Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
15 dicembre 2017

Sport

Chiudi

22.09.2017

Centrale, ultimo test con il sorriso

Alberto Cisolla all’attacco nel match contro Ongina
Alberto Cisolla all’attacco nel match contro Ongina

La Centrale McDonald’s chiude con una vittoria l’ultimo giro di prova prima del match di domenica (SanFilippo alle 18) contro il Club Italia che segnerà l’inizio del campionato di A2. A Caionvico contro la Canottieri Ongina, il Brescia, seppure a fatica, i biancazzurri si impongono per 3-2: «Eravamo appesantiti dal lavoro di pesi della mattina – precisa il tecnico Roberto Zambonardi -, ma la squadra si sta preparando bene in vista del match di domenica. Abbiamo fatto una discreta prestazione contro una buona squadra. E’ stato sicuramente un buon allenamento».

Brescia parte con quella che dovrebbe essere la formazione titolare (Cisolla e Margutti in banda, Tiberti in regia e Bellei opposto, Codarin ed Esposito al centro, Fusco libero), ma già al secondo set arriva il primo cambio con Mazzon al posto di Margutti, prima della rivoluzione a cominciare dal terzo set con l’ingresso di tutti i più giovani. «Ho alternato prima le bande e poi ho dato spazio ai nostri giovani – spiega Zambonardi – che hanno dimostrato ancora una volta di poter giocare a questo livello». Il confronto è vivo sin dalle prime battute di gioco con l’Ongina che riesce a tenere testa al Brescia tranne nella parte centrale (16-11). La concentrazione della Centrale cala e gli avversari ne approfittano, ma Tiberti e compagni chiudono 25-23. Nel secondo set sono i piacentini a comandare le danze e a scappare sul 21-17 complice una ricezione non proprio precisa, ma la squadra di Zambonardi riesce a recuperare e a pareggiare sul 24-24. Il lungo corpo a corpo si conclude a favore dell’Ongina per 31-29. Nel terzo set torna la squadra iniziale e Brescia suona ben altra musica permettendo a Zambonardi di cambiare Tiberti e Bellei (buona la prova dell’opposto, 21 punti e 71 per cento di positività in attacco), per Statuto e Tasholli a metà set senza che la squadra ne risenta (25-19). Nel quarto set Zambonardi rivoluziona la squadra e Ongina ne approfitta per pareggiare; ma i ragazzi (Statuto in regia e Tasholli opposto, Riccardi e Cruz al centro, Mazzon e Sorlini n banda, Sommavilla libero) si rifanno nel quinto (15-9) e Brescia va a vincere.S.M.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Palermo
32
Parma
30
Frosinone
30
Empoli
29
Bari
29
Cittadella
28
Cremonese
27
Venezia
27
Carpi
24
Perugia
23
Salernitana
23
Novara
23
Spezia
23
Entella
21
Avellino
21
Brescia
21
Pescara
21
Cesena
21
Ternana
18
Pro Vercelli
18
Foggia
18
Ascoli
15
Ascoli - Entella
1-1
Bari - Palermo
0-3
Cesena - Pescara
4-2
Cittadella - Avellino
2-2
Empoli - Carpi
1-0
Frosinone - Brescia
2-0
Novara - Cremonese
1-1
Salernitana - Perugia
1-1
Spezia - Foggia
1-0
Ternana - Parma
1-1
Venezia - Pro Vercelli
1-1