Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
giovedì, 14 dicembre 2017

Pisogne, la gioia è doppia al torneo dei Roncai

La formazione del Bedizzole: terzo posto nel triangolare di casa (BATCH)

L’Iseoserrature Pisogne è la regina della quarta edizione del Torneo dei Roncai. Nella palestra di Bedizzole le ragazze di Bonollo si laureano campionesse superando ogni ostacolo grazie a prestazioni convincenti. A farne le spese per prime le padrone di casa, piegate per 2-1: stesso punteggio poi ripetuto contro il Lurano. Le atlete di Guidetti non ottengono invece il risultato sperato chiudendo al terzo ed ultimo posto il triangoalre: dopo il ko già citato nel derby bresciano con le camune, Bedizzole cede per 2-1 anche contro il Lurano.

IL PRIMO derby bresciano della stagione di B1 femminile, anche se non ufficiale, e gara d’apertura del torneo, va quindi nelle mani del Pisogne, che si guadagna la vittoria al terzo set. L’avvio di partita mostra una maggior aggressività da parte delle camune che inanellano punti pesanti martellando al servizio e in fase di attacco. Dal 3-8 fino al 7-16, per poi completare, grazie ad un ritmo travolgente e al tempo stesso instancabile, la prima parte di gara con un convincente 11-25. Nel secondo parziale le padrone di casa serrano le fila e alzano il muro, attaccano di più riuscendo a pareggiare i conti grazie ad un’ottima fase centrale (8-6 e 16-8 prima del 25-17 finale). Il terzo set, quello decisivo, vede Pisogne tornare a volare: l’ottimo inizio porta le camune sul 5-11, prima della clamorosa rimonta di Bedizzole sull’11 pari. Ma l’entusiasmo dura poco e Dall’Ara e compagne tornano alla ribalta (16-25). Le vincitrici non si fanno scappare neppure la sfida contro il Lurano, vinto in rimonta ma con pieno merito dopo aver lasciato sfogare le avversarie, vittoriose per 18-25 al termine del primo parziale. Il rocambolesco 27-25 del secondo set rimette tutto in discussione, mentre per la vittoria del torneo è necessario il 25-16 dell’ultimo set, monologo delle bresciane trascinate dalla scatenata Ceron (13 punti) e dalla brillante Civardi (12 punti).

Meno brillante la prestazione di Bedizzole, costretta a cedere di misura anche contro il Lurano: dopo aver ceduto il primo set (21-25) e aver pareggiato in quello successivo (25-20) le padrone di casa sono state superate 18-25. B.M.