Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
sabato, 23 giugno 2018

Il Palageorge pronto
alla festa: torna lo
spettacolo sotto rete

Il Palageorge di Montichiari pronto a tornare a respirare l’aria della grande pallavolo maschile (BATCH)

Sette anni e sei mesi dopo l’ultimo grande match maschile (era il 5 aprile del 2009 quando l’Acqua Paradiso di Berruto giocò l’ultima gara in casa contro Cuneo, davanti a quasi 5.500 tifosi, prima di trasferirsi a Monza), la pallavolo d’élite torna al Palageorge di Montichiari con un evento straordinario: nel prossimo week-end si daranno battaglia ben quattro formazioni della Superlega maschile del calibro di Calzedonia Verona, Revivre Milano, Gi Group Monza e Bunge Ravenna: sarà un succoso preludio all’inizio del campionato in programma il 15 ottobre.

«IL PALAGEORGE torna a rivivere le grandi sfide della pallavolo – ammette Samuele Zambon, presidente di Time In e gestore del palazzetto di Montichiari, nel corso della conferenza stampa aperta da Mauro Tomasoni, assessore allo sport -. Tutto è pronto per il via, manca solo il pubblico che speriamo possa essere numeroso vista la caratura delle partecipanti e dei prezzi popolari (5 euro per tutto il giorno e 8 per i due giorni, 3 euro per gli under 14 e 5 per gli Over 65)».

«È un quadrangolare davvero appetibile – dice Stefano Bianchini, presidente del comitato provinciale di Verona, insieme a Giovanni Pezzaioli in rappresentanza del comitato bresciano – che può richiamare il grande pubblico e dare spinta al nostro movimento e alle squadre che normalmente giocano al Palageorge. È poi un’occasione per uno scopo sociale visto che al netto delle spese sostenute il ricavato andrà alla “La Sorgente“». «E per noi è una bellissima occasione per farci maggiormente conoscere – dice Gabriele Biasin, responsabili servizi della La Sorgente che si occupa del sostegno ai disabili-. Una iniziativa che ci inorgoglisce. Per l’occasione gestiremo una lotteria con un palio quattro magliette e quattro palloni, offerti dalla Lega Pallavolo, autografati dagli atleti».

IL QUADRANGOLARE inizierà sabato alle 17,30 con il derby lombardo tra il Gi Group Monza dell’ex monteclarense Buti e il Revivre Milano allenato da Andrea Giani e da Matteo De Cecco, ex schiacciatore della Bipop Brescia nella stagione 1994/95. A seguire, alle 20,30, scenderà in campo il Calzedonia Verona di Nikola Grbic, palleggiatore della Gabeca Montichiari nelle stagioni 1994/95 e 1996/97, che schiererà il primo iraniano, Mohammadjavad Manavinezhad, ad essere uscito dal suo paese oltre all’azzurro Emanuele Birarelli: «Per noi è una bellissima occasione per prepararci ad affrontare la prima gara di Coppa Italia - dice Matteo Oxilia, responsabile comunicazione del Blu Volley Verona -. È un torneo che ci stuzzica molto».

Il Verona, che in Coppa affronterà la vincente tra Sora e Revivre Milano, incontrerà invece, nella seconda semifinale, il Bunge Ravenna allenato da Fabio Soli. Domenica le finali: alle 15 quella per il terzo posto e alle 17.30 per il primo posto e a seguire le premiazioni senza coppe, ma con dei quadri decorati su vetro realizzati dai ragazzi della «La Sorgente».