Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 settembre 2018

Sport

Chiudi

03.03.2018

Pallone d’Oro, 65 protagonisti a caccia del trono

Alessandro Pasotti (Lumezzane)Stefano Lorenzi (Adrense)Ciro De Angelis, attaccante 27enne in forza al Ciliverghe: ha già realizzato 18 gol in questa stagione
Alessandro Pasotti (Lumezzane)Stefano Lorenzi (Adrense)Ciro De Angelis, attaccante 27enne in forza al Ciliverghe: ha già realizzato 18 gol in questa stagione

Dalla A di Amassoka alla Z di Zanola: 5 portieri, 20 difensori, 17 centrocampisti e 23 attaccanti. Tutti insieme sono la speciale squadra di nominati per il Pallone d’Oro. Presi singolarmente sono il meglio del meglio che i campionati di Serie D ed Eccellenza abbiano espresso fino a questo punto della stagione. Tutti in lizza per ottenere la nomina a re dei dilettanti. PORTIERI. A tenere alto l’onore del ruolo tradizionalmente più sacrificato e trascurato, cinque giocatori. Lorenzo Lancini viene dai play-off stravinti con il Ciliverghe e sta tenendo il Rezzato in testa anche grazie alle sue parate. Francesco Micheletti è uno dei simboli del miracolo Calvina. Alessandro Pasotti del Lumezzane, partecipa con un contratto da «prof» in tasca: a fine stagione andrà al Carpi. Marco Serio torna in lista dopo la finale dello scorso anno e una prima metà di campionato eccellente a Breno. Luca Vino è l’ancora di salvezza dell’Orsa in Eccellenza. DIFENSORI. Fulvio Bellotti e Davide Bersi sono due facce della stessa medaglia: con loro il Cazzagobornato è diventato grande. Luca Boglioni è il faro della difesa del Vobarno, Davide Daeder uno dei giovani più promettenti della D e Simone Fantoni sta convincendo a Breno. Con lui anche Paolo Guarnieri, orgoglio della Val Camonica. Matteo Lucenti ha brillato con il Darfo in un primo scorcio di campionato da urlo. Michele Mutti guida con sicurezza la retroguardia dell’ambiziosa Bedizzolese. Maurizio Ragnoli non tramonta mai: il Ghedi gli deve molto. Giovanni Rossi, capitano dell’Orceana, è qualità pura. Nicola Rossi, centrale dell’Adrense, è sostanza. Luca e Marco Ruffini stanno vivendo giornate entusiasmanti con il Rezzato. Andrea Salvi ha anche il vizietto del gol: 3 centri con la Calvina. Marco Savoini (’99) e Mattia Soragna (2000) sono tra i giovani più forti del ruolo. Max Tagliani è un «prof» che si trova al momento tra i dilettanti. Marco Taino cerca gloria in una provincia in cui non era mai stato. Angelo Torri è l’altro volto giovane del Ciliverghe. E Alessandro Zambelli vanta già 6 gol in Eccellenza. CENTROCAMPISTI. Per Matteo Bonardi sono finiti gli aggettivi: l’Adrense gli deve tutto. Federico Ciasca e Daniele Fregoni dominano nella Bedizzolese, Erdit Duda è imprescindibile per l’Orceana. Viserjan Lleshaj non ha bisogno di presentazioni. Andrea Lo Iacono è tra i veterani del Vobarno. Damiano Manzoni del Ghedi abbina corsa e qualità. Se Leo Muchetti è il jolly a cui il Darfo non rinuncia mai e Michel Panatti è il leader della mediana, Francesco Zanardini è il simbolo dell’annata neroverde: semplicemente sontuoso. Diego Pedrocca ha rivoluzionato il centrocampo dell’Orsa. Gianluca Rachele è sempre tra i migliori del Lumezzane. Nicolò Ragnoli e Paolo Vignali brillano ogni domenica con il Ciliverghe. Ruggero Rusconi è il ’97 migliore dell’Eccellenza. Christian Zanola e Stefano Salomoni sono i fantasisti di Ghedi e Vobarno. ATTACCANTI. Per loro il gol è tutto: basta citare i rispettivi score. Ciro De Angelis ha segnato 18 reti col Ciliverghe. Stefano Lorenzi e Lorenzo Paghera comandano l’Eccellenza a quota 17. Alessandro Bertazzoli segue con 12. Quindi Alessandro Triglia e Federico Peli con 10 a Calvisano e Adro. Laurent Amassoka è prossimo alla doppia cifra (9), Ephraim O’Neal ha segnato 7 volte da seconda punta. Stessa quota di Gianmaria Valente dell’Orsa e di Edo Defendi a Lumezzane. A 6 centri Nicola Piras e Matteo Serlini. 5 per gli Alessandro, Mor e Belleri, e per Andrea Crescini della Calvina; 4 centri li hanno fatti gli esterni Michele Speziari e Mattia Zagari. Tre per Francesco Pesce, Michele Farimbella e Carmine Marrazzo (che però gioca a Breno solo da 4 partite). Non segna molto ma fa segnare Gianluis Mocinos Perluzzo. E poi ci sono Cama e Dalola, pedine preziose a Vobarno e Cazzago. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Hellas Verona
10
Cittadella
9
Palermo
8
Pescara
8
Benevento
7
Cremonese
6
Crotone
6
Spezia
6
Lecce
5
Salernitana
5
Padova
5
Perugia
4
Ascoli
4
Brescia
3
Venezia
3
Cosenza
2
Livorno
1
Carpi
1
Foggia
-5
Benevento - Salernitana
4-0
Carpi - Brescia
1-1
Cosenza - Livorno
1-1
Crotone - Hellas Verona
1-2
Lecce - Venezia
2-1
Padova - Cremonese
1-1
Palermo - Perugia
4-1
Pescara - Foggia
1-0
Spezia - Cittadella
1-0
Ascoli - [ha Riposato]