Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
13 dicembre 2017

Sport

Chiudi

23.02.2017

«Noi, finalisti dei Palloni per vincere»

Quarantotto ore di tensione e di emozioni forti dividono i protagonisti della trilogia dei Palloni di Bresciaoggi dall’attesa finale. E, di conseguenza, dalla consacrazione e dalla gloria.

A chi andranno scettri e corone del 2016? Sabato pomeriggio chi sarà il tris che si aggiudicherà i Palloni d’Oro, d’Argento e di Bronzo? Si fanno pronostici, tanti, ogni candidato è degno della nomination, in qualunque categoria.

L’unica certezza di questi giorni che precedono la finale sono le griglie di partenza stilate dai lettori di Bresciaoggi che a suon di voti, tagliandi e card hanno sostenuto la grande corsa dei propri beniamini, chiudendo la prima parte di concorso con le prove decisive per l’assegnazione dei posti di partenza.

SABATO l’attesa finale. Toccherà alla giuria di esperti composta da giornalisti, direttori sportivi, allenatori e dirigenti dare il volto definitivo alle graduatorie.

Il Pallone d’Oro, riservato ai giocatori di Serie D ed Eccellenza, attende il successore di Giordan Ligarotti, attaccante premiato il 13 febbraio di un anno fa con un regalo speciale nel giorno del 33° compleanno. La nuova edizione riparte da finalisti del tutto inediti, eccezion fatta per Marco Mattei, Daniele Fregoni e Francesco Pesce, gli unici protagonisti ad aver bissato la partecipazione all’atto decisivo. Mattei, ex attaccante del Darfo Boario, passato allo Sporting Club Brescia (Prima categoria), proverà a migliorare la quinta posizione finale dell’edizione 2015 dopo essersi qualificato ai piedi del podio (è 4°). Fregoni, capitano e anima della Bedizzolese, riprenderà la corsa conclusiva dal sesto posto. Pesce, seconda punta della Rigamonti Castegnato, dopo l’8° posto finale della scorsa edizione chiude la classifica dei finalisti dopo essersi qualificato col brivido.

Una sola conferma nel Pallone d’Argento (Promozione e Prima): Demis Danesi, esterno offensivo dell’Unitas Coccaglio, tra i più continui nell’ultima caccia al tagliando. Sarà lui il successore di Mauro Moreschi (Calvina), detentore del titolo?

Nel Pallone di Bronzo l’unica certezza è Giambattista Magli, leader dell’attacco della Villaclarense, che a piazzarsi al primo posto in extremis grazie alla spinta dei lettori. «re del tagliando» per quanto riguarda le ultime edizioni del premio bronzeo, punta a consacrarsi tra i leader della Seconda e Terza categoria dopo esser salito sul gradino più basso del podio nel 2015, alle spalle del vincitore Fabio Ferlinghetti (Villa Carcina) e di Mauro Sigalini (Saiano, oggi all’Fc Lograto).

Alessandro Maffessoli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Palermo
32
Parma
30
Frosinone
30
Empoli
29
Bari
29
Cittadella
28
Cremonese
27
Venezia
27
Carpi
24
Perugia
23
Salernitana
23
Novara
23
Spezia
23
Entella
21
Avellino
21
Brescia
21
Pescara
21
Cesena
21
Ternana
18
Pro Vercelli
18
Foggia
18
Ascoli
15
Ascoli - Entella
1-1
Bari - Palermo
0-3
Cesena - Pescara
4-2
Cittadella - Avellino
2-2
Empoli - Carpi
1-0
Frosinone - Brescia
2-0
Novara - Cremonese
1-1
Salernitana - Perugia
1-1
Spezia - Foggia
1-0
Ternana - Parma
1-1
Venezia - Pro Vercelli
1-1