centrale rincorre, annulla una palla set, ma sulla seconda si arrende (26-24). Si va al 5° parziale: Brescia è subito in vantaggio (5-3, 10-7). La vittoria sembrera alla portata. ma un break di 5-1 cambia tutto (12-11). La Centrale annulla un match ball sul 14-13 e se ne procura uno sul 15-14. Non basta. Brescia non chiude, anzi subisce un break di 3-0 che gli nega la sesta vittoria di fila e il terzo posto in classifica. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pescara
15
Hellas Verona
13
Lecce
12
Spezia
12
Palermo
11
Cremonese
11
Cittadella
10
Benevento
10
Brescia
10
Salernitana
10
Perugia
8
Crotone
7
Ascoli
6
Padova
6
Carpi
5
Foggia
4
Venezia
4
Cosenza
4
Livorno
2
Brescia - Padova
4-1
Carpi - Cosenza
1-1
Cremonese - Salernitana
0-0
Foggia - Ascoli
3-2
Hellas Verona - Lecce
0-2
Livorno - Spezia
1-3
Palermo - Crotone
1-0
Perugia - Venezia
1-0
Pescara - Benevento
2-1
Cittadella - [ha Riposato]