Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 aprile 2018

Sport

Chiudi

28.12.2017

Savallese Millenium nella storia «La Coppa Italia ci darà lustro»

Vittoria Prandi, 23 anni, palleggiatrice della Savallese Millenium
Vittoria Prandi, 23 anni, palleggiatrice della Savallese Millenium

Biancamaria Messineo Il Natale non basta a soddisfare la fame di vittorie della Savallese Millenium, che in A2 femminile sono arrivate a 6 vittorie consecutive, 5 a bottino pieno. E se si allarga l’orizzonte alle ulime 10 giornate, si contano 9 vittorie e una sola sconfitta, contro il Delta Informatica Trentino, in cui comunque è stato conquistato un punto. Il 3-1 al Palageorge contro il Club Italia Crai nella sera di Santo Stefano ha permesso alla Savallese Millenium di centrare la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia. Un’impresa realizzata grazie ai 10 successo in 16 turni, tra cui uno di riposo. Così ecco la scalata in classifica e la settima posizione a 30 punti, a 2 dal Battistelli Marignano e dal Volley Soverato, soltanto a 5 dalla capolista Ubi Banca San Bernardo Cuneo. «Siamo dove avevamo preventivato di essere - afferma il general manager della Savallese Emanuele Catania -, ovvero a ridosso delle corazzate del girone: questi risultati ci danno tanta soddisfazione. La qualificazione alla Coppa Italia di A2, poi, è un passaggio storico per noi, ci dà grande lustro». Ora la situazione è serena, ma il percorso della Millenium è iniziato al rallentatore: la squadra, praticamente nuova, ha trovato, partita dopo partita, gli assetti giusti, oltre che la fiducia in sé stessa e una buona continuità. Le prime 3 gare di campionato, infatti, non avevano regalato sorrisi: dopo il 2-3 contro il Givova Baronissi, le ragazze di Enrico Mazzola si erano arrese anche contro il Soverato e contro il Cuneo. Poi la boccata d’ossigeno, il primo raggio di sole, contro il Mondovì, un passo in avanti sulla strada della maturità. DOPO IL SUCCESSIVO stop contro il Barricala Collegno, le leonesse avevano poi cominciato la vera caccia: dalla vittoria sullo Zambelli Orvieto, a quella sulla forte Fenera Chieri, fino al trionfo sulla Golem Olbia, poi la battaglia fino all’ultimo punto con il Delta Informatica Trentino, persa solo al tie break. Poi la lunga scia d’oro: i successi sulla temibile Battistelli Marignano, sulla Sigel Marsala, sulla Bartoccini Gioiellerie Perugia, sul Volato Caserta, sul Ramonda Montecchio e, 2 giorni fa, sul Club Italia. «Dopo aver barcollato un po’, ora stiamo giocando molto più come squadra - ammette la capitana Vittoria Prandi -, e anche nei momenti di difficoltà lavoriamo bene insieme. Fiducia e continuità sono fondamentali, vittoria dopo vittoria stiamo trovando la buona strada. Ora siamo contente, cercheremo di vincere l’ultima partita per chiudere l’anno al meglio». Resta un’ultima sfida nel girone di andata: quella di dopodomani, contro l’ottava in classifica, il Teodora Ravenna. La pausa, comunque, sarà breve: sabato 6, inizierà già il ritorno. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
70
Palermo
59
Frosinone
59
Parma
57
Bari
55
Perugia
54
Venezia
51
Cittadella
51
Foggia
49
Carpi
49
Spezia
47
Salernitana
43
Cremonese
42
Brescia
42
Avellino
40
Novara
39
Pescara
39
Cesena
38
Entella
37
Ascoli
36
Ternana
33
Pro Vercelli
31
Brescia - Carpi
1-1
Empoli - Pro Vercelli
3-2
Entella - Avellino
1-1
Foggia - Ascoli
3-0
Frosinone - Spezia
1-1
Novara - Ternana
0-3
Palermo - Cremonese
1-1
Parma - Cittadella
0-0
Perugia - Venezia
1-1
Pescara - Bari
2-2
Salernitana - Cesena
1-1