Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
mercoledì, 18 luglio 2018

Tvc Cazzago, la salvezza come primo traguardo

I ragazzi e i tecnici del settore giovanile del Cazzago, pronti per una nuova stagione: la prima squadra milita nel campionato di Serie C (BATCH)

Sarà un avvio all’insegna delle novità per il Tvc Cazzago, formazione che si prepara a ripartire nella Serie C maschile con una squadra ritoccata da ben sette innesti. Ritocchi necessari soprattutto per accrescere il tasso di esperienza di questa squadra.

È il caso dell’opposto Pessina e del palleggiatore Cosa, entrambi con un ricco palmares e una carriera spesa in serie B, mentre l’altro nuovo palleggiatore, Donna, arriva dalla Prima divisione di Adro; la banda Branz dal Sabbio di serie C, mentre il libero Pavonese è reduce dal campionato di D giocato con la maglia del Volley Leonessa.

Il centrale Leali torna dopo un anno di lontananza dalla società. Fra i riconfermati spiccano i nomi dei centrali Scabelli e Simoni, le bande Valloncini e Casnici, l’opposto Belotti e il libero Ferraglio, ai quali si aggiungono diversi atleti provenienti dalle varie under.

Il primo obiettivo della società è amalgamare quanto prima il gruppo, facendo sì che i più rodati possano trasmettere le loro conoscenze ai più giovani.

In termini sportivi i traguardi prefissati dalla dirigenza e, in primis dal presidente Giovanni Bonomi, sono riconducibili ad una salvezza tranquilla. Con la possibilità di provare a spiccare il volo nella parte alta della classifica nella parte conclusiva della stagione.

LE POTENZIALITÀ sembrano esserci, così come la grinta e la determinazione. La prima squadra avrà inoltre il compito di fare da esempio al settore giovanile, puntando anche sui buoni risultati, grazie ai quali la società franciacortina può avvicinare i tanti ragazzi del territorio al volley bresciano.

Non solo prima squadra: al centro dell’attenzione, oltre alla formazione che sarà protagonista in Serie C, ci sarà anche un vivaio da rendere sempre più ricco e florido, in grado di spronare la crescita tecnica individuale attraverso la creazione di gruppi con capacità tecniche affini che possano disputare simili allenamenti.

Le palestre saranno aperte a tutti i ragazzi e le ragazze interessate a praticare la pallavolo, senza contare le numerose iniziative messe in campo per far conoscere al maggior numero di persone i propri valori e attività. B.M.