Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
22 settembre 2018

Sport

Chiudi

05.03.2018

Millenium non sfata il tabù: tonfo pesante

Catherine Anne Dailey alla schiacciata: per lei uno score di otto punti
Catherine Anne Dailey alla schiacciata: per lei uno score di otto punti

Una, anzi due occasioni sprecate: la Savallese Millenium scivola a Trento contro il suo spauracchio, la Delta Informatica Trentino, questa volta con un tonfo ancora più pesante di tutti gli altri: 3-0. Le bresciane non riescono a scacciare la maledizione delle sconfitte trentine, perdendo sia la loro opportunità di rivalsa, sia la possibilità di guadagnare tre punti e salire di una posizione in classifica. Un risultato inaspettato, se si calcola che, a parte la stagione di B1 2013-2014, è la prima volta che la Savallese perde contro la Delta con un punteggio così netto (nel match d’andata si era arresa al tie break, e nello scorso campionato era caduta per 1-3 all’andata e al ritorno). SENZA CONTARE che le quattro vittorie consecutive facevano ben sperare: rispetto all’andata, infatti, le bresciane sono passate dalla nona posizione alla quarta, al contrario del Trento, rimasto fermo alla sesta. Ma contro le trentine e soprattutto, in terra trentina, tutto questo non basta, e la Millenium resta a bocca asciutta. L’unica nota positiva è che non perde nessuna posizione in classifica, rimanendo ferma al quinto posto, a quattro lunghezze dal Chieri e proprio dal Trento. «Eravamo venuti qui per vincere - afferma rammaricato il tecnico della Savallese Enrico Mazzola - è certamente un risultato inaspettato, questa è stata una delle nostre partite peggiori, ma c’è da dare del merito anche alle avversarie, che hanno fatto una partita straordinaria». L’avvio del primo set fa ben sperare, poi però la determinazione del Trento, unita a qualche errore di Prandi e compagne, fa saltare i piani: «All’inizio avevamo avuto la sensazione di potercela fare, poi ci è sfuggito il finale, e da lì la squadra ha perso un po’ la testa, si è innervosita e loro hanno puntato su un servizio e una difesa di altissimo livello». Dopo aver comandato, nel primo parziale, fino al 12-16 e al 16-21, le bresciane rallentano la corsa e si fanno raggiungere dalle padrone di casa, che non si fermano più e chiudono sul 25-23. Il secondo set è un monologo delle trentine, con le bresciane ferme e muro e in attacco (25-14). Nel terzo torna invece l’equilibrio (7-8, 21-20), ma è di nuovo sul finale che la Delta ingrana la marcia e mette fine ad ogni speranza col punto del 25-23. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Biancamaria Messineo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Cittadella
9
Hellas Verona
7
Crotone
6
Salernitana
5
Cremonese
5
Palermo
5
Pescara
5
Perugia
4
Benevento
4
Ascoli
4
Padova
4
Venezia
3
Spezia
3
Lecce
2
Brescia
2
Cosenza
1
Livorno
0
Carpi
0
Foggia
-5
Benevento - Salernitana
Carpi - Brescia
Cosenza - Livorno
Crotone - Hellas Verona
Lecce - Venezia
Padova - Cremonese
Palermo - Perugia
Pescara - Foggia
Spezia - Cittadella
Ascoli - [ha Riposato]